an online Instagram web viewer

#quadreria medias

Photos

QUADRERIA ‚ú®
ūüďĆ Pio Monte della Misericordia, Napoli
#piomontedellamisericordia #quadreria #museum #napoli
#QuadriCheGuidano fra i palazzi storici.
L'altra allegoria di Giovan Gioseffo dal Sole (1654 ‚Äď 1719) protagonista della sesta sala, la "Sala delle Grazie" della Quadreria, √® la Magnanimit√†: agghindata come una regina, eppure offre i propri gioielli allo spettatore.

La Magnanimità ci conduce in Via Indipendenza, presso il palazzo quattrocentesco del Monte di Pietà, dove, all'inizio, avevano sede i canonici della Cattedrale di San Pietro. Nel 1532 divenne la sede principale del Monte di Pietà. Nel XVIII secolo, il palazzo fu ristrutturato dall'architetto romano Marco Antonio Bianchini in collaborazione con Alfonso Torreggiani.

#Quadreria #Bologna #Arte #Museo #instaart #instamuseum #museiitaliani
@cardmuseibologna @twiperbole @fondazionedelmonte
#QuadriCheGuidano  fra i palazzi storici. L'altra allegoria di Giovan Gioseffo dal Sole (1654 ‚Äď 1719) protagonista della sesta sala, la "Sala delle Grazie" della Quadreria, √® la Magnanimit√†: agghindata come una regina, eppure offre i propri gioielli allo spettatore. La Magnanimit√† ci conduce in Via Indipendenza, presso il palazzo quattrocentesco del Monte di Piet√†, dove, all'inizio, avevano sede i canonici della Cattedrale di San Pietro. Nel 1532 divenne la sede principale del Monte di Piet√†. Nel XVIII secolo, il palazzo fu ristrutturato dall'architetto romano Marco Antonio Bianchini in collaborazione con Alfonso Torreggiani. #Quadreria  #Bologna  #Arte  #Museo  #instaart  #instamuseum  #museiitaliani  @cardmuseibologna @twiperbole @fondazionedelmonte
Incredulità di San Tommaso, Dirk van Baburen / Dettaglio
ūüďĆ Pio Monte della Misericordia, Napoli
#piomontedellamisericordia #quadreria #museum #ipainting #ncredulitadisantommaso #vanbaburen #napoli
Il Ritratto Trivulzio (Ritratto d'uomo) è un dipinto olio su tavola (37,4x29,5 cm) di Antonello da Messina, datato 1476 e conservato nel Museo civico d'arte antica di Torino. L'opera è uno dei migliori ritratti del pittore messinese, che, guardando alla pittura fiamminga, abbandonò l'impostazione allora dominante in Italia di ritrarre i soggetti di profilo, seguendo il modello umanistico derivato dalla medaglistica imperiale romana, in favore di figure ruotate di tre quarti nello spazio. Di derivazione fiamminga è anche lo sfondo scuro che non distoglie l'attenzione dello spettatore dal ritratto che non rimanda solamente alla fisionomia del committente, ma anche al carattere, infatti oltre all'aspetto viene fornito un quadro psicologico dell'uomo che in questo caso si pone fiero ed altero. Magnifico è anche l'uso virtuosistico della luce, che esalta ciascun materiale, e la presenza della cornice inferiore dove un cartiglio indica la firma e la data dell'opera. #reinnasance #rinascimento #igertorino #galleria #galleries #travelling_arte #tesori_italiani #beniculturali30 #museitaliani #museidegram #musei #instaart #instaartist #iger_art #art #arte #volgoarte #volgotorino #artmaster #arthistory #historic #museide #artlover #palazzo #galleryart #artaddict #artoftheday #quadreria #pinacoteca #pinakoteca
Il¬†Ritratto Trivulzio¬†(Ritratto d'uomo) √® un dipinto¬†olio¬†su tavola¬†(37,4x29,5¬†cm) di¬†Antonello da Messina, datato¬†1476¬†e conservato nel¬†Museo civico d'arte antica¬†di¬†Torino. L'opera √® uno dei migliori ritratti del pittore messinese, che, guardando alla¬†pittura fiamminga, abbandon√≤ l'impostazione allora dominante in Italia di ritrarre i soggetti di profilo, seguendo il modello umanistico derivato dalla medaglistica imperiale romana, in favore di figure ruotate di tre quarti nello spazio. Di derivazione fiamminga √® anche lo sfondo scuro che non distoglie l'attenzione dello spettatore dal ritratto che non rimanda solamente alla fisionomia del committente, ma anche al carattere, infatti oltre all'aspetto viene fornito un quadro psicologico dell'uomo che in questo caso si pone fiero ed altero. Magnifico √® anche l'uso virtuosistico della luce, che esalta ciascun materiale, e la presenza della cornice inferiore dove un cartiglio indica la firma e la data dell'opera. #reinnasance  #rinascimento  #igertorino  #galleria  #galleries  #travelling_arte  #tesori_italiani  #beniculturali30  #museitaliani  #museidegram  #musei  #instaart  #instaartist  #iger_art  #art  #arte  #volgoarte  #volgotorino  #artmaster  #arthistory  #historic  #museide  #artlover  #palazzo  #galleryart  #artaddict  #artoftheday  #quadreria  #pinacoteca  #pinakoteca 
#operaInDettaglio
"Cristo Salvator Mundi"
Giuseppe Maria Crespi
olio su tela, XVIII sec.

Si è parlato molto del "Salvator mundi" di Leonardo Da Vinci, quando è stato venduto  da @christiesinc nel novembre del 2017 al costo di 450,3 milioni di dollari al Dipartimento di Cultura e Turismo di Abu Dhabi; tuttavia si tratta di un'iconografia ripresa da molti autori ed eccone un esempio, opera di Giuseppe Maria Crespi (1665 - 1747).
Sul tipico sfondo scuro, Ges√Ļ Cristo √® raffigurato frontalmente e a mezza figura, con la mano destra benedicente, mentre nella sinistra reca un esile scettro.
L'opera, datata attorno agli anni Trenta del XVIII sec. e proveniente anch'essa dall'eredit√† Scarani, conferma l'originalit√† dello stile di Giuseppe Maria Crespi. Il dipinto fa pendant con un "san Giuseppe" e, insieme, si vede la differenza tra i due soggetti: statico e ieratico, Ges√Ļ Cristo, tutto concentrato sulla natura divina, mentre Giuseppe ha una posa curvilinea e scomposta, indice della sua umanit√†.

#Quadreria #Bologna #Arte #Museo #instaart #instamuseum #museiitaliani #SalvatorMundi @cardmuseibologna
#operaInDettaglio  "Cristo Salvator Mundi" Giuseppe Maria Crespi olio su tela, XVIII sec. Si √® parlato molto del "Salvator mundi" di Leonardo Da Vinci, quando √® stato venduto da @christiesinc nel novembre del 2017 al costo di 450,3 milioni di dollari al Dipartimento di Cultura e Turismo di Abu Dhabi; tuttavia si tratta di un'iconografia ripresa da molti autori ed eccone un esempio, opera di Giuseppe Maria Crespi (1665 - 1747). Sul tipico sfondo scuro, Ges√Ļ Cristo √® raffigurato frontalmente e a mezza figura, con la mano destra benedicente, mentre nella sinistra reca un esile scettro. L'opera, datata attorno agli anni Trenta del XVIII sec. e proveniente anch'essa dall'eredit√† Scarani, conferma l'originalit√† dello stile di Giuseppe Maria Crespi. Il dipinto fa pendant con un "san Giuseppe" e, insieme, si vede la differenza tra i due soggetti: statico e ieratico, Ges√Ļ Cristo, tutto concentrato sulla natura divina, mentre Giuseppe ha una posa curvilinea e scomposta, indice della sua umanit√†. #Quadreria  #Bologna  #Arte  #Museo  #instaart  #instamuseum  #museiitaliani  #SalvatorMundi  @cardmuseibologna
Artista: Botticelli, Sandro, scuola
Data dell'opera: XIV - XV secc.
Periodo e stile: Medio rinascimento
Collocazione: Torino, Galleria Sabauda
Luogo dello scatto: Torino, Galleria Sabauda
Personaggio: Madonna, Ges√Ļ Bambino #reinnasance #rinascimento #quadreria #pinacoteca #igertorino #galleria #galleries #travelling_arte #tesori_italiani #beniculturali30 #museitaliani #museidegram #musei #instaart #instaartist #iger_art #art #arte #volgoarte #volgotorino #artmaster #arthistory #historic #museide #artlover #palazzo #galleryart #artaddict #artoftheday
Artista: Botticelli, Sandro, scuola Data dell'opera: XIV - XV secc. Periodo e stile: Medio rinascimento Collocazione: Torino, Galleria Sabauda Luogo dello scatto: Torino, Galleria Sabauda Personaggio: Madonna, Ges√Ļ Bambino #reinnasance  #rinascimento  #quadreria  #pinacoteca  #igertorino  #galleria  #galleries  #travelling_arte  #tesori_italiani  #beniculturali30  #museitaliani  #museidegram  #musei  #instaart  #instaartist  #iger_art  #art  #arte  #volgoarte  #volgotorino  #artmaster  #arthistory  #historic  #museide  #artlover  #palazzo  #galleryart  #artaddict  #artoftheday 
Artista: Lorenzo di Credi
Data dell'opera: 1475-1537 ca.
Periodo e stile: Primo rinascimento
Collocazione: Torino, Galleria Sabauda
Luogo dello scatto: Torino, Galleria Sabauda
Personaggio: Madonna, Ges√Ļ Bambino #reinnasance #rinascimento #quadreria #pinacoteca #pinakoteca #igertorino #galleria #galleries #travelling_arte #tesori_italiani #beniculturali30 #museitaliani #museidegram #musei #instaart #instaartist #iger_art #art #arte #volgoarte #volgotorino #artmaster #arthistory #historic #museide #artlover #palazzo #galleryart #artaddict #artoftheday
Artista: Lorenzo di Credi Data dell'opera: 1475-1537 ca. Periodo e stile: Primo rinascimento Collocazione: Torino, Galleria Sabauda Luogo dello scatto: Torino, Galleria Sabauda Personaggio: Madonna, Ges√Ļ Bambino #reinnasance  #rinascimento  #quadreria  #pinacoteca  #pinakoteca  #igertorino  #galleria  #galleries  #travelling_arte  #tesori_italiani  #beniculturali30  #museitaliani  #museidegram  #musei  #instaart  #instaartist  #iger_art  #art  #arte  #volgoarte  #volgotorino  #artmaster  #arthistory  #historic  #museide  #artlover  #palazzo  #galleryart  #artaddict  #artoftheday 
I Tre arcangeli e Tobiolo è un dipinto a tempera su tavola (100x127 cm) di Filippino Lippi, databile al 1485 circa e conservato nella Galleria Sabauda di Torino.
Il dipinto mostra i tre arcangeli ciascuno con un tipico attributo oppure, nel caso di Raffaele al centro, con un episodio della propria storia. Michele ha infatti la spada e un piccolo globo con un croce (simbolo della Terra) in mano; Raffaele tiene per mano Tobiolo, che accompagnò in un prodigioso viaggio con anche il cagnolino (in basso) in cui il ragazzo prese un pesce (che tiene in mano) per guarire il proprio padre malato; Gabriele infine tiene in mano il giglio bianco che offrì alla Madonna durante l'annunciazione. #reinnasance #rinascimento #quadreria #pinacoteca #pinakoteca #igertorino #galleria #galleries #travelling_arte #tesori_italiani #beniculturali30 #museitaliani #museidegram #musei #instaart #instaartist #iger_art #art #arte #volgoarte #volgotorino #artmaster #arthistory #historic #museide #artlover #palazzo #galleryart #artaddict #artoftheday
I¬†Tre arcangeli e Tobiolo¬†√® un dipinto a¬†tempera¬†su tavola¬†(100x127 cm) di¬†Filippino Lippi, databile al¬†1485¬†circa e conservato nella¬†Galleria Sabauda¬†di¬†Torino. Il dipinto mostra i tre arcangeli ciascuno con un tipico attributo oppure, nel caso di¬†Raffaele al centro, con un episodio della propria storia.¬†Michele¬†ha infatti la spada e un piccolo globo con un croce (simbolo della Terra) in mano; Raffaele tiene per mano¬†Tobiolo, che accompagn√≤ in un prodigioso viaggio con anche il cagnolino (in basso) in cui il ragazzo prese un pesce (che tiene in mano) per guarire il proprio padre malato;¬†Gabriele¬†infine tiene in mano il giglio bianco che offr√¨ alla Madonna durante l'annunciazione. #reinnasance  #rinascimento  #quadreria  #pinacoteca  #pinakoteca  #igertorino  #galleria  #galleries  #travelling_arte  #tesori_italiani  #beniculturali30  #museitaliani  #museidegram  #musei  #instaart  #instaartist  #iger_art  #art  #arte  #volgoarte  #volgotorino  #artmaster  #arthistory  #historic  #museide  #artlover  #palazzo  #galleryart  #artaddict  #artoftheday 
Il¬†dipinto fu realizzato a Genova per il duca Carlo Emanuele di Savoia e inviato poi a Torino, dove riscosse un discreto apprezzamento. Il soggiorno genovese fece conoscere a Gentileschi il brillante colorismo del fiammingo Van Dyck, fuso in quest'opera al classicismo rinascimentale toscano e al repertorio della pittura caravaggesca, con esiti di spettacolare raffinatezza. L'Annunciazione¬†√® considerata il capolavoro dell'artista e uno dei pi√Ļ grandi dipinti devozionali di ambito controriformato del XVII secolo. Di particolare rilevanza la tenda rossa drappeggiata sul fondo e la colomba dello spirito santo che entra dalla finestra. #quadreria #pinacoteca #pinakoteca #pinakotech #igertorino #galleria #galleries #travelling_arte #tesori_italiani #beniculturali30 #museitaliani #museidegram #musei #instaart #instaartist #iger_art #art #arte #volgoarte #volgotorino #artmaster #arthistory #historic #museide #artlover #palazzo #galleryart #artaddict #artoftheday #oraziogentileschi
Il¬†dipinto fu realizzato a Genova per il duca Carlo Emanuele di Savoia e inviato poi a Torino, dove riscosse un discreto apprezzamento. Il soggiorno genovese fece conoscere a Gentileschi il brillante colorismo del fiammingo Van Dyck, fuso in quest'opera al classicismo rinascimentale toscano e al repertorio della pittura caravaggesca, con esiti di spettacolare raffinatezza. L'Annunciazione¬†√® considerata il capolavoro dell'artista e uno dei pi√Ļ grandi dipinti devozionali di ambito controriformato del XVII secolo. Di particolare rilevanza la tenda rossa drappeggiata sul fondo e la colomba dello spirito santo che entra dalla finestra. #quadreria  #pinacoteca  #pinakoteca  #pinakotech  #igertorino  #galleria  #galleries  #travelling_arte  #tesori_italiani  #beniculturali30  #museitaliani  #museidegram  #musei  #instaart  #instaartist  #iger_art  #art  #arte  #volgoarte  #volgotorino  #artmaster  #arthistory  #historic  #museide  #artlover  #palazzo  #galleryart  #artaddict  #artoftheday  #oraziogentileschi 
√ą in corso la conferenza a cura di Marco Ciardi "Le Metamorfosi di Atlantide" presso la Sala delle Mappe della Quadreria!

#Quadreria #Bologna #Arte #Museo #instaart #instamuseum #museiitaliani @cardmuseibologna @cicap_naz
Correte come il vento di Zefiro a visitare la Quadreria!

#BambiniInQuadreria #Quadreria #Bologna #Arte #Museo #instaart #instamuseum #museiitaliani @cardmuseibologna
La¬†Madonna col Bambino¬†di Torino √® un‚Äôopera bellissima, raro equilibrio di elementi contrapposti: dolce e misurata, ma allo stesso tempo solenne e austera. Una classica monumentalit√†, una salda impostazione prospettica e un grande impatto visivo, pur in dimensioni contenute (1 metro per 65 cm., ma in alto √® stata tagliata). Fusione di due soggetti cari all‚ÄôAngelico, la ‚ÄúMadonna dell‚ÄôUmilt√†‚ÄĚ (in cui la Vergine siede per terra) e la ‚ÄúMadonna in trono‚ÄĚ (qui una panca dorata con cuscino). Tre i colori dominanti: blu, rosso e oro. #quadreria #pinacoteca #pinakoteca #pinakotech #igertorino #galleria #galleries #travelling_arte #tesori_italiani #beniculturali30 #museitaliani #museidegram #musei #instaart #instaartist #iger_art #art #arte #volgoarte #volgotorino #artmaster #arthistory #historic #museide #artlover #palazzo #galleryart #artaddict #artoftheday #arteeveryday
La¬†Madonna col Bambino¬†di Torino √® un‚Äôopera bellissima, raro equilibrio di elementi contrapposti: dolce e misurata, ma allo stesso tempo solenne e austera. Una classica monumentalit√†, una salda impostazione prospettica e un grande impatto visivo, pur in dimensioni contenute (1 metro per 65 cm., ma in alto √® stata tagliata). Fusione di due soggetti cari all‚ÄôAngelico, la ‚ÄúMadonna dell‚ÄôUmilt√†‚ÄĚ (in cui la Vergine siede per terra) e la ‚ÄúMadonna in trono‚ÄĚ (qui una panca dorata con cuscino). Tre i colori dominanti: blu, rosso e oro. #quadreria  #pinacoteca  #pinakoteca  #pinakotech  #igertorino  #galleria  #galleries  #travelling_arte  #tesori_italiani  #beniculturali30  #museitaliani  #museidegram  #musei  #instaart  #instaartist  #iger_art  #art  #arte  #volgoarte  #volgotorino  #artmaster  #arthistory  #historic  #museide  #artlover  #palazzo  #galleryart  #artaddict  #artoftheday  #arteeveryday 
√Č fundamental que as pe√ßas escolhidas para a composi√ß√£o inspirem e acrescentem originalidade e charme aos espa√ßos. #FicaaDica #Quadreria #Molduras #Quadros¬†
www.Quadreria.com.br
SERVIÇO
Quadreria
End.: Rua Escobar Ortiz, 628
Hor√°rios: 10h00 ‚Äď 18h00 (seg-sex) / 10h00 ‚Äď 14h00 (sab)
Tel.: (11) 3061-0921
√Č fundamental que as pe√ßas escolhidas para a composi√ß√£o inspirem e acrescentem originalidade e charme aos espa√ßos. #FicaaDica  #Quadreria  #Molduras  #Quadros ¬† www.Quadreria.com.br SERVI√áO Quadreria End.: Rua Escobar Ortiz, 628 Hor√°rios: 10h00 ‚Äď 18h00 (seg-sex) / 10h00 ‚Äď 14h00 (sab) Tel.: (11) 3061-0921
1605 circa
Torino, Galleria Sabauda
Questo naturalistico ritratto noto come il¬†Suonatore di tiorba¬†(la¬†tiorba¬†√® uno strumento musicale simile al liuto, ma pi√Ļ grande e col manico molto pi√Ļ lungo) fu a lungo ritenuto opera di Caravaggio: fu poi¬†Roberto Longhi¬†a rimuoverlo dal catalogo delle opere dell'artista lombardo, e oggi pi√Ļ o meno tutti sono concordi nel riferirlo al pittore romano (ma di famiglia senese)¬†Antiveduto Gramatica, uno dei primi artisti a subire il fascino dell'arte caravaggesca. #quadreria #pinacoteca #pinakoteca #pinakotech #igertorino #galleria #galleries #travelling_arte #tesori_italiani #beniculturali30 #museitaliani #museidegram #musei #instaart #instaartist #iger_art #art #arte #volgoarte #volgotorino #artmaster #arthistory #historic #museide #artlover #palazzo #galleryart #artaddict #artoftheday #arteeveryday
1605 circa Torino, Galleria Sabauda Questo naturalistico ritratto noto come il¬†Suonatore di tiorba¬†(la¬†tiorba¬†√® uno strumento musicale simile al liuto, ma pi√Ļ grande e col manico molto pi√Ļ lungo) fu a lungo ritenuto opera di Caravaggio: fu poi¬†Roberto Longhi¬†a rimuoverlo dal catalogo delle opere dell'artista lombardo, e oggi pi√Ļ o meno tutti sono concordi nel riferirlo al pittore romano (ma di famiglia senese)¬†Antiveduto Gramatica, uno dei primi artisti a subire il fascino dell'arte caravaggesca. #quadreria  #pinacoteca  #pinakoteca  #pinakotech  #igertorino  #galleria  #galleries  #travelling_arte  #tesori_italiani  #beniculturali30  #museitaliani  #museidegram  #musei  #instaart  #instaartist  #iger_art  #art  #arte  #volgoarte  #volgotorino  #artmaster  #arthistory  #historic  #museide  #artlover  #palazzo  #galleryart  #artaddict  #artoftheday  #arteeveryday 
Artista: Guercino, Giovan Francesco Barbieri 
Data dell'opera: XVII sec.
Periodo e stile: Barocco
Collocazione: Torino, Galleria Sabauda
Luogo dello scatto: Torino, Galleria Sabauda
Personaggio: Dio Padre #quadreria #pinacoteca #pinakoteca #pinakotech #igertorino #galleria #galleries #travelling_arte #tesori_italiani #beniculturali30 #museitaliani #museidegram #musei #instaart #instaartist #iger_art #art #arte #volgoarte #volgotorino #artmaster #arthistory #historic #museide #artlover #palazzo #galleryart #artaddict #artoftheday #arteeveryday
Artista: Guercino, Giovan Francesco Barbieri Data dell'opera: XVII sec. Periodo e stile: Barocco Collocazione: Torino, Galleria Sabauda Luogo dello scatto: Torino, Galleria Sabauda Personaggio: Dio Padre #quadreria  #pinacoteca  #pinakoteca  #pinakotech  #igertorino  #galleria  #galleries  #travelling_arte  #tesori_italiani  #beniculturali30  #museitaliani  #museidegram  #musei  #instaart  #instaartist  #iger_art  #art  #arte  #volgoarte  #volgotorino  #artmaster  #arthistory  #historic  #museide  #artlover  #palazzo  #galleryart  #artaddict  #artoftheday  #arteeveryday 
LA VANITÀ DELLA VITA UMANA
Jan Brueghel II
Un dipinto con questo soggetto realizzato da Jan Brueghel de Velour e Pieter Paulus Rubens fu offerto da Jan Brueghel il giovane al mercante d’arte Cristo Immerseel nel 1631 senza successo. Lo stesso Jan II ne eseguì due copie e il presente potrebbe essere una di quelle. Probabilmente acquistata da Vittorio Amedeo I e giunta a Torino entro il 1635, l’opera è caratterizzata da una grandissima ricchezza iconografica: in un interno aperto sul fondo con un loggiato a tre arcate si assommano i vari elementi che richiamano il concetto della vanitas come gioielli, libri, strumenti musicali, giochi da tavolo. In primo piano un amorino sorregge un’immagine del Cristo quasi a monito rispetto alla caducità delle cose terrene, mentre appena dietro una figura femminile, non identificabile con certezza ma interpretata come Psiche o come Allegoria della Pittura, con un altro puttino che sta facendo delle bolle di sapone, innalza una torcia accesa. E l’orologio segna inesorabilmente il tempo che passa.
Datazione: 1631
Materia e tecnica: Olio su tavola
Dove si trova: Galleria Sabauda - primo piano #quadreria #pinacoteca #pinakoteca #pinakotech #igertorino #galleria #galleries #travelling_arte #tesori_italiani #beniculturali30 #museitaliani #museidegram #musei #instaart #instaartist #iger_art #art #arte #architecture #architecturelovers #architettura #arthistory #historic #museide #artlover #palazzo #galleryart #artaddict #artoftheday #arteeveryday
LA VANIT√Ä DELLA VITA UMANA Jan Brueghel II Un dipinto con questo soggetto realizzato da Jan Brueghel de Velour e Pieter Paulus Rubens fu offerto da Jan Brueghel il giovane al mercante d‚Äôarte Cristo Immerseel nel 1631 senza successo. Lo stesso Jan II ne esegu√¨ due copie e il presente potrebbe essere una di quelle. Probabilmente acquistata da Vittorio Amedeo I e giunta a Torino entro il 1635, l‚Äôopera √® caratterizzata da una grandissima ricchezza iconografica: in un interno aperto sul fondo con un loggiato a tre arcate si assommano i vari elementi che richiamano il concetto della vanitas come gioielli, libri, strumenti musicali, giochi da tavolo. In primo piano un amorino sorregge un‚Äôimmagine del Cristo quasi a monito rispetto alla caducit√† delle cose terrene, mentre appena dietro una figura femminile, non identificabile con certezza ma interpretata come Psiche o come Allegoria della Pittura, con un altro puttino che sta facendo delle bolle di sapone, innalza una torcia accesa. E l‚Äôorologio segna inesorabilmente il tempo che passa. Datazione: 1631 Materia e tecnica: Olio su tavola Dove si trova: Galleria Sabauda - primo piano #quadreria  #pinacoteca  #pinakoteca  #pinakotech  #igertorino  #galleria  #galleries  #travelling_arte  #tesori_italiani  #beniculturali30  #museitaliani  #museidegram  #musei  #instaart  #instaartist  #iger_art  #art  #arte  #architecture  #architecturelovers  #architettura  #arthistory  #historic  #museide  #artlover  #palazzo  #galleryart  #artaddict  #artoftheday  #arteeveryday 
San Giovanni Battista. Dipinto di Guido Reni conservato presso la Galleria Sabauda di Torino.
Artista: Reni Guido (1575-1642)
Data dell'opera: 1603-1642 ca.
Periodo e stile: Barocco
Collocazione: Torino, Galleria Sabauda
Luogo dello scatto: Torino, Galleria Sabauda
Personaggio: Giovanni Battista #quadreria #pinacoteca #pinakoteca #pinakotech #igertorino #galleria #galleries #travelling_arte #tesori_italiani #beniculturali30 #museitaliani #museidegram #musei #instaart #instaartist #iger_art #art #arte #architecture #architecturelovers #architettura #arthistory #historic #museide #artlover #palazzo #galleryart #artaddict #artoftheday #arteeveryday
San Giovanni Battista. Dipinto di Guido Reni conservato presso la Galleria Sabauda di Torino. Artista: Reni Guido (1575-1642) Data dell'opera: 1603-1642 ca. Periodo e stile: Barocco Collocazione: Torino, Galleria Sabauda Luogo dello scatto: Torino, Galleria Sabauda Personaggio: Giovanni Battista #quadreria  #pinacoteca  #pinakoteca  #pinakotech  #igertorino  #galleria  #galleries  #travelling_arte  #tesori_italiani  #beniculturali30  #museitaliani  #museidegram  #musei  #instaart  #instaartist  #iger_art  #art  #arte  #architecture  #architecturelovers  #architettura  #arthistory  #historic  #museide  #artlover  #palazzo  #galleryart  #artaddict  #artoftheday  #arteeveryday 
Dipinto del pittore Guido Reni raffigurante Caino e Abele, conservato nella Galleria Sabauda di Torino.
Artista: Reni Guido (1575-1642)
Data dell'opera: 1595-1642 ca.
Periodo e stile: Classicismo seicentesco
Collocazione: Torino, Galleria Sabauda
Luogo dello scatto: Torino, Galleria Sabauda  #quadreria #pinacoteca #pinakoteca #pinakotech #igertorino #galleria #galleries #travelling_arte #tesori_italiani #beniculturali30 #museitaliani #museidegram #musei #instaart #instaartist #iger_art #art #arte #architecture #architecturelovers #architettura #arthistory #historic #museide #artlover #palazzo #galleryart #artaddict #artoftheday #arteeveryday
Dipinto del pittore Guido Reni raffigurante Caino e Abele, conservato nella Galleria Sabauda di Torino. Artista: Reni Guido (1575-1642) Data dell'opera: 1595-1642 ca. Periodo e stile: Classicismo seicentesco Collocazione: Torino, Galleria Sabauda Luogo dello scatto: Torino, Galleria Sabauda #quadreria  #pinacoteca  #pinakoteca  #pinakotech  #igertorino  #galleria  #galleries  #travelling_arte  #tesori_italiani  #beniculturali30  #museitaliani  #museidegram  #musei  #instaart  #instaartist  #iger_art  #art  #arte  #architecture  #architecturelovers  #architettura  #arthistory  #historic  #museide  #artlover  #palazzo  #galleryart  #artaddict  #artoftheday  #arteeveryday 
16 Giugno 1882: la prima donna laureata in Lettere e Filosofia a Bologna.

Gliulia Cavallari fu la prima donna a frequentare il Liceo Galvani e la prima in Italia a laurearsi in Lettere e Filosofia. Giosué Carducci fu un suo professore e Giovanni Pascoli suo compagno di studi e amico. Dopo la laurea, insegnò presso la Scuola superiore femminile di Roma, poi tornò a Bologna nel 1886, in conseguenza al matrimonio con Ignazio Cantalamessa, professore di anatomia patologica e primario dell'Ospedale Maggiore.
A Bologna, tenne una serie di conferenze sul ruolo della donna nella società, fu direttrice della Scuola Professionale Regina Margherita ed insegnò presso la Scuola Normale bolognese. Entrò in contatto con intellettuali e personalità politiche dell'epoca come come Aurelio Saffi, Andrea Costa ed Enrico Panzacchi. (Dalla Cronologia di Bologna della #bibliotecasalaborsa)

#Quadreria #Bologna #Arte #Museo #instaart #instamuseum #museiitaliani #OnThisDay @twiperbole @cardmuseibologna @unibo
16 Giugno 1882: la prima donna laureata in Lettere e Filosofia a Bologna. Gliulia Cavallari fu la prima donna a frequentare il Liceo Galvani e la prima in Italia a laurearsi in Lettere e Filosofia. Giosu√© Carducci fu un suo professore e Giovanni Pascoli suo compagno di studi e amico. Dopo la laurea, insegn√≤ presso la Scuola superiore femminile di Roma, poi torn√≤ a Bologna nel 1886, in conseguenza al matrimonio con Ignazio Cantalamessa, professore di anatomia patologica e primario dell'Ospedale Maggiore. A Bologna, tenne una serie di conferenze sul ruolo della donna nella societ√†, fu direttrice della Scuola Professionale Regina Margherita ed insegn√≤ presso la Scuola Normale bolognese. Entr√≤ in contatto con intellettuali e personalit√† politiche dell'epoca come come Aurelio Saffi, Andrea Costa ed Enrico Panzacchi. (Dalla Cronologia di Bologna della #bibliotecasalaborsa ) #Quadreria  #Bologna  #Arte  #Museo  #instaart  #instamuseum  #museiitaliani  #OnThisDay  @twiperbole @cardmuseibologna @unibo
#OperaInDettaglio
"Sacra Famiglia"
Marcantonio Franceschini
olio su rame, XVII sec.

Nella sala della Quadreria dedicata a Marcantonio Franceschini (1648 - 1729) è esposto questo olio su rame, raffigurante un momento di vita quotidiana della Sacra Famiglia, in una casa spoglia che ha appena l'accenno di un camino, secondo la tradizione di povertà e per dare pieno risalto alle tre figure.
La purezza delle forme, la pacatezza dei sentimenti e, tuttavia, l'espressività delle tre figure, rispondono al purismo formale del periodo di piena maturità di Franceschini, nell'ambito dello stile appreso nelle botteghe del Bibiena e del Cignani, che lo accompagnerà costantemente nella sua produzione nell'ambito del classicismo bolognese. Il dipinto è giunto all'Opera Pia dei Poveri Vergognosi per mezzo dell'eredità Scarani.

#Quadreria #Bologna #Arte #Museo #instaart #instamuseum #museiitaliani @cardmuseibologna
#OperaInDettaglio  "Sacra Famiglia" Marcantonio Franceschini olio su rame, XVII sec. Nella sala della Quadreria dedicata a Marcantonio Franceschini (1648 - 1729) √® esposto questo olio su rame, raffigurante un momento di vita quotidiana della Sacra Famiglia, in una casa spoglia che ha appena l'accenno di un camino, secondo la tradizione di povert√† e per dare pieno risalto alle tre figure. La purezza delle forme, la pacatezza dei sentimenti e, tuttavia, l'espressivit√† delle tre figure, rispondono al purismo formale del periodo di piena maturit√† di Franceschini, nell'ambito dello stile appreso nelle botteghe del Bibiena e del Cignani, che lo accompagner√† costantemente nella sua produzione nell'ambito del classicismo bolognese. Il dipinto √® giunto all'Opera Pia dei Poveri Vergognosi per mezzo dell'eredit√† Scarani. #Quadreria  #Bologna  #Arte  #Museo  #instaart  #instamuseum  #museiitaliani  @cardmuseibologna
#Repost @monitorgallery
‚ÄĘ ‚ÄĘ ‚ÄĘ ‚ÄĘ ‚ÄĘ
#liste2018 is now open! come to see us at room 0/6/2 with our presentation totally focused on figurative painting with #thomasbraida #peterlindebusk #benedikthipp #nicolasamori #iantweedy ūüöÄūüöÄūüöÄ #figurative #painting #quadreria #liste #baselweek ūüéĮūüéĮūüéĮ photo by: @marcantonio_panegirico
„ÄįÔłŹ
#contemporaryart #fair #basel #installation
HelloHello! Day #4 in Liste ūü§úūüŹĽūü§úūüŹĽūü§úūüŹĽ Come at room 0/6/2 with our presentation totally focused on figurative painting with #thomasbraida #peterlindebusk #benedikthipp #nicolasamori #iantweedy ‚ėĄÔłŹ‚ėĄÔłŹ‚ėĄÔłŹ#figurative #painting #quadreria #liste #baselweek ūüĒĚūüĒĚūüĒĚ Here is a new piece by Peter Linde Busk, Ridden, 2018, treated wood, reconditioned copper etching plates, fired and glazed ceramics, cast plaster, cardboard, linen, paper, shellac on board 58x41x4cm
HelloHello! Day #4  in Liste ūü§úūüŹĽūü§úūüŹĽūü§úūüŹĽ Come at room 0/6/2 with our presentation totally focused on figurative painting with #thomasbraida  #peterlindebusk  #benedikthipp  #nicolasamori  #iantweedy  ‚ėĄÔłŹ‚ėĄÔłŹ‚ėĄÔłŹ#figurative  #painting  #quadreria  #liste  #baselweek  ūüĒĚūüĒĚūüĒĚ Here is a new piece by Peter Linde Busk, Ridden, 2018, treated wood, reconditioned copper etching plates, fired and glazed ceramics, cast plaster, cardboard, linen, paper, shellac on board 58x41x4cm
#QuadriCheRaccontano non solo leggende, ma anche storia vera di Bologna. Per leggere cosa c'è dietro al ritratto della Marchesa Euride Manfredi Gozzadini, nella seconda sala della #Quadreria di ASP Città di Bologna, visitate il nostro sito! 
#Quadreria #Bologna #Arte #Museo #instaart #instamuseum #museiitaliani @cardmuseibologna
In seguito a studi sull'opera risulta che nessuna delle due teste appartiene al gruppo originario, e quella del lottatore sottostante √® la pi√Ļ antica e si avvicina stilisticamente alle teste dei figli del "Gruppo di Niobe".
Probabilmente le teste sono state aggiunte a posteriori e ciò rientra nel tipico atteggiamento libero della cultura romana d'età repubblicana di assemblare le sculture antiche prive di particolari anatomici con resti di altre sculture.
La scultura, conservata a Firenze, negli Uffizi, è stata attribuita, nel tempo, a Mirone, a Cefisodoto e ad Eliodoro, gli ultimi due menzionati da Plinio come autori della tipologia scultorea del "symplegmata", cioè gruppi strettamente allacciati. Attualmente la scultura è considerata una copia romana da un originale in bronzo appartenente alla Scuola pergamena o a qualche allievo di Lisippo. #iger_art #art #arte #beniculturali30 #tesori_italiani #igergenova #instaartist #liguria #genoa #genova #arounitaly #italy #italylover #chiesa #genovacity #travellife #travelling #arounitaly #pinacoteca #pinakoteca #pinakotech #quadreria #museitaliani #museidegram #pittura #scultura #arti #accademialigustica #sculpture #sculptureaddicted #museo
In seguito a studi sull'opera risulta che nessuna delle due teste appartiene al gruppo originario, e quella del lottatore sottostante √® la pi√Ļ antica e si avvicina stilisticamente alle teste dei figli del "Gruppo di Niobe". Probabilmente le teste sono state aggiunte a posteriori e ci√≤ rientra nel tipico atteggiamento libero della cultura romana d'et√† repubblicana di assemblare le sculture antiche prive di particolari anatomici con resti di altre sculture. La scultura, conservata a Firenze, negli Uffizi, √® stata attribuita, nel tempo, a Mirone, a Cefisodoto e ad Eliodoro, gli ultimi due menzionati da Plinio come autori della tipologia scultorea del "symplegmata", cio√® gruppi strettamente allacciati. Attualmente la scultura √® considerata una¬†copia romana¬†da un originale in bronzo appartenente alla Scuola pergamena o a qualche allievo di Lisippo. #iger_art  #art  #arte  #beniculturali30  #tesori_italiani  #igergenova  #instaartist  #liguria  #genoa  #genova  #arounitaly  #italy  #italylover  #chiesa  #genovacity  #travellife  #travelling  #arounitaly  #pinacoteca  #pinakoteca  #pinakotech  #quadreria  #museitaliani  #museidegram  #pittura  #scultura  #arti  #accademialigustica  #sculpture  #sculptureaddicted  #museo 
Il Gladiatore Borghese è una scultura greca databile al I secolo a.C. circa, che, secondo quanto indicato sul piedestallo, sarebbe opera di Agasias, figlio di Dositeo; oggi è conservata nel Museo del Louvre di Parigi. #iger_art #art #arte #beniculturali30 #tesori_italiani #igergenova #instaartist #liguria #genoa #genova #arounitaly #italy #italylover #chiesa #genovacity #travellife #travelling #arounitaly #pinacoteca #pinakoteca #pinakotech #quadreria #museitaliani #museidegram #pittura #scultura #arti #accademialigustica #sculpture #sculptureaddicted #museo
Il¬†Gladiatore Borghese¬†√® una scultura greca databile al¬†I secolo a.C.¬†circa, che, secondo quanto indicato sul piedestallo, sarebbe opera di¬†Agasias, figlio di Dositeo; oggi √® conservata nel¬†Museo del Louvre¬†di¬†Parigi. #iger_art  #art  #arte  #beniculturali30  #tesori_italiani  #igergenova  #instaartist  #liguria  #genoa  #genova  #arounitaly  #italy  #italylover  #chiesa  #genovacity  #travellife  #travelling  #arounitaly  #pinacoteca  #pinakoteca  #pinakotech  #quadreria  #museitaliani  #museidegram  #pittura  #scultura  #arti  #accademialigustica  #sculpture  #sculptureaddicted  #museo 
Il Torso del Belvedere è una scultura mutila in marmo, firmata dallo scultore ateniese Apollonio, conservata nel complesso del Museo Pio-Clementino, all'interno dei Musei Vaticani. Opera autografa dello scultore neoattico Apollonio di Atene, la scultura ha una notevole importanza nella ricezione culturale dell'arte greca in età moderna, per l'influenza esercitata (insieme al Gruppo del Laocoonte e all'Apollo del Belvedere) sullo sviluppo della storia dell'arte in epoca successiva alla sua scoperta, grazie alla fortuna e alla fama di cui godette presso scultori e pittori di varie età, a partire dall'arte rinascimentale. #iger_art #art #arte #beniculturali30 #tesori_italiani #igergenova #instaartist #liguria #genoa #genova #arounitaly #italy #italylover #chiesa #genovacity #travellife #travelling #arounitaly #pinacoteca #pinakoteca #pinakotech #quadreria #museitaliani #museidegram #pittura #scultura #arti #accademialigustica #sculpture #sculptureaddicted #museo
Il¬†Torso del Belvedere¬†√® una scultura mutila in¬†marmo, firmata dallo¬†scultore¬†ateniese Apollonio, conservata nel complesso del¬†Museo Pio-Clementino, all'interno dei¬†Musei Vaticani. Opera autografa dello¬†scultore neoattico¬†Apollonio di Atene, la scultura ha una notevole importanza nella ricezione culturale dell'arte greca¬†in¬†et√† moderna, per l'influenza esercitata (insieme al¬†Gruppo del Laocoonte¬†e all'Apollo del Belvedere) sullo sviluppo della¬†storia dell'arte¬†in epoca successiva alla sua scoperta, grazie alla fortuna e alla fama di cui godette presso scultori e pittori di varie et√†, a partire dall'arte rinascimentale. #iger_art  #art  #arte  #beniculturali30  #tesori_italiani  #igergenova  #instaartist  #liguria  #genoa  #genova  #arounitaly  #italy  #italylover  #chiesa  #genovacity  #travellife  #travelling  #arounitaly  #pinacoteca  #pinakoteca  #pinakotech  #quadreria  #museitaliani  #museidegram  #pittura  #scultura  #arti  #accademialigustica  #sculpture  #sculptureaddicted  #museo 
Lo¬†Spinario¬†√® un'opera¬†ellenistica¬†di scultura, raffigurante un giovane seduto mentre, con le gambe accavallate, si sporge di fianco per togliersi una spina dalla pianta del piede sinistro. Ne esistono varie versioni sparse nei musei di tutto il mondo. Quella forse pi√Ļ antica, in bronzo (73¬†cm di altezza), si trova ai¬†Musei capitolini¬†a¬†Roma, mentre una marmorea fa parte della collezione degli¬†Uffizi¬†di¬†Firenze¬†e venne copiata da¬†Brunelleschi¬†nella celebre¬†Formello del¬†concorso per la porta nord¬†del¬†Battistero del¬†1401. Un'altra copia marmorea si trova al¬†Louvre, una bronzea al¬†Museo Puskin¬†di¬†Mosca. #iger_art #art #arte #beniculturali30 #tesori_italiani #igergenova #instaartist #liguria #genoa #genova #arounitaly #italy #italylover #chiesa #genovacity #travellife #travelling #arounitaly #pinacoteca #pinakoteca #pinakotech #quadreria #museitaliani #museidegram #pittura #scultura #arti #accademialigustica #sculpture #sculptureaddicted #museo
Lo¬†Spinario¬†√® un'opera¬†ellenistica¬†di scultura, raffigurante un giovane seduto mentre, con le gambe accavallate, si sporge di fianco per togliersi una spina dalla pianta del piede sinistro. Ne esistono varie versioni sparse nei musei di tutto il mondo. Quella forse pi√Ļ antica, in bronzo (73¬†cm di altezza), si trova ai¬†Musei capitolini¬†a¬†Roma, mentre una marmorea fa parte della collezione degli¬†Uffizi¬†di¬†Firenze¬†e venne copiata da¬†Brunelleschi¬†nella celebre¬†Formello del¬†concorso per la porta nord¬†del¬†Battistero del¬†1401. Un'altra copia marmorea si trova al¬†Louvre, una bronzea al¬†Museo Puskin¬†di¬†Mosca. #iger_art  #art  #arte  #beniculturali30  #tesori_italiani  #igergenova  #instaartist  #liguria  #genoa  #genova  #arounitaly  #italy  #italylover  #chiesa  #genovacity  #travellife  #travelling  #arounitaly  #pinacoteca  #pinakoteca  #pinakotech  #quadreria  #museitaliani  #museidegram  #pittura  #scultura  #arti  #accademialigustica  #sculpture  #sculptureaddicted  #museo 
Data: copia romana del primo secolo dopo Cristo da originale del terzo secolo avanti Cristo.
Materiale: originale in marmo, copia in gesso.
Dimensioni: copia al vero dall'originale; misura 95 centimetri in altezza e 117 centimetri in larghezza.
Luogo di conservazione originale: Firenze, Galleria degli Uffizi.
La scultura, in marmo, rappresenta due figure umane intente a praticare lo sport della lotta: i due corpi sono avvinghiati, e un lottatore sembra avere la meglio rispetto all'altro, inginocchiato e con il braccio torto.
La struttura muscolare dei due corpi è ben definita e gonfia per lo sforzo dovuto al tipo di movimento, serrato e concitato: il modellato risulta compatto, potente, e la composizione animata da energiche linee che dall'esterno convergono verso il nucleo centrale costituito dalle due teste. #iger_art #art #arte #beniculturali30 #tesori_italiani #igergenova #instaartist #liguria #genoa #genova #arounitaly #italy #italylover #chiesa #genovacity #travellife #travelling #arounitaly #pinacoteca #pinakoteca #pinakotech #quadreria #museitaliani #museidegram #pittura #scultura #arti #accademialigustica #sculpture #sculptureaddicted #museo
Data: copia romana del primo secolo dopo Cristo da originale del terzo secolo avanti Cristo. Materiale: originale in marmo, copia in gesso. Dimensioni: copia al vero dall'originale; misura 95 centimetri in altezza e 117 centimetri in larghezza. Luogo di conservazione originale: Firenze, Galleria degli Uffizi. La scultura, in marmo, rappresenta due figure umane intente a praticare lo¬†sport della lotta: i due corpi sono avvinghiati, e un lottatore sembra avere la meglio rispetto all'altro, inginocchiato e con il braccio torto. La struttura muscolare dei due corpi √® ben definita e gonfia per lo sforzo dovuto al tipo di movimento, serrato e concitato: il modellato risulta compatto, potente, e la composizione animata da energiche linee che dall'esterno convergono verso il nucleo centrale costituito dalle due teste. #iger_art  #art  #arte  #beniculturali30  #tesori_italiani  #igergenova  #instaartist  #liguria  #genoa  #genova  #arounitaly  #italy  #italylover  #chiesa  #genovacity  #travellife  #travelling  #arounitaly  #pinacoteca  #pinakoteca  #pinakotech  #quadreria  #museitaliani  #museidegram  #pittura  #scultura  #arti  #accademialigustica  #sculpture  #sculptureaddicted  #museo 
All'interno dell'Accademia si trova un museo (solo le opere pi√Ļ importanti sono visibili al pubblico, le altre sono consultabili da studiosi) con interessanti opere di autori attivi tra il Duecento e il Quattrocento. Oltre ai quadri fanno parte del patrimonio dell'Accademia anche sculture, calchi, disegni, stampe e ceramiche. #iger_art #art #arte #beniculturali30 #tesori_italiani #igergenova #instaartist #liguria #genoa #genova #arounitaly #italy #italylover #chiesa #genovacity #travellife #travelling #arounitaly #pinacoteca #pinakoteca #pinakotech #quadreria #museitaliani #museidegram #pittura #scultura #arti #accademialigustica #sculpture #sculptureaddicted #museo
All'interno dell'Accademia si trova un museo (solo le opere pi√Ļ importanti sono visibili al pubblico, le altre sono consultabili da studiosi) con interessanti opere di autori attivi tra il Duecento e il Quattrocento. Oltre ai quadri fanno parte del patrimonio dell'Accademia anche sculture, calchi, disegni, stampe e ceramiche. #iger_art  #art  #arte  #beniculturali30  #tesori_italiani  #igergenova  #instaartist  #liguria  #genoa  #genova  #arounitaly  #italy  #italylover  #chiesa  #genovacity  #travellife  #travelling  #arounitaly  #pinacoteca  #pinakoteca  #pinakotech  #quadreria  #museitaliani  #museidegram  #pittura  #scultura  #arti  #accademialigustica  #sculpture  #sculptureaddicted  #museo 
Bartolomeo compare nell'elenco dei dodici inviati da Cristo a predicare e, ancora, negli Atti degli Apostoli, dove viene elencato insieme con gli altri apostoli dopo la resurrezione di Cristo.
Da questo momento pi√Ļ nulla, solo la tradizione che racconta della sua vita missionaria in varie regioni del¬†Medio Oriente tra cui la¬†Mesopotamia. Secondo alcuni, forse si spinse fino all'Atropatene¬†e all'India. Anche la morte √® affidata alla tradizione che lo vuole ucciso, scuoiato della pelle, secondo alcune fonti da parte del re dei Medi nella regione della Siria, mentre altre fonti parlano dell'Atropatene. Martirio di San Bartolomeo di Gioacchino Assereto, 1630 #iger_art #art #arte #beniculturali30 #tesori_italiani #igergenova #instaartist #liguria #genoa #genova #arounitaly #italy #italylover #chiesa #genovacity #travellife #travelling #arounitaly #pinacoteca #pinakoteca #pinakotech #quadreria #museitaliani #museidegram #pittura #scultura #arti #accademialigustica #martirio #sanbartolomeo #museide
Bartolomeo compare nell'elenco dei dodici inviati da Cristo a predicare e, ancora, negli¬†Atti degli Apostoli, dove viene elencato insieme con gli altri apostoli dopo la resurrezione di Cristo. Da questo momento pi√Ļ nulla, solo la tradizione che racconta della sua vita missionaria in varie regioni del¬†Medio Oriente tra cui la¬†Mesopotamia. Secondo alcuni, forse si spinse fino all'Atropatene¬†e all'India. Anche la morte √® affidata alla tradizione che lo vuole ucciso, scuoiato della pelle, secondo alcune fonti da parte del re dei Medi nella regione della Siria, mentre altre fonti parlano dell'Atropatene. Martirio di San Bartolomeo di Gioacchino Assereto, 1630 #iger_art  #art  #arte  #beniculturali30  #tesori_italiani  #igergenova  #instaartist  #liguria  #genoa  #genova  #arounitaly  #italy  #italylover  #chiesa  #genovacity  #travellife  #travelling  #arounitaly  #pinacoteca  #pinakoteca  #pinakotech  #quadreria  #museitaliani  #museidegram  #pittura  #scultura  #arti  #accademialigustica  #martirio  #sanbartolomeo  #museide 
Pietro Buonaccorsi, nato a Firenze nel 1501 e conosciuto come Perin del Vaga, dal nome del suo primo maestro, fu allievo di Ridolfo Ghirlandaio e di Raffaello, lavorò a Roma e collaborò con il Parmigianino; nel 1528 si trasferì a Genova come artista di corte al servizio di Andrea Doria, per il quale realizzò le decorazioni del Palazzo di Fassolo (Palazzo del Principe). Dipinse numerose tele, esposte in vari musei del mondo, ed anche il Polittico di Sant’Erasmo per il nostro oratorio. Morì nel 1547; è sepolto al Pantheon vicino a Raffaello. Come mai una persona tanto importante si interessò ad un piccolo oratorio in un piccolo borgo di pescatori e di contadini, come era Quinto a quei tempi? Accadde che, nel viaggio da Pisa verso Genova, la nave su cui Perin si trovava naufragò nella zona di mare antistante Quinto; l’artista riuscì a salvarsi, forse con l’aiuto dei pescatori di Bagnara, rimase soddisfatto dell’accoglienza ricevuta e, per riconoscenza e magari per adempiere ad un voto espresso nel momento del pericolo, eseguì il dipinto per l'oratorio. Polittico di Sant'Erasmo di Perin del Vaga (1536). #iger_art #art #arte #beniculturali30 #tesori_italiani #igergenova #instaartist #liguria #genoa #genova #arounitaly #italy #italylover #chiesa #genovacity #travellife #travelling #arounitaly #pinacoteca #pinakoteca #pinakotech #quadreria #museitaliani #museidegram #pittura #scultura #arti #accademialigustica #rinascimento #reinnasance #perindelvaga
Pietro Buonaccorsi, nato a Firenze nel 1501 e conosciuto come Perin del Vaga, dal nome del suo primo maestro, fu allievo di Ridolfo Ghirlandaio e di Raffaello, lavor√≤ a Roma e collabor√≤ con il Parmigianino; nel 1528 si trasfer√¨ a Genova come artista di corte al servizio di Andrea Doria, per il quale realizz√≤ le decorazioni del Palazzo di Fassolo (Palazzo del Principe). Dipinse numerose tele, esposte in vari musei del mondo, ed anche il Polittico di Sant‚ÄôErasmo per il nostro oratorio. Mor√¨ nel 1547; √® sepolto al Pantheon vicino a Raffaello. Come mai una persona tanto importante si interess√≤ ad un piccolo oratorio in un piccolo borgo di pescatori e di contadini, come era Quinto a quei tempi?¬†Accadde che, nel viaggio da Pisa verso Genova, la nave su cui Perin si trovava naufrag√≤ nella zona di mare antistante Quinto; l‚Äôartista riusc√¨ a salvarsi, forse con l‚Äôaiuto dei pescatori di Bagnara, rimase soddisfatto dell‚Äôaccoglienza ricevuta e, per riconoscenza e magari per adempiere ad un voto espresso nel momento del pericolo, esegu√¨ il dipinto per l'oratorio. Polittico di Sant'Erasmo di Perin del Vaga (1536). #iger_art  #art  #arte  #beniculturali30  #tesori_italiani  #igergenova  #instaartist  #liguria  #genoa  #genova  #arounitaly  #italy  #italylover  #chiesa  #genovacity  #travellife  #travelling  #arounitaly  #pinacoteca  #pinakoteca  #pinakotech  #quadreria  #museitaliani  #museidegram  #pittura  #scultura  #arti  #accademialigustica  #rinascimento  #reinnasance  #perindelvaga 
L'aggettivo ligustica deriva dal nome della regione Liguria, dall'originario nome dei Liguri nell'Antichità (Lygies).
Situata nella centrale piazza De Ferrari, e circondata da un ombroso porticato che si prolunga fino al vicino Teatro Carlo Felice, ha avuto fra i suoi docenti personaggi di fama internazionale tra i quali i pittori Cesare Viazzi, Giannetto Fieschi e Mario Chianese, l'artista performativo Cesare Viel, il fotografo Fredrick Clarke ed il pittore informale neo-espressionista Roberto Merani. #iger_art #art #arte #beniculturali30 #tesori_italiani #igergenova #instaartist #liguria #genoa #genova #arounitaly #italy #italylover #chiesa #genovacity #travellife #travelling #arounitaly #pinacoteca #pinakoteca #pinakotech #quadreria #museitaliani #museidegram #musei #museide #accademia #pittura #scultura #arti #accademialigustica
L'aggettivo¬†ligustica¬†deriva dal nome della regione¬†Liguria, dall'originario nome dei¬†Liguri nell'Antichit√† (Lygies). Situata nella centrale¬†piazza De Ferrari, e circondata da un ombroso porticato che si prolunga fino al vicino¬†Teatro Carlo Felice, ha avuto fra i suoi docenti personaggi di fama internazionale tra i quali i pittori¬†Cesare Viazzi,¬†Giannetto Fieschi¬†e¬†Mario Chianese, l'artista¬†performativo¬†Cesare Viel, il¬†fotografo¬†Fredrick Clarke¬†ed il¬†pittore¬†informale¬†neo-espressionista¬†Roberto Merani. #iger_art  #art  #arte  #beniculturali30  #tesori_italiani  #igergenova  #instaartist  #liguria  #genoa  #genova  #arounitaly  #italy  #italylover  #chiesa  #genovacity  #travellife  #travelling  #arounitaly  #pinacoteca  #pinakoteca  #pinakotech  #quadreria  #museitaliani  #museidegram  #musei  #museide  #accademia  #pittura  #scultura  #arti  #accademialigustica 
L'Accademia ligustica di belle arti di Genova, fondata nel 1751, riunisce le funzioni di scuola di formazione artistica e di museo.  #iger_art #art #arte #beniculturali30 #tesori_italiani #igergenova #instaartist #liguria #genoa #genova #arounitaly #italy #italylover #chiesa #genovacity #travellife #travelling #arounitaly #pinacoteca #pinakoteca #pinakotech #quadreria #museitaliani #museidegram #musei #museide #accademia #pittura #scultura #arti #accademialigustica
L'Accademia ligustica di belle arti¬†di¬†Genova, fondata nel¬†1751, riunisce le funzioni di scuola di formazione artistica e di¬†museo. #iger_art  #art  #arte  #beniculturali30  #tesori_italiani  #igergenova  #instaartist  #liguria  #genoa  #genova  #arounitaly  #italy  #italylover  #chiesa  #genovacity  #travellife  #travelling  #arounitaly  #pinacoteca  #pinakoteca  #pinakotech  #quadreria  #museitaliani  #museidegram  #musei  #museide  #accademia  #pittura  #scultura  #arti  #accademialigustica 
#liste2018 is now open! come to see us at room 0/6/2 with our presentation totally focused on figurative painting with #thomasbraida #peterlindebusk #benedikthipp #nicolasamori #iantweedy ūüöÄūüöÄūüöÄ #figurative #painting #quadreria #liste #baselweek ūüéĮūüéĮūüéĮ photo by: @marcantonio_panegirico
Scultura lignea policroma che raffigura San Sebastiano dell'artista genovese barocco Anton Maria Maragliano (1664-1739). La statua è stata commissionata nel 1700 dalla confraternita dei Bianchi di Rapallo (Genova) dove è tuttora conservata. #iger_art #art #arte #beniculturali30 #tesori_italiani #igergenova #instaartist #liguria #genoa #genova #arounitaly #italy #italylover #chiesa #genovacity #travellife #travelling #arounitaly #pinacoteca #pinakoteca #pinakotech #quadreria #museitaliani #museidegram #musei #museide #sculpture #legno #sansebastiano #sculptureaddicted
Scultura lignea policroma che raffigura San Sebastiano dell'artista genovese barocco Anton Maria Maragliano (1664-1739). La statua √® stata commissionata nel 1700 dalla confraternita dei Bianchi di Rapallo (Genova) dove √® tuttora conservata. #iger_art  #art  #arte  #beniculturali30  #tesori_italiani  #igergenova  #instaartist  #liguria  #genoa  #genova  #arounitaly  #italy  #italylover  #chiesa  #genovacity  #travellife  #travelling  #arounitaly  #pinacoteca  #pinakoteca  #pinakotech  #quadreria  #museitaliani  #museidegram  #musei  #museide  #sculpture  #legno  #sansebastiano  #sculptureaddicted 
La cultura ci fa guardare lontano, lontano, come la Sibilla della Quadreria!

#BambiniInQuadreria #Quadreria #Bologna #Arte #Museo #instaart #instamuseum #museiitaliani @cardmuseibologna
Il concerto "Benvenuta, Estate!" ha inizio!

#Quadreria #Bologna #Arte #Museo #instaart #instamuseum #museiitaliani @cardmuseibologna
Cominciano le prove del concerto "Benvenuta, Estate!", la Quadreria e l'Associazione culturale italo-ceca Lucerna vi aspettano alle 21:00 nel cortile di via Marsala 7!

#Quadreria #Bologna #Arte #Museo #instaart #instamuseum #museiitaliani @cardmuseibologna
Il palazzo Gerolamo Grimaldi - conosciuto anche come palazzo della Meridiana - è un edificio sito in salita di San Francesco al civico 4 nel centro storico di Genova, inserito il 13 luglio del 2006 nella lista tra i 42 palazzi iscritti ai Rolli di Genova divenuti in tale data Patrimonio dell'umanità dall'UNESCO. #palaces #palazzo #galleryart #art #arte #instaart #instaartist #beniculturali30 #tesori_italiani #volgoarte #genoa #genova #igergenova #italiabella #italy #italylover #arounitaly #travelling #liguria #igerliguria #pinakotech #quadreria #palazzodellameridiana #museitaliani #museidegram #musei #museide #regale #arthistory #iger_art
Il¬†palazzo Gerolamo Grimaldi¬†- conosciuto anche come¬†palazzo della Meridiana¬†- √® un edificio sito in salita di San Francesco al civico 4 nel¬†centro storico di Genova, inserito il 13 luglio del¬†2006¬†nella lista tra i 42 palazzi iscritti ai¬†Rolli di Genova¬†divenuti in tale data¬†Patrimonio dell'umanit√†¬†dall'UNESCO. #palaces  #palazzo  #galleryart  #art  #arte  #instaart  #instaartist  #beniculturali30  #tesori_italiani  #volgoarte  #genoa  #genova  #igergenova  #italiabella  #italy  #italylover  #arounitaly  #travelling  #liguria  #igerliguria  #pinakotech  #quadreria  #palazzodellameridiana  #museitaliani  #museidegram  #musei  #museide  #regale  #arthistory  #iger_art 
#QuadriCheGuidano nel centro della città.
Ad una coppia di allegorie di Giovan Gioseffo dal Sole (1654 ‚Äď 1719) √® dedicata la Sesta Sala della Quadreria, la "Sala delle Grazie". Una di queste √® la Nobilt√†, riconoscibile per il manto purpureo che le avvolge le spalle. Il luogo che ci introduce √® un simbolo di nobilt√† per antonomasia a Bologna, ovvero Palazzo Re Enzo.

L'edificio fu costruito tra il 1244 e il 1246, insieme ad altri palazzi comunali, ed era inizialmente denominato "Palazzo Nuovo". Il suo nome attuale lo ricevette dal prigioniero della Battaglia di Fossalta (1249), che ospit√≤ per ventitr√© anni: Re Enzo di Sardegna (1220 ‚Äď 1272), figlio dell'imperatore Federico II. Secondo la tradizione popolare, il palazzo era una sorta di gabbia dorata, dove ad Enzo era concesso di ospitare banchetti e ricevere visite femminili. Da una di queste relazioni sarebbe nato il quarto figlio di Re Enzo, capostipite della famiglia Bentivoglio.

#Quadreria #Bologna #Arte #Museo #instaart #instamuseum #museiitaliani
@cardmuseibologna @twiperbole
#QuadriCheGuidano  nel centro della citt√†. Ad una coppia di allegorie di Giovan Gioseffo dal Sole (1654 ‚Äď 1719) √® dedicata la Sesta Sala della Quadreria, la "Sala delle Grazie". Una di queste √® la Nobilt√†, riconoscibile per il manto purpureo che le avvolge le spalle. Il luogo che ci introduce √® un simbolo di nobilt√† per antonomasia a Bologna, ovvero Palazzo Re Enzo. L'edificio fu costruito tra il 1244 e il 1246, insieme ad altri palazzi comunali, ed era inizialmente denominato "Palazzo Nuovo". Il suo nome attuale lo ricevette dal prigioniero della Battaglia di Fossalta (1249), che ospit√≤ per ventitr√© anni: Re Enzo di Sardegna (1220 ‚Äď 1272), figlio dell'imperatore Federico II. Secondo la tradizione popolare, il palazzo era una sorta di gabbia dorata, dove ad Enzo era concesso di ospitare banchetti e ricevere visite femminili. Da una di queste relazioni sarebbe nato il quarto figlio di Re Enzo, capostipite della famiglia Bentivoglio. #Quadreria  #Bologna  #Arte  #Museo  #instaart  #instamuseum  #museiitaliani  @cardmuseibologna @twiperbole
Il palazzo reale conserva i mobili originali di tutta la sua lunga storia ed include mobili genovesi, piemontesi e francesi della metà del XVII secolo fino all'inizio del XX secolo. Tra questi si possono ricordare mobili dell'ebanista britannico Henry Thomas Peters. #palaces #palazzo #galleryart #art #arte #instaart #instaartist #beniculturali30 #tesori_italiani #volgoarte #genoa #genova #igergenova #italiabella #italy #italylover #arounitaly #travelling #liguria #igerliguria #pinakotech #quadreria #palazzoreale #museitaliani #museidegram #musei #museide #regale #arthistory #iger_art
Il palazzo reale conserva i mobili originali di tutta la sua lunga storia ed include mobili genovesi, piemontesi e francesi della met√† del XVII secolo fino all'inizio del XX secolo. Tra questi si possono ricordare mobili dell'ebanista¬†britannico¬†Henry Thomas Peters. #palaces  #palazzo  #galleryart  #art  #arte  #instaart  #instaartist  #beniculturali30  #tesori_italiani  #volgoarte  #genoa  #genova  #igergenova  #italiabella  #italy  #italylover  #arounitaly  #travelling  #liguria  #igerliguria  #pinakotech  #quadreria  #palazzoreale  #museitaliani  #museidegram  #musei  #museide  #regale  #arthistory  #iger_art 
Il Palazzo Reale o Palazzo Stefano Balbi è uno dei maggiori edifici storici di Genova inserito il 13 luglio del 2006 nella lista tra i 42 palazzi iscritti ai Rolli di Genova, divenuti in tale data patrimonio dell'umanità dall'UNESCO.
√ą un polo museale costituito dalla dimora storica, dall'annesso giardino e dalla¬†pinacoteca, la galleria di Palazzo Reale che costituisce una delle principali¬†quadrerie cittadine. #palaces #palazzo #galleryart #art #arte #instaart #instaartist #beniculturali30 #tesori_italiani #volgoarte #genoa #genova #igergenova #italiabella #italy #italylover #arounitaly #travelling #liguria #igerliguria #pinakotech #quadreria #palazzoreale #museitaliani #museidegram #musei #museide #regale #seicento #iger_art
Il¬†Palazzo Reale¬†o¬†Palazzo Stefano Balbi¬†√® uno dei maggiori edifici storici di¬†Genova inserito il 13 luglio del 2006 nella lista tra i 42 palazzi iscritti ai¬†Rolli di Genova, divenuti in tale data¬†patrimonio dell'umanit√† dall'UNESCO. √ą un polo museale costituito dalla dimora storica, dall'annesso giardino e dalla¬†pinacoteca, la galleria di Palazzo Reale che costituisce una delle principali¬†quadrerie cittadine. #palaces  #palazzo  #galleryart  #art  #arte  #instaart  #instaartist  #beniculturali30  #tesori_italiani  #volgoarte  #genoa  #genova  #igergenova  #italiabella  #italy  #italylover  #arounitaly  #travelling  #liguria  #igerliguria  #pinakotech  #quadreria  #palazzoreale  #museitaliani  #museidegram  #musei  #museide  #regale  #seicento  #iger_art 
Cibarsi di bellezza in pausa pranzo. @compagniadisanpaolo @fondazione1563 @festivalmito #quadreria #sanpaolo #archivissima #pausapranzo #musica #bach #violoncello #cello #arteemusica #music #classicmusic #arte
La Galleria degli Specchi¬†√® il locale pi√Ļ celebre del palazzo per il suo aspetto fastoso e scenografico. Fatta costruire da¬†Eugenio Durazzo tra il 1682 e il 1685, si ispira alle gallerie dei pi√Ļ famosi palazzi del tempo. Modesta nelle dimensioni, sfrutta il gioco degli specchi per moltiplicare gli spazi. La decorazione a fresco (1730) √® di¬†Domenico Parodi, completata da una serie di statue romane largamente restaurate. La galleria nell‚Äôinsieme delle raffigurazioni che l‚Äôadornano costituiva una specie di messaggio morale per i potenti che la frequentavano: affreschi e statue vogliono infatti ammonire per i vizi possono condurre alla rovina coloro che la virt√Ļ ha innalzato. #palaces #palazzo #galleryart #art #arte #instaart #instaartist #beniculturali30 #tesori_italiani #volgoarte #genoa #genova #igergenova #italiabella #italy #italylover #arounitaly #travelling #liguria #igerliguria #pinacoteca #pinakoteca #pinakotech #quadreria #palazzoreale #museitaliani #museidegram #musei #museide #regale
La Galleria degli Specchi¬†√® il locale pi√Ļ celebre del palazzo per il suo aspetto fastoso e scenografico. Fatta costruire da¬†Eugenio Durazzo tra il 1682 e il 1685, si ispira alle gallerie dei pi√Ļ famosi palazzi del tempo. Modesta nelle dimensioni, sfrutta il gioco degli specchi per moltiplicare gli spazi. La decorazione a fresco (1730) √® di¬†Domenico Parodi, completata da una serie di statue romane largamente restaurate. La galleria nell‚Äôinsieme delle raffigurazioni che l‚Äôadornano costituiva una specie di messaggio morale per i potenti che la frequentavano: affreschi e statue vogliono infatti ammonire per i vizi possono condurre alla rovina coloro che la virt√Ļ ha innalzato. #palaces  #palazzo  #galleryart  #art  #arte  #instaart  #instaartist  #beniculturali30  #tesori_italiani  #volgoarte  #genoa  #genova  #igergenova  #italiabella  #italy  #italylover  #arounitaly  #travelling  #liguria  #igerliguria  #pinacoteca  #pinakoteca  #pinakotech  #quadreria  #palazzoreale  #museitaliani  #museidegram  #musei  #museide  #regale 
Il Palazzo Ducale di Genova è uno dei principali edifici storici e musei del capoluogo ligure, già sede del dogato dell'antica Repubblica.
Lasciato in abbandono per lungo tempo e adibito a sede degli uffici giudiziari prima della costruzione negli anni settanta del nuovo palazzo di giustizia di Portoria, ha visto completare il suo restauro in occasione delle "Colombiadi" del 1992, con cui vennero commemorati Cristoforo Colombo e il cinquecentenario della scoperta dell'America. #palaces #palazzo #galleryart #art #arte #instaart #instaartist #beniculturali30 #tesori_italiani #volgoarte #genoa #genova #igergenova #italiabella #italy #italylover #arounitaly #travelling #liguria #igerliguria #pinacoteca #pinakoteca #pinakotech #quadreria #palazzoducale #museitaliani #museidegram #musei #museide
Il¬†Palazzo Ducale¬†di¬†Genova¬†√® uno dei principali edifici storici e musei del capoluogo¬†ligure, gi√† sede del¬†dogato dell'antica Repubblica. Lasciato in abbandono per lungo tempo e adibito a sede degli uffici giudiziari prima della costruzione negli anni settanta del nuovo palazzo di giustizia di¬†Portoria, ha visto completare il suo restauro in occasione delle "Colombiadi" del 1992, con cui vennero commemorati¬†Cristoforo Colombo¬†e il cinquecentenario della¬†scoperta dell'America. #palaces  #palazzo  #galleryart  #art  #arte  #instaart  #instaartist  #beniculturali30  #tesori_italiani  #volgoarte  #genoa  #genova  #igergenova  #italiabella  #italy  #italylover  #arounitaly  #travelling  #liguria  #igerliguria  #pinacoteca  #pinakoteca  #pinakotech  #quadreria  #palazzoducale  #museitaliani  #museidegram  #musei  #museide 
Palazzo Bianco è il soprannome del palazzo Brignole, un edificio sito in via Garibaldi al civico 11 nel centro storico di Genova, inserito il 13 luglio del 2006 nella lista tra i 42 palazzi iscritti ai Rolli di Genova divenuti in tale data Patrimonio dell'umanità dell'UNESCO. Ospita una sezione dei Musei di Strada Nuova, che comprendono anche palazzo Rosso e palazzo Doria-Tursi, specificamente dedicata alla pittura a Genova e in Liguria tra XVI e XVIII secolo, e con importanti sezioni di arte italiana, fiamminga e spagnola. #palaces #palazzo #galleryart #art #arte #instaart #instaartist #beniculturali30 #tesori_italiani #volgoarte #spinola #genoa #genova #igergenova #italiabella #italy #italylover #arounitaly #travelling #liguria #igerliguria #pinacoteca #pinakoteca #pinakotech #quadreria #palazzobianco #museitaliani #museidegram #musei #museide
Palazzo Bianco¬†√® il soprannome del¬†palazzo Brignole, un edificio sito in¬†via Garibaldi¬†al civico 11 nel¬†centro storico di Genova, inserito il 13 luglio del¬†2006¬†nella lista tra i 42 palazzi iscritti ai¬†Rolli di Genova¬†divenuti in tale data¬†Patrimonio dell'umanit√†¬†dell'UNESCO. Ospita una sezione dei Musei di¬†Strada Nuova, che comprendono anche¬†palazzo Rosso¬†e¬†palazzo Doria-Tursi, specificamente dedicata alla¬†pittura¬†a Genova e in¬†Liguria¬†tra¬†XVI¬†e¬†XVIII secolo, e con importanti sezioni di arte italiana, fiamminga e spagnola. #palaces  #palazzo  #galleryart  #art  #arte  #instaart  #instaartist  #beniculturali30  #tesori_italiani  #volgoarte  #spinola  #genoa  #genova  #igergenova  #italiabella  #italy  #italylover  #arounitaly  #travelling  #liguria  #igerliguria  #pinacoteca  #pinakoteca  #pinakotech  #quadreria  #palazzobianco  #museitaliani  #museidegram  #musei  #museide 
La profezia oracolare volle che chi fosse stato in grado di sciogliere quel nodo sarebbe diventato imperatore dell'Asia minore. Dopo l'inverno 333-332 a.C., l'esercito di Alessandro Magno, in espansione dalla Licia verso l'entroterra, entrò prima a Sagalassos e poi a Gordio. Qui, il condottiero provò a sciogliere il nodo, ma, non riuscendovi, decise semplicemente di tagliarlo a metà con la spada. Da questo, ancor oggi, si usa dire soluzione alessandrina per indicare la risoluzione di un problema intricato in modo netto, semplice, rapido e deciso. Lorenzo De Ferrari, Alessandro taglia il nodo gordiano #palazzo #galleryart #art #arte #museistradanuova #instaartist #beniculturali30 #tesori_italiani #volgoarte #genoa #genova #igergenova #italiabella #italy #italylover #arounitaly #travelling #liguria #igerliguria #pinacoteca #pinakoteca #quadreria #museitaliani #museidegram #musei #seicento #alessandromagno #alessandro #gordio #nodogordiano
La profezia oracolare volle che chi fosse stato in grado di sciogliere quel nodo sarebbe diventato imperatore dell'Asia¬†minore. Dopo l'inverno 333-332 a.C., l'esercito di¬†Alessandro Magno, in espansione dalla¬†Licia verso l'entroterra, entr√≤ prima a¬†Sagalassos¬†e poi a Gordio. Qui, il condottiero prov√≤ a sciogliere il nodo, ma, non riuscendovi, decise semplicemente di tagliarlo a met√† con la spada. Da questo, ancor oggi, si usa dire¬†soluzione alessandrina¬†per indicare la risoluzione di un problema intricato in modo netto, semplice, rapido e deciso. Lorenzo De Ferrari, Alessandro taglia il nodo gordiano #palazzo  #galleryart  #art  #arte  #museistradanuova  #instaartist  #beniculturali30  #tesori_italiani  #volgoarte  #genoa  #genova  #igergenova  #italiabella  #italy  #italylover  #arounitaly  #travelling  #liguria  #igerliguria  #pinacoteca  #pinakoteca  #quadreria  #museitaliani  #museidegram  #musei  #seicento  #alessandromagno  #alessandro  #gordio  #nodogordiano 
Il dipinto raffigura ‚ÄúIl martirio di San Lorenzo‚ÄĚ: Lorenzo, con il suo candore e il suo sguardo colmo di speranza, ‚Äúraccomanda lo spirito al cielo‚ÄĚ, mentre tutti intorno si affannano i suoi carnefici, raffigurati dal pittore in maniera piuttosto rozza e sfumata, per sottolineare il loro animo malvagio. Lorenzo, a cui √® dedicata la Cattedrale di Genova venne martirizzato verso la met√† del III secolo, vittima delle percussioni dell‚Äôimperatore Valeriano. Valerio Castello, Martirio di San Lorenzo #palazzo #galleryart #art #arte #museistradanuova #instaartist #beniculturali30 #tesori_italiani #volgoarte #genoa #genova #igergenova #italiabella #italy #italylover #arounitaly #travelling #liguria #igerliguria #pinacoteca #pinakoteca #quadreria #museitaliani #museidegram #musei #seicento #martirio #sanlorenzo
Il dipinto raffigura ‚ÄúIl martirio di San Lorenzo‚ÄĚ: Lorenzo, con il suo candore e il suo sguardo colmo di speranza, ‚Äúraccomanda lo spirito al cielo‚ÄĚ, mentre tutti intorno si affannano i suoi carnefici, raffigurati dal pittore in maniera piuttosto rozza e sfumata, per sottolineare il loro animo malvagio. Lorenzo, a cui √® dedicata la Cattedrale di Genova venne martirizzato verso la met√† del III secolo, vittima delle percussioni dell‚Äôimperatore Valeriano. Valerio Castello, Martirio di San Lorenzo #palazzo  #galleryart  #art  #arte  #museistradanuova  #instaartist  #beniculturali30  #tesori_italiani  #volgoarte  #genoa  #genova  #igergenova  #italiabella  #italy  #italylover  #arounitaly  #travelling  #liguria  #igerliguria  #pinacoteca  #pinakoteca  #quadreria  #museitaliani  #museidegram  #musei  #seicento  #martirio  #sanlorenzo 
Pieter Paul Rubens (Siegen, 1577 - Anversa, 1640)
Dipinto: Olio su tavola, cm. 133 x 142
Dal 1889 nelle collezioni per legato di Maria Brignole - Sale De Ferrari, duchessa di Galliera
Genova, Musei di Strada Nuova - Palazzo Bianco, inv. PB 160
Situato nella sala:¬†Sala 18 - Piano nobile (3¬į piano)
Il dipinto, si presenta come un’allegoria: Amore disarma Marte, dio della guerra, che, attonito, si arrende al fascino procace di Venere e all’ebbrezza provocata dal vino contenuto nella fiasca argentea e nella coppa, offertagli da Bacco, il dio della gioia di vivere. Venere indossa abiti coevi e il suo volto e la sua tornita fisionomia rispecchiano canoni di bellezza comuni nella produzione rubensiana. #palazzo #galleryart #art #arte #museistradanuova #instaartist #beniculturali30 #tesori_italiani #volgoarte #genoa #genova #igergenova #italiabella #italy #italylover #arounitaly #travelling #liguria #igerliguria #pinacoteca #pinakoteca #quadreria #museitaliani #museidegram #musei #seicento #rubens #marte #venere #bacco
Pieter Paul Rubens¬†(Siegen, 1577 - Anversa, 1640) Dipinto: Olio su tavola, cm. 133 x 142 Dal 1889 nelle collezioni per legato di Maria Brignole - Sale De Ferrari, duchessa di Galliera Genova, Musei di Strada Nuova - Palazzo Bianco, inv. PB 160 Situato nella sala:¬†Sala 18 - Piano nobile (3¬į piano) Il dipinto, si presenta come un‚Äôallegoria: Amore disarma Marte, dio della guerra, che, attonito, si arrende al fascino procace di Venere e all‚Äôebbrezza provocata dal vino contenuto nella fiasca argentea e nella coppa, offertagli da Bacco, il dio della gioia di vivere. Venere indossa abiti coevi e il suo volto e la sua tornita fisionomia rispecchiano canoni di bellezza comuni nella produzione rubensiana. #palazzo  #galleryart  #art  #arte  #museistradanuova  #instaartist  #beniculturali30  #tesori_italiani  #volgoarte  #genoa  #genova  #igergenova  #italiabella  #italy  #italylover  #arounitaly  #travelling  #liguria  #igerliguria  #pinacoteca  #pinakoteca  #quadreria  #museitaliani  #museidegram  #musei  #seicento  #rubens  #marte  #venere  #bacco 
#operaindettaglio
"Maddalena"
Jacopo negretti detto Palma il Giovane
olio su tela, XVI - XVII sec.

Il senso di questo dipinto lo si evince dai simboli che circondano la figura della Maddalena: il teschio, una "vanitas", ovvero emblema della caducità della vita, il ramo spinato e la pietra dell'auto-punizione significano "pentimento", mentre il vasetto d'olio fa riferimento alla purificazione ed alla redenzione, oltre che all'episodio della peccatrice che lavò i piedi di Cristo con le proprie lacrime e li unse d'olio pregiato; in fine, il libro è l'emblema della saggezza per eccellenza. Jacopo Negretti (1548 - 1628) crebbe nell'arte, figlio e nipote di pittori; la sua formazione cominciò a Venezia, ma ebbe una svolta nel 1564, quando Guidobaldo II della Rovere, duca d’Urbino, invitò a corte il giovanissimo Jacopo che ebbe così la possibilità di risiedere a Roma per quattro anni. Il pittore indicò sempre questa come un'esperienza fondamentale per la sua carriera. Sul finire del Cinquecento, scomparsi i maestri dell'epoca, Palma divenne il protagonista del panorama pittorico veneziano, investito del ruolo di depositario della loro eredità.

#Quadreria #Bologna #Arte #Museo #instaart #instamuseum #museiitaliani @cardmuseibologna
#operaindettaglio  "Maddalena" Jacopo negretti detto Palma il Giovane olio su tela, XVI - XVII sec. Il senso di questo dipinto lo si evince dai simboli che circondano la figura della Maddalena: il teschio, una "vanitas", ovvero emblema della caducit√† della vita, il ramo spinato e la pietra dell'auto-punizione significano "pentimento", mentre il vasetto d'olio fa riferimento alla purificazione ed alla redenzione, oltre che all'episodio della peccatrice che lav√≤ i piedi di Cristo con le proprie lacrime e li unse d'olio pregiato; in fine, il libro √® l'emblema della saggezza per eccellenza. Jacopo Negretti (1548 - 1628) crebbe nell'arte, figlio e nipote di pittori; la sua formazione cominci√≤ a Venezia, ma ebbe una svolta nel 1564, quando Guidobaldo II della Rovere, duca d‚ÄôUrbino, invit√≤ a corte il giovanissimo Jacopo che ebbe cos√¨ la possibilit√† di risiedere a Roma per quattro anni. Il pittore indic√≤ sempre questa come un'esperienza fondamentale per la sua carriera. Sul finire del Cinquecento, scomparsi i maestri dell'epoca, Palma divenne il protagonista del panorama pittorico veneziano, investito del ruolo di depositario della loro eredit√†. #Quadreria  #Bologna  #Arte  #Museo  #instaart  #instamuseum  #museiitaliani  @cardmuseibologna
Jan Massys - La carità 
Autore: Jan Massys 
Materia e tecnica: Olio su tavola 
Dimensioni: cm 126 X 93 
Collocazione: Genova, Galleria di Palazzo Bianco #palazzo #galleryart #art #arte #museistradanuova #instaartist #beniculturali30 #tesori_italiani #volgoarte #genoa #genova #igergenova #italiabella #italy #italylover #arounitaly #travelling #liguria #igerliguria #pinacoteca #pinakoteca #quadreria #museitaliani #museidegram #musei #cinquecento #rinascimento #reinnasance #carita
Jan Massys - La carit√† Autore: Jan Massys Materia e tecnica: Olio su tavola Dimensioni: cm 126 X 93 Collocazione: Genova, Galleria di Palazzo Bianco #palazzo  #galleryart  #art  #arte  #museistradanuova  #instaartist  #beniculturali30  #tesori_italiani  #volgoarte  #genoa  #genova  #igergenova  #italiabella  #italy  #italylover  #arounitaly  #travelling  #liguria  #igerliguria  #pinacoteca  #pinakoteca  #quadreria  #museitaliani  #museidegram  #musei  #cinquecento  #rinascimento  #reinnasance  #carita 
Maestro di San Giovanni Evangelista
Dipinto: Olio su tavola, cm. 120 x 88
Dal 1892 nelle collezioni dalla Chiesa dell’Annunziata
Genova, Musei di Strada Nuova - Palazzo Bianco, inv. PB 195 - Miracolo della coppa avvelenata 
Situato nella sala:¬†Sala 16 - Piano nobile (3¬į piano) #palazzo #galleryart #art #arte #museistradanuova #instaartist #beniculturali30 #tesori_italiani #volgoarte #genoa #genova #igergenova #italiabella #italy #italylover #arounitaly #travelling #liguria #igerliguria #pinacoteca #pinakoteca #quadreria #museitaliani #museidegram #musei #cinquecento #rinascimento #reinnasance #miracolo #miracle
Maestro di San Giovanni Evangelista Dipinto: Olio su tavola, cm. 120 x 88 Dal 1892 nelle collezioni dalla Chiesa dell‚ÄôAnnunziata Genova, Musei di Strada Nuova - Palazzo Bianco, inv. PB 195 - Miracolo della coppa avvelenata Situato nella sala:¬†Sala 16 - Piano nobile (3¬į piano) #palazzo  #galleryart  #art  #arte  #museistradanuova  #instaartist  #beniculturali30  #tesori_italiani  #volgoarte  #genoa  #genova  #igergenova  #italiabella  #italy  #italylover  #arounitaly  #travelling  #liguria  #igerliguria  #pinacoteca  #pinakoteca  #quadreria  #museitaliani  #museidegram  #musei  #cinquecento  #rinascimento  #reinnasance  #miracolo  #miracle 
La Pala di Francesco Lomellini è un dipinto a olio su tavola (298x185 cm la parte centrale, 95x185 la cimasa) di Filippino Lippi, datato al 1502-1503 e conservato a Palazzo Bianco a Genova.
La pala principale mostra san Sebastiano, titolare della cappella, tra i santi Francesco d'Assisi, patrono del committente, e Giovanni Battista, protettore della città di Genova. #palazzo #galleryart #art #arte #museistradanuova #instaartist #beniculturali30 #tesori_italiani #volgoarte #genoa #genova #igergenova #italiabella #italy #italylover #arounitaly #travelling #liguria #igerliguria #pinacoteca #pinakoteca #quadreria #museitaliani #museidegram #musei #cinquecento #rinascimento #reinnasance #sansebastiano #sanfrancesco
La¬†Pala di Francesco Lomellini¬†√® un dipinto¬†a olio¬†su tavola¬†(298x185 cm la parte centrale, 95x185 la cimasa) di¬†Filippino Lippi, datato al¬†1502-1503¬†e conservato a¬†Palazzo Bianco¬†a¬†Genova. La pala principale mostra¬†san Sebastiano, titolare della cappella, tra i santi¬†Francesco d'Assisi, patrono del committente, e¬†Giovanni Battista, protettore della citt√† di Genova. #palazzo  #galleryart  #art  #arte  #museistradanuova  #instaartist  #beniculturali30  #tesori_italiani  #volgoarte  #genoa  #genova  #igergenova  #italiabella  #italy  #italylover  #arounitaly  #travelling  #liguria  #igerliguria  #pinacoteca  #pinakoteca  #quadreria  #museitaliani  #museidegram  #musei  #cinquecento  #rinascimento  #reinnasance  #sansebastiano  #sanfrancesco