an online Instagram web viewer

#bomberdirazza medias

Photos

.
God save the Queen and Rooney too.⚽️👑.
.
L’incantevole teatro di Wembley ieri sera ha calato il sipario su uno dei più grandi attori di calcio che la nazionale Inglese abbia mai avuto.
L’ultima battuta prima che le luci si spegnessero, l’ultima partita con la gloriosa casacca dei Tre Leoni, l’ultimo atto con il nobile vessillo della regina.
Non serve sapere che è un puro sangue di Liverpool, a Wayne Rooney basta guardarlo in faccia; i tratti rozzi e marcati in primo piano ombreggiano il più impercettibile azzurro dei suoi occhi: 
inespressivi, freddi, glaciali. 
Il fisico robusto e possente ma allo stesso tempo flessibile ed elastico, il baricentro basso di un apparente fantasista con l’assiduo vizio del gol.
Wayne e il migliore marcatore (53) della storia della Nazionale Inglese e secondo, solo per numero di presenze, all’ex portiere Peter Shilton; Wayne è primatista di reti (253) con la maglia dei Red Devils dove è entrato nel mito e nella leggenda.
Rooney,insieme ad aun’altra manciata di calciatori, è stato probabilmente l’attaccante più forte che si sia mai visto dalle parti della Premier League.
Volato in MLS a prendersi un po’ di soldi prima del pensionamento, è tornato ieri in patria per l’ultimo appuntamento con la sua Nazionale, l’ultima passerella davanti al suo pubblico che era tutto ai suoi piedi e che non ha dovuto far altro che alzarsi ed applaudirlo.
.
.
#calcio #ilcalcioèdichiloama #ilcalcio #ilcalcioèlamiavita #ilcalcioèvita #ilcalcioèdichiloama❤️⚽️ #bomber #bomberdirazza #fantacalcioseriea #fantacalcio #fantagazzetta #cannoniere #skysport #numeri10 #numero10 #attaccante #capitano #ilcapitano # #persempre #capocannoniere #bandiera #leggenda #Rooney #serieatim #seriea #calciatori #pallone #mito #ciao
. God save the Queen and Rooney too.⚽️👑. . L’incantevole teatro di Wembley ieri sera ha calato il sipario su uno dei più grandi attori di calcio che la nazionale Inglese abbia mai avuto. L’ultima battuta prima che le luci si spegnessero, l’ultima partita con la gloriosa casacca dei Tre Leoni, l’ultimo atto con il nobile vessillo della regina. Non serve sapere che è un puro sangue di Liverpool, a Wayne Rooney basta guardarlo in faccia; i tratti rozzi e marcati in primo piano ombreggiano il più impercettibile azzurro dei suoi occhi: inespressivi, freddi, glaciali. Il fisico robusto e possente ma allo stesso tempo flessibile ed elastico, il baricentro basso di un apparente fantasista con l’assiduo vizio del gol. Wayne e il migliore marcatore (53) della storia della Nazionale Inglese e secondo, solo per numero di presenze, all’ex portiere Peter Shilton; Wayne è primatista di reti (253) con la maglia dei Red Devils dove è entrato nel mito e nella leggenda. Rooney,insieme ad aun’altra manciata di calciatori, è stato probabilmente l’attaccante più forte che si sia mai visto dalle parti della Premier League. Volato in MLS a prendersi un po’ di soldi prima del pensionamento, è tornato ieri in patria per l’ultimo appuntamento con la sua Nazionale, l’ultima passerella davanti al suo pubblico che era tutto ai suoi piedi e che non ha dovuto far altro che alzarsi ed applaudirlo. . . #calcio  #ilcalcioèdichiloama  #ilcalcio  #ilcalcioèlamiavita  #ilcalcioèvita  #ilcalcioèdichiloama ❤️⚽️ #bomber  #bomberdirazza  #fantacalcioseriea  #fantacalcio  #fantagazzetta  #cannoniere  #skysport  #numeri10  #numero10  #attaccante  #capitano  #ilcapitano  # #persempre  #capocannoniere  #bandiera  #leggenda  #Rooney  #serieatim  #seriea  #calciatori  #pallone  #mito  #ciao 
Il nostro bomber della settimana è @ste6scal con i suoi 5 gol in 12 minuti durante l'ultima partita @topfive_official!

#bomberdirazza
#bomber
#futsal
#calcio
#calciofemminile
#women
#manita
#soccer
#womensoccer
"E allora resta ancora cinque minuti
Tanto lo sai che poi saranno ore
E passeremo la notte
Con i sedili giù e con un'alba in più. "
#me #kadabra #bomber#bomberjacket #bomberdirazza #gvlifestyle#vacchistyle #vikings #valhalla#blogger #influencer #model#gucci #shooting #shootingstars#shootingday #follow #followme#follow4follow #like #likeforlike
.
Stasera Croazia -Spagna ma solo qualche mese fa Modric & Co si giocavano un posto per salire sul tetto del mondo. ⚽️✍️
.
Una nazione di quattro milioni di abitanti, una terra oggi meta di turismo ieri oggetto di guerre, conflitti e lutti. 
Un popolo orgoglioso e fiero delle proprie origini, un popolo che si è sentito, per molto tempo, ospite in casa propria, ma che ha saputo rivendicare con sangue e coraggio. 
I Croati sanno lottare perché lo han sempre fatto, anche quando spesso, come il buon Don Chisciotte, si sono trovati a lottare contro i mulini a vento, alla ricerca di una disperata quanto illusoria identità . 
Dalle ceneri dei palazzi e dalle polveri dei cannoni alla fine sono usciti trionfanti di un indipendenza che han da sempre rincorso. 
Quattro mesi fa quello che si stava per compiere allo stadio Luzhniki di Mosca sarebbe stato 
un’altro miracolo, stavolta sportivo, stavolta però solo sfiorato. 
Ecco,quei ragazzi in maglia a scacchi bianco e rossa quest’estate hanno palesato a tutto il mondo il glorioso spirito intrepido e pugnace che è insito in ogni cuore Croato.
Quella che dopo i gironi di qualificazioni sembrava una strada in discesa si è rivelata per la Croazia essere piena di insidie e pericoli. 
Centoventi minuti non sono bastati contro la Danimarca agli ottavi, così come contro la Russia ai quarti, ma Dalic e i suoi dal dischetto sono infallibili e hanno un portiere che gioca al Monaco si chiama Subasic e para qualsiasi cosa gli arrivi in porta .
La storia di questo popolo ci ha quindi insegnato che per loro niente è semplice come appare e anche in semifinale contro gli Inglesi non basteranno i 90’ minuti, i 120’ si però e la finale sarà lì ad aspettarli. 
Stavolta però non basteranno grinta, rabbia, spirito di patriottismo e un pizzico di fortuna, stavolta dovranno chinare la testa ed arrendersi, proprio sul più bello, proprio nell’ultima battaglia e contro un paese che è dieci volte più grande, senza non aver lottato ,però, ancora una volta, e come da sempre a testa alta.
. Stasera Croazia -Spagna ma solo qualche mese fa Modric & Co si giocavano un posto per salire sul tetto del mondo. ⚽️✍️ . Una nazione di quattro milioni di abitanti, una terra oggi meta di turismo ieri oggetto di guerre, conflitti e lutti. Un popolo orgoglioso e fiero delle proprie origini, un popolo che si è sentito, per molto tempo, ospite in casa propria, ma che ha saputo rivendicare con sangue e coraggio. I Croati sanno lottare perché lo han sempre fatto, anche quando spesso, come il buon Don Chisciotte, si sono trovati a lottare contro i mulini a vento, alla ricerca di una disperata quanto illusoria identità . Dalle ceneri dei palazzi e dalle polveri dei cannoni alla fine sono usciti trionfanti di un indipendenza che han da sempre rincorso. Quattro mesi fa quello che si stava per compiere allo stadio Luzhniki di Mosca sarebbe stato un’altro miracolo, stavolta sportivo, stavolta però solo sfiorato. Ecco,quei ragazzi in maglia a scacchi bianco e rossa quest’estate hanno palesato a tutto il mondo il glorioso spirito intrepido e pugnace che è insito in ogni cuore Croato. Quella che dopo i gironi di qualificazioni sembrava una strada in discesa si è rivelata per la Croazia essere piena di insidie e pericoli. Centoventi minuti non sono bastati contro la Danimarca agli ottavi, così come contro la Russia ai quarti, ma Dalic e i suoi dal dischetto sono infallibili e hanno un portiere che gioca al Monaco si chiama Subasic e para qualsiasi cosa gli arrivi in porta . La storia di questo popolo ci ha quindi insegnato che per loro niente è semplice come appare e anche in semifinale contro gli Inglesi non basteranno i 90’ minuti, i 120’ si però e la finale sarà lì ad aspettarli. Stavolta però non basteranno grinta, rabbia, spirito di patriottismo e un pizzico di fortuna, stavolta dovranno chinare la testa ed arrendersi, proprio sul più bello, proprio nell’ultima battaglia e contro un paese che è dieci volte più grande, senza non aver lottato ,però, ancora una volta, e come da sempre a testa alta.
Marco Borriello spiega la scelta di giocare ad Ibiza
"Ad agosto mi chiama Galliani, che nell’Isla ormai è un habitué, e mi dice di correre da lui al ristorante, l’Ibiza cercava un attaccante. Io non sapevo neppure che avessero una squadra, anche se vengo in vacanza qui da tanto e ho casa, anzi già pensavo di viverci 6-7 mesi l’anno. Avevo offerte da Qatar, Cina, Emirati, posti così, e ho scelto subito Ibiza. È serie C ma il livello è alto, si corre, si picchia, è dura. Non è che segno 5 gol a partita perché vengo dalla serie A italiana e questa è serie C. Non funziona così. Ma è bello, mi diverto, sono ancora vivo. Le donne? Ancora questi discorsi... Ne ho avute di bellissime, certo. Ora cerco l’anima gemella: si deve dire così, no?", ha detto Borriello che racconta anche la sua giornata tipo: "È un sogno. La vita ci ha dato la fortuna di giocare qui. Viviamo in pantaloncini corti. Ora me ne andrò a pranzo al mare, ovvio. Magari al pomeriggio torno al campo per un po’ di fisioterapia. Arriva l’ora dell’aperitivo, e che fai, non te ne bevi uno in spiaggia, col tramonto? Ma niente stravizi, mangio bene ed equilibrato: al mattino ci si vede alle 8.30 allo stadio

#marcoborriello #gazzettadellosport #corrieredellosport #tuttosport #ibiza #islabonita #spagna #campionatospagnolo #gossip #belledonne #bellavita #mareesole #beachsoccer #amoreperilcalcio #amoreperledonne #baccotabaccoevenere #donnemotori #unavitainvacanza #acrobazie #bomber #bomberdirazza #bomberallimprovviso #gianlucavacchi #genoafc #ibiza2018 #ammucchiata #trenino #bobovieri
Marco Borriello spiega la scelta di giocare ad Ibiza "Ad agosto mi chiama Galliani, che nell’Isla ormai è un habitué, e mi dice di correre da lui al ristorante, l’Ibiza cercava un attaccante. Io non sapevo neppure che avessero una squadra, anche se vengo in vacanza qui da tanto e ho casa, anzi già pensavo di viverci 6-7 mesi l’anno. Avevo offerte da Qatar, Cina, Emirati, posti così, e ho scelto subito Ibiza. È serie C ma il livello è alto, si corre, si picchia, è dura. Non è che segno 5 gol a partita perché vengo dalla serie A italiana e questa è serie C. Non funziona così. Ma è bello, mi diverto, sono ancora vivo. Le donne? Ancora questi discorsi... Ne ho avute di bellissime, certo. Ora cerco l’anima gemella: si deve dire così, no?", ha detto Borriello che racconta anche la sua giornata tipo: "È un sogno. La vita ci ha dato la fortuna di giocare qui. Viviamo in pantaloncini corti. Ora me ne andrò a pranzo al mare, ovvio. Magari al pomeriggio torno al campo per un po’ di fisioterapia. Arriva l’ora dell’aperitivo, e che fai, non te ne bevi uno in spiaggia, col tramonto? Ma niente stravizi, mangio bene ed equilibrato: al mattino ci si vede alle 8.30 allo stadio #marcoborriello  #gazzettadellosport  #corrieredellosport  #tuttosport  #ibiza  #islabonita  #spagna  #campionatospagnolo  #gossip  #belledonne  #bellavita  #mareesole  #beachsoccer  #amoreperilcalcio  #amoreperledonne  #baccotabaccoevenere  #donnemotori  #unavitainvacanza  #acrobazie  #bomber  #bomberdirazza  #bomberallimprovviso  #gianlucavacchi  #genoafc  #ibiza2018  #ammucchiata  #trenino  #bobovieri 
.
Ranieri is back 👔⚽️.
Claudio Ranieri ha accettato un’altra sfida quasi impossibile, dopo “Il Miracolo Leicester”, ora dovrà caricarsi sulle spalle quella parte di Londra che tifa Fulham e portarla verso la salvezza.
Dalle parti di Craven Cottage è tornata la speranza dopo un avvio di campionato disastroso.
Forza Claudio dimostra che la parentesi con le Foxes non è stato solo un caso..
.
.
#calcio #ilcalcioèdichiloama #ilcalcio #ilcalcioèlamiavita #ilcalcioèvita #ilcalcioèdichiloama❤️⚽️ #bomber #bomberdirazza #fantacalcioseriea #fantacalcio #fantagazzetta #salvezza #skysport #campionato #pallone #allenatore #fantallenatori #mister # #persempre #claudioranieri #bandiera #leggenda #premierleague #seriea #serieatim #calcioinglese
. Ranieri is back 👔⚽️. Claudio Ranieri ha accettato un’altra sfida quasi impossibile, dopo “Il Miracolo Leicester”, ora dovrà caricarsi sulle spalle quella parte di Londra che tifa Fulham e portarla verso la salvezza. Dalle parti di Craven Cottage è tornata la speranza dopo un avvio di campionato disastroso. Forza Claudio dimostra che la parentesi con le Foxes non è stato solo un caso.. . . #calcio  #ilcalcioèdichiloama  #ilcalcio  #ilcalcioèlamiavita  #ilcalcioèvita  #ilcalcioèdichiloama ❤️⚽️ #bomber  #bomberdirazza  #fantacalcioseriea  #fantacalcio  #fantagazzetta  #salvezza  #skysport  #campionato  #pallone  #allenatore  #fantallenatori  #mister  # #persempre  #claudioranieri  #bandiera  #leggenda  #premierleague  #seriea  #serieatim  #calcioinglese 
Una gioia immensa servire il mio amico Salvatore Sirugu!! La prossima volta ti aspetto con il mio idolo @simonezaza !!
Una gioia immensa servire il mio amico Salvatore Sirugu!! La prossima volta ti aspetto con il mio idolo @simonezaza !!
"Non importa quanto hai sofferto. Ti innamorerai di nuovo. Sarà più bello di prima. E farà più paura che mai.”
#me #kadabra #bomber#bomberjacket #bomberdirazza #gvlifestyle#vacchistyle #vikings #valhalla#blogger #influencer #model#gucci #shooting #shootingstars#shootingday #follow #followme#follow4follow #like #likeforlike
.
Quella volta in cui il Messina ammutolì San Siro.
⚽️💊.
È una tiepida sera del 22 settembre 2004, i spettatori a San Siro sono quasi 60.000 il terreno è in buone condizioni la squadra di casa scruta gli avversari con la fierezza in volto di chi è consapevole di essere superiore,nettamente superiore.
Come si può immaginare il contrario, solo un anno prima alzavano a Manchester la loro sesta Champions League.
Maldini, Nesta, Kakà, Pirlo,Shevchenko, Inzaghi, Ancelotti in panchina, era il Grande Milan, forse uno dei più forti di sempre.
E questi ora chi sono? Erano sbarcati a Milano dopo aver attraversato lo stretto e percorso quasi tutto lo stivale. 
San Siro, “La Scala”, già essere lì significava aver raggiunto un traguardo che solo qualche tempo prima sembrava impossibile da arrivare, inimmaginabile per chi era la prima volta che solcava un campo di serie A, fiabesco per chi era quaranta anni che lo aspettava. 
Davide contro Golia, Serse contro Leonida, Rocky contro Clubber Lang al primo incontro però.
Milan contro Messina.
Fine primo tempo 0-0, il navigato Bortolo Mutti aveva messo una corazzata davanti a Marco Storari, ma al 53’ della ripresa l’inossidabile Pancaro trovava la zuccata del vantaggio,momentaneo,però, perché quella sera qualcuno decise che la storia doveva essere riscritta, il popolo Messinese doveva entrare nell’epica.
A volte i miracoli avvengo così, all’improvviso, frazioni di tempo che hanno la straordinaria capacità di trasformare la realtà in fantasia, quattro minuti che possono rimanere impressi per sempre in notti infinite.
54’, Sullo lancia Giampà e nemmeno il tempo di accorgersene è subito 1-1, lo stadio è pietrificato,ammutolito, si sentono in sottofondo solo i Messinesi in festa.
Dopo appena quattro minuti l’apocalisse si abbatte sul Diavolo, dall’educato piede di Parisi parte una pennellata per la testata di Zampagna, è 1-2  è storia. 
Ci provano i vari Seedorf,Pippo,Sheva,ma niente,lì dietro un cavaliere nero di Nome Marco Andrè Zoro è insormontabile, Finirà così..
Ciò che è impossibile da comprendere è talmente semplice da vivere,e quella notte ma soprattutto quella stagione Il Messina Calcio visse l’anno più bello della sua vita.
. Quella volta in cui il Messina ammutolì San Siro. ⚽️💊. È una tiepida sera del 22 settembre 2004, i spettatori a San Siro sono quasi 60.000 il terreno è in buone condizioni la squadra di casa scruta gli avversari con la fierezza in volto di chi è consapevole di essere superiore,nettamente superiore. Come si può immaginare il contrario, solo un anno prima alzavano a Manchester la loro sesta Champions League. Maldini, Nesta, Kakà, Pirlo,Shevchenko, Inzaghi, Ancelotti in panchina, era il Grande Milan, forse uno dei più forti di sempre. E questi ora chi sono? Erano sbarcati a Milano dopo aver attraversato lo stretto e percorso quasi tutto lo stivale. San Siro, “La Scala”, già essere lì significava aver raggiunto un traguardo che solo qualche tempo prima sembrava impossibile da arrivare, inimmaginabile per chi era la prima volta che solcava un campo di serie A, fiabesco per chi era quaranta anni che lo aspettava. Davide contro Golia, Serse contro Leonida, Rocky contro Clubber Lang al primo incontro però. Milan contro Messina. Fine primo tempo 0-0, il navigato Bortolo Mutti aveva messo una corazzata davanti a Marco Storari, ma al 53’ della ripresa l’inossidabile Pancaro trovava la zuccata del vantaggio,momentaneo,però, perché quella sera qualcuno decise che la storia doveva essere riscritta, il popolo Messinese doveva entrare nell’epica. A volte i miracoli avvengo così, all’improvviso, frazioni di tempo che hanno la straordinaria capacità di trasformare la realtà in fantasia, quattro minuti che possono rimanere impressi per sempre in notti infinite. 54’, Sullo lancia Giampà e nemmeno il tempo di accorgersene è subito 1-1, lo stadio è pietrificato,ammutolito, si sentono in sottofondo solo i Messinesi in festa. Dopo appena quattro minuti l’apocalisse si abbatte sul Diavolo, dall’educato piede di Parisi parte una pennellata per la testata di Zampagna, è 1-2 è storia. Ci provano i vari Seedorf,Pippo,Sheva,ma niente,lì dietro un cavaliere nero di Nome Marco Andrè Zoro è insormontabile, Finirà così.. Ciò che è impossibile da comprendere è talmente semplice da vivere,e quella notte ma soprattutto quella stagione Il Messina Calcio visse l’anno più bello della sua vita.
.
La nostra pagina difficilmente usa toni critici, le polemiche, gli sfottò, e le diatribe calcistiche le lasciamo a chi forse è più bravo di noi.
Raccontiamo calcio sotto il punto di vista delle emozioni, ci piace parlare di  storie che hanno come protagonisti i giovani, quelli che in bene e in male rappresentano il futuro, ci piace guardare avanti perché se facciamo qualche passo indietro ci rendiamo conto di quanto anche il mondo del calcio possa essere squallido, mascheriamo il brutto e il marcio con il romantico, unica ancora di salvezza. 
In queste ore Giampiero Ventura è finito nuovamente dentro il ciclone denigratorio dei social e non solo.
Dopo l’imbarazzanti dimissioni di ieri oggi sono arrivate pronte e dure le parole di Sergio Pellissier; toni forti ma veritiere, c’è dell’aspro nelle sue dichiarazioni, c’è rabbia mista ad angoscia e forse anche un pizzico frustrazione.
La cosa che più ci meraviglia è che siano uscite fuori proprio da un calciatore come Sergio, sintomo che anche gli umili e I riservati perdono le staffe; uno che di calcio ne sa, uno che di campi ne ha girati, così come di allenatori. 
Forse l’eterno capitano gialloblù è consapevole che stiamo superando il limite, il suo sembra un ultimo atto di coraggio, l’unica e ultima alzata di voce prima che il sipario si chiuda, perché lui di calcio ci vive e ci ha vissuto e probabilmente ci vorrà vivere.
Noi gli diamo ragione al 100% perché chi meglio di lui può difendere il suo Chievo, quello che però, ed ecco che anche noi diventiamo per una volta critici, non riusciamo a capire è perché girino ancora questi “Soggetti”; guarita in parte(perché non guarirà mai) la ferita della mancata qualificazione ci ritroviamo ancora a parlare di un allenatore che ha mostrato un arroganza e una presunzione disarmante dopo le vicende azzurre, un allenatore che ha fallito ma che è stato graziato di una seconda possibilità, fallendo nuovamente e in maniera ancora più clamorosa; palesando: 1-il poco rispetto per chi scende in campo, 2- il poco rispetto per chi lo ha messo di nuovo lì 3- un cattivo e pessimo esempio per tutti quei GIOVANI allenatori che fanno i primi passi in questo mondo.
Continua nei commenti..
. La nostra pagina difficilmente usa toni critici, le polemiche, gli sfottò, e le diatribe calcistiche le lasciamo a chi forse è più bravo di noi. Raccontiamo calcio sotto il punto di vista delle emozioni, ci piace parlare di storie che hanno come protagonisti i giovani, quelli che in bene e in male rappresentano il futuro, ci piace guardare avanti perché se facciamo qualche passo indietro ci rendiamo conto di quanto anche il mondo del calcio possa essere squallido, mascheriamo il brutto e il marcio con il romantico, unica ancora di salvezza. In queste ore Giampiero Ventura è finito nuovamente dentro il ciclone denigratorio dei social e non solo. Dopo l’imbarazzanti dimissioni di ieri oggi sono arrivate pronte e dure le parole di Sergio Pellissier; toni forti ma veritiere, c’è dell’aspro nelle sue dichiarazioni, c’è rabbia mista ad angoscia e forse anche un pizzico frustrazione. La cosa che più ci meraviglia è che siano uscite fuori proprio da un calciatore come Sergio, sintomo che anche gli umili e I riservati perdono le staffe; uno che di calcio ne sa, uno che di campi ne ha girati, così come di allenatori. Forse l’eterno capitano gialloblù è consapevole che stiamo superando il limite, il suo sembra un ultimo atto di coraggio, l’unica e ultima alzata di voce prima che il sipario si chiuda, perché lui di calcio ci vive e ci ha vissuto e probabilmente ci vorrà vivere. Noi gli diamo ragione al 100% perché chi meglio di lui può difendere il suo Chievo, quello che però, ed ecco che anche noi diventiamo per una volta critici, non riusciamo a capire è perché girino ancora questi “Soggetti”; guarita in parte(perché non guarirà mai) la ferita della mancata qualificazione ci ritroviamo ancora a parlare di un allenatore che ha mostrato un arroganza e una presunzione disarmante dopo le vicende azzurre, un allenatore che ha fallito ma che è stato graziato di una seconda possibilità, fallendo nuovamente e in maniera ancora più clamorosa; palesando: 1-il poco rispetto per chi scende in campo, 2- il poco rispetto per chi lo ha messo di nuovo lì 3- un cattivo e pessimo esempio per tutti quei GIOVANI allenatori che fanno i primi passi in questo mondo. Continua nei commenti..
A Parma sono passate tante coppie gol. Chissà se questa entrerà nella storia... 💛💙
#tifosidelparma #parmacalcio #gervinho #inglese #coppiagol #bomberdirazza
.
L’Arciere Pinamonti 🎯 ⚽️.
Quando arriva la notizia che c’è un grande club di serie A che ti ha puntato gli occhi addosso pensi, “si ce l’ho fatta è la mia occasione”, poi quando questa è anche la squadra del cuore dei tuoi genitori allora quella che stai vivendo è una favola. 
Il mestiere del calciatore è inaspettato, imprevedibile, e a volte bizzarro, e il più delle volte, è proprio quando pensi di essere arrivato al traguardo che c’è lì ad aspettarti un’altra salita.
Andrea Pinamonti lo sapeva bene quando da ragazzino è approdato dalle parte di Appiano Gentile, lui però ha le caratteristiche del numero 9, non ha fronzoli per la testa, se non quelli per il gol; deve segnare se vuole rimanere aggrappato al calcio che conta, deve segnare se vuole continuare a correre su quel treno che passa veloce e che spesso non fa fermate. 
Diventa presto pupillo e goleador in tutte le trafile giovanili, fino alla consacrazione in primavera al livello nazionale e in Youth League al livello Europeo. 
Non basta, c’è la prima squadra ad aspettarlo; il sogno di una vita, la salita più ripida, i calciatori che osannavi da ragazzino ora sono compagni, amici, ma si sa, quando sei il più piccolo del gruppo risulta difficile alzare la voce, esci dalle giovanili da primo della classe, e ti ritrovi tra i grandi da ultimo. 
Le presenze di Andrea saranno solo 3 in prima squadra, poco spazio, ma forse questo già lo sapeva, per fortuna però non tutte le società si chiamano Inter, Milan o Juve, ci sono anche quelle che per necessità economiche puntano sui giovani a buon mercato.
Una di queste è il Frosinone,allenata da Moreno Longo, uno che di giovani talenti se ne intende, e che lo ha voluto in rosa. 
La scorsa settimana è arrivato il primo gol in maglia ciociara, il primo in serie A, un gol importante che lo ha fatto piangere di gioia, ieri contro la Fiorentina è arrivato anche il secondo, consecutivo, bellissimo da fuori area e quasi a fine gara. 
L’Arciere (per via delle esultanze in primavera) è tornato a scoccare le sue frecce,stavolta  nel calcio dei grandi, quello che ha rincorso,voluto e finalmente conquistato.
. L’Arciere Pinamonti 🎯 ⚽️. Quando arriva la notizia che c’è un grande club di serie A che ti ha puntato gli occhi addosso pensi, “si ce l’ho fatta è la mia occasione”, poi quando questa è anche la squadra del cuore dei tuoi genitori allora quella che stai vivendo è una favola. Il mestiere del calciatore è inaspettato, imprevedibile, e a volte bizzarro, e il più delle volte, è proprio quando pensi di essere arrivato al traguardo che c’è lì ad aspettarti un’altra salita. Andrea Pinamonti lo sapeva bene quando da ragazzino è approdato dalle parte di Appiano Gentile, lui però ha le caratteristiche del numero 9, non ha fronzoli per la testa, se non quelli per il gol; deve segnare se vuole rimanere aggrappato al calcio che conta, deve segnare se vuole continuare a correre su quel treno che passa veloce e che spesso non fa fermate. Diventa presto pupillo e goleador in tutte le trafile giovanili, fino alla consacrazione in primavera al livello nazionale e in Youth League al livello Europeo. Non basta, c’è la prima squadra ad aspettarlo; il sogno di una vita, la salita più ripida, i calciatori che osannavi da ragazzino ora sono compagni, amici, ma si sa, quando sei il più piccolo del gruppo risulta difficile alzare la voce, esci dalle giovanili da primo della classe, e ti ritrovi tra i grandi da ultimo. Le presenze di Andrea saranno solo 3 in prima squadra, poco spazio, ma forse questo già lo sapeva, per fortuna però non tutte le società si chiamano Inter, Milan o Juve, ci sono anche quelle che per necessità economiche puntano sui giovani a buon mercato. Una di queste è il Frosinone,allenata da Moreno Longo, uno che di giovani talenti se ne intende, e che lo ha voluto in rosa. La scorsa settimana è arrivato il primo gol in maglia ciociara, il primo in serie A, un gol importante che lo ha fatto piangere di gioia, ieri contro la Fiorentina è arrivato anche il secondo, consecutivo, bellissimo da fuori area e quasi a fine gara. L’Arciere (per via delle esultanze in primavera) è tornato a scoccare le sue frecce,stavolta nel calcio dei grandi, quello che ha rincorso,voluto e finalmente conquistato.
.
🎙”Battuto il corner, verso DROGBA! DROGBA! ANCORA UNA VOLTA, sempre Drogba, meravigliosamente, incredibilmente Drogba, anche nella finale di Coppa dei Campioni, a due dalla fine, è 1-1!“.
Un altro grande del calcio appende gli scarpini al chiodo.
.
.
#calcio #ilcalcioèdichiloama #ilcalcio #ilcalcioèlamiavita #ilcalcioèvita #ilcalcioèdichiloama❤️⚽️ #bomber #bomberdirazza #fantacalcioseriea #fantacalcio #fantagazzetta #cannoniere #skysport #numeri10 #numero10 #attaccante #capitano #ilcapitano #calciatori #persempre #capocannoniere #bandiera #leggenda#drogba#seriea #serieatim#marianella#campionatoitaliano
. 🎙”Battuto il corner, verso DROGBA! DROGBA! ANCORA UNA VOLTA, sempre Drogba, meravigliosamente, incredibilmente Drogba, anche nella finale di Coppa dei Campioni, a due dalla fine, è 1-1!“. Un altro grande del calcio appende gli scarpini al chiodo. . . #calcio  #ilcalcioèdichiloama  #ilcalcio  #ilcalcioèlamiavita  #ilcalcioèvita  #ilcalcioèdichiloama ❤️⚽️ #bomber  #bomberdirazza  #fantacalcioseriea  #fantacalcio  #fantagazzetta  #cannoniere  #skysport  #numeri10  #numero10  #attaccante  #capitano  #ilcapitano  #calciatori  #persempre  #capocannoniere  #bandiera  #leggenda #drogba #seriea  #serieatim #marianella #campionatoitaliano 
.
Un fermo immagine,un’istantanea in bianco e nero, quell’ultima scena, il 13 maggio 2012, lo Juventus Stadium,l’ultima volta del capitano a “Casa” l’ultima del 10, l’ultima di Alessandro Del Piero. 
Avete presente quando leggete un libro appassionante, uno quelli talmente travolgenti da risucchiarvi in un vortice emotivo da quale però non vorreste mai uscire? Uno di quelli che, sì, dannazione voglio sapere come va a finire, ma poi ? Che succede?
Poi succede che arriva quel momento di vuoto incolmabile, e ti domandi se veramente sia finito tutto, possibile ? Così, di già ? 
Vorreste tornare indietro e riavvolgere il nastro del tempo, ripercorrere ogni capitolo, ogni pagina, rivivere ogni emozione, ogni dolore, vorreste metterci più del dovuto, focalizzando i dettagli, le minuzie le sfumature. 
Sapete che rileggendola quella storia non avrà più lo stesso effetto,non avrà mai più lo stesso impatto.
Quella della signora vestita di bianco e di nero e del suo cavaliere Alex è forse una delle più belle che noi tutti abbiamo mai letto; una storia di amore, fiducia, passione,sofferenza, rabbia,dolore,successo, una favola dal lieto fine “dolciastro” accompagnato, però, da una narrazione incantevole e sublime. 
Oggi Alex compie gli anni e inevitabilmente, a noi lettori dello sport più bello al mondo, risulta difficile e quasi impensabile non buttare un occhio su quel libro impolverato, quello con la copertina disegnata con il numero 10, quello che abbiamo letto ma che vorremo rileggere di nuovo, tutto d’un fiato.
Il capitolo della standing a Madrid,quello del gol in Germania o a Bari dopo la morte di papà Gino, quello di come si possa uscire in smoking bianco da una discarica, o quello della Champions del 96’ contro l’ajax.
Probabilmente però rileggeremo l’ultimo, il più bello, il 13 maggio, l’addio, il giro di campo,le lacrime miste agli applausi scroscianti, un emozione, un momento che resta così, impresso per sempre nella mente. 
Auguri Alex 🎉.
#calcio #ilcalcioèdichiloama #ilcalcio #ilcalcioèlamiavita #ilcalcioèvita #ilcalcioèdichiloama❤️⚽️ #bomber #bomberdirazza #fantacalcioseriea #fantacalcio #fantagazzetta #cannoniere #ilcapitano #numeri10 #numero10 #attaccante
. Un fermo immagine,un’istantanea in bianco e nero, quell’ultima scena, il 13 maggio 2012, lo Juventus Stadium,l’ultima volta del capitano a “Casa” l’ultima del 10, l’ultima di Alessandro Del Piero. Avete presente quando leggete un libro appassionante, uno quelli talmente travolgenti da risucchiarvi in un vortice emotivo da quale però non vorreste mai uscire? Uno di quelli che, sì, dannazione voglio sapere come va a finire, ma poi ? Che succede? Poi succede che arriva quel momento di vuoto incolmabile, e ti domandi se veramente sia finito tutto, possibile ? Così, di già ? Vorreste tornare indietro e riavvolgere il nastro del tempo, ripercorrere ogni capitolo, ogni pagina, rivivere ogni emozione, ogni dolore, vorreste metterci più del dovuto, focalizzando i dettagli, le minuzie le sfumature. Sapete che rileggendola quella storia non avrà più lo stesso effetto,non avrà mai più lo stesso impatto. Quella della signora vestita di bianco e di nero e del suo cavaliere Alex è forse una delle più belle che noi tutti abbiamo mai letto; una storia di amore, fiducia, passione,sofferenza, rabbia,dolore,successo, una favola dal lieto fine “dolciastro” accompagnato, però, da una narrazione incantevole e sublime. Oggi Alex compie gli anni e inevitabilmente, a noi lettori dello sport più bello al mondo, risulta difficile e quasi impensabile non buttare un occhio su quel libro impolverato, quello con la copertina disegnata con il numero 10, quello che abbiamo letto ma che vorremo rileggere di nuovo, tutto d’un fiato. Il capitolo della standing a Madrid,quello del gol in Germania o a Bari dopo la morte di papà Gino, quello di come si possa uscire in smoking bianco da una discarica, o quello della Champions del 96’ contro l’ajax. Probabilmente però rileggeremo l’ultimo, il più bello, il 13 maggio, l’addio, il giro di campo,le lacrime miste agli applausi scroscianti, un emozione, un momento che resta così, impresso per sempre nella mente. Auguri Alex 🎉. #calcio  #ilcalcioèdichiloama  #ilcalcio  #ilcalcioèlamiavita  #ilcalcioèvita  #ilcalcioèdichiloama ❤️⚽️ #bomber  #bomberdirazza  #fantacalcioseriea  #fantacalcio  #fantagazzetta  #cannoniere  #ilcapitano  #numeri10  #numero10  #attaccante 
"C'è una parola che ho letto in un libro una volta *iktsuarpok* nella lingua degli inuit è la sensazione di quando si aspetta qualcuno ma non si riesce a smettere di controllare se sta arrivando. Ecco, quando mi manchi non so perché ma quella parola mi torna in mente. Mi manchi, e non smetto di domandarmi se per caso anch'io manco a te. "
#me #kadabra #bomber#bomberjacket #bomberdirazza #gvlifestyle#vacchistyle #vikings #valhalla#blogger #influencer #model#gucci #shooting #shootingstars#shootingday #follow #followme#follow4follow #like #likeforlike
"C'è una parola che ho letto in un libro una volta *iktsuarpok* nella lingua degli inuit è la sensazione di quando si aspetta qualcuno ma non si riesce a smettere di controllare se sta arrivando. Ecco, quando mi manchi non so perché ma quella parola mi torna in mente. Mi manchi, e non smetto di domandarmi se per caso anch'io manco a te. " #me  #kadabra  #bomber #bomberjacket  #bomberdirazza  #gvlifestyle #vacchistyle  #vikings  #valhalla #blogger  #influencer  #model #gucci  #shooting  #shootingstars #shootingday  #follow  #followme #follow4follow  #like  #likeforlike 
LAZIO-MARSIGLIA
Nel 4 turno di Europa League, una buona Lazio piega la resistenza del Marsiglia vincendo all'olimpico per 2 a 1. In rete per i biancocelesti Parolo e Correa, mentre per gli ospiti in gol Thauvin.
Con questa vittoria la Lazio di Simone Inzaghi stacca il pass per i sedicesimi di finale di Europa League. 
#europaleague #laziomarsiglia #stadioolimpico #ciroimmobile #thauvin #parolo #simoneinzaghi #correa #sedicesimi #volaunaquilanelcielo #quartoturno #fantacalcio #doppietta #piùsei #bomber #bomberdirazza #calciomania #calciatoriignoranti #calciodiinizio #fischiofinale #calcionostalgico #ilcalcioccezionale #ilcalcioignorante #ilcalcioèdichiloama #vivailcalcio #
LAZIO-MARSIGLIA Nel 4 turno di Europa League, una buona Lazio piega la resistenza del Marsiglia vincendo all'olimpico per 2 a 1. In rete per i biancocelesti Parolo e Correa, mentre per gli ospiti in gol Thauvin. Con questa vittoria la Lazio di Simone Inzaghi stacca il pass per i sedicesimi di finale di Europa League. #europaleague  #laziomarsiglia  #stadioolimpico  #ciroimmobile  #thauvin  #parolo  #simoneinzaghi  #correa  #sedicesimi  #volaunaquilanelcielo  #quartoturno  #fantacalcio  #doppietta  #piùsei  #bomber  #bomberdirazza  #calciomania  #calciatoriignoranti  #calciodiinizio  #fischiofinale  #calcionostalgico  #ilcalcioccezionale  #ilcalcioignorante  #ilcalcioèdichiloama  #vivailcalcio  #
.
MancheFerguson 🔴⚽️
.
• due Champions League
• una Coppa delle Coppe
• una Supercoppa UEFA
• una Coppa Intercontinentale
• una Coppa del mondo per club
• tredici Premier League
• cinque FA Cup
• quattro League Cup
• dieci Community Shield. 
Il 6 novembre 1986 Alex Ferguson prendeva a braccetto il Manchester United lasciandolo solamente 27 anni più tardi.
32 anni fa si incrociavano le strade di una squadra che di lì in poi sarebbe diventata sempre più titolata, e di un allenatore, che sarebbe diventato il quarto di sempre più pagato al mondo, il migliore in assoluto del XXI secolo secondo la IFFHS ( International Federation of Football History & Statistics) e Baronetto nonché SIR del Regno Unito.
Un lungo matrimonio calcistico che ha visto come invitati d’eccezione alcuni dei calciatori più forti di sempre; da Ryan Giggs ed Eric Cantona a David Beckham e Paul Scholes, passando per Rio Ferdinand, Wayne Rooney e Cristiano Ronaldo fino al mito Roy Keane.
Una bellissima storia di amore che sarebbe destinata ad entrare nella storia di questo sport.
.

#calcio #ilcalcioèdichiloama #ilcalcio #ilcalcioèlamiavita #ilcalcioèvita #ilcalcioèdichiloama❤️⚽️ #bomber #bomberdirazza #fantacalcioseriea #fantacalcio #fantagazzetta #siralexferguson #skysport #numeri10 #numero10 #attaccante #capitano #ilcapitano #calciatori #maestro #allenatore #bandiera #leggenda #seriea #serieatim #allenatori #storia #romanzocalcistico #manchesterunited #mister
. MancheFerguson 🔴⚽️ . • due Champions League • una Coppa delle Coppe • una Supercoppa UEFA • una Coppa Intercontinentale • una Coppa del mondo per club • tredici Premier League • cinque FA Cup • quattro League Cup • dieci Community Shield. Il 6 novembre 1986 Alex Ferguson prendeva a braccetto il Manchester United lasciandolo solamente 27 anni più tardi. 32 anni fa si incrociavano le strade di una squadra che di lì in poi sarebbe diventata sempre più titolata, e di un allenatore, che sarebbe diventato il quarto di sempre più pagato al mondo, il migliore in assoluto del XXI secolo secondo la IFFHS ( International Federation of Football History & Statistics) e Baronetto nonché SIR del Regno Unito. Un lungo matrimonio calcistico che ha visto come invitati d’eccezione alcuni dei calciatori più forti di sempre; da Ryan Giggs ed Eric Cantona a David Beckham e Paul Scholes, passando per Rio Ferdinand, Wayne Rooney e Cristiano Ronaldo fino al mito Roy Keane. Una bellissima storia di amore che sarebbe destinata ad entrare nella storia di questo sport. . #calcio  #ilcalcioèdichiloama  #ilcalcio  #ilcalcioèlamiavita  #ilcalcioèvita  #ilcalcioèdichiloama ❤️⚽️ #bomber  #bomberdirazza  #fantacalcioseriea  #fantacalcio  #fantagazzetta  #siralexferguson  #skysport  #numeri10  #numero10  #attaccante  #capitano  #ilcapitano  #calciatori  #maestro  #allenatore  #bandiera  #leggenda  #seriea  #serieatim  #allenatori  #storia  #romanzocalcistico  #manchesterunited  #mister 
.
Ferdinando Del Sole entra all’84’ segna una doppietta e fa balzare il Delfino in testa alla Serie B. 
Solo Applausi 👏 per questo ragazzo classe 98.
.
.
.
#calcio #ilcalcioèdichiloama #ilcalcio #ilcalcioèlamiavita #ilcalcioèvita #ilcalcioèdichiloama❤️⚽️ #bomber #bomberdirazza #fantacalcioseriea #fantacalcio #fantagazzetta #cannoniere #skysport #numeri10 #numero10 #attaccante #serieb #seriea #pescara #pescaracalcio #legaserieb #capocannoniere #bandiera #leggenda#ferdinandodelsole #biancoazzurri #giovani #rivelazione#serieatim #primavera
. Ferdinando Del Sole entra all’84’ segna una doppietta e fa balzare il Delfino in testa alla Serie B. Solo Applausi 👏 per questo ragazzo classe 98. . . . #calcio  #ilcalcioèdichiloama  #ilcalcio  #ilcalcioèlamiavita  #ilcalcioèvita  #ilcalcioèdichiloama ❤️⚽️ #bomber  #bomberdirazza  #fantacalcioseriea  #fantacalcio  #fantagazzetta  #cannoniere  #skysport  #numeri10  #numero10  #attaccante  #serieb  #seriea  #pescara  #pescaracalcio  #legaserieb  #capocannoniere  #bandiera  #leggenda #ferdinandodelsole  #biancoazzurri  #giovani  #rivelazione #serieatim  #primavera 
Queste parole sono per te che mi hai regalato indifferenza quando il mio cuore singhiozzava ed i miei occhi erano pieni di tristezza, per te che mi hai voltato le spalle lasciandomi solo nel momento in cui avrei avuto più bisogno di aiuto, per te che hai approfittato della mia fiducia in un momento di debolezza. Un giorno il karma farà il suo corso ed io starò mangiando patatine in prima fila, ricordandomi della bella lezione che mi hai regalato, non scalare montagne per chi per te non salirebbe nemmeno su un castello di sabbia.
#me #kadabra #bomber#bomberjacket #bomberdirazza #gvlifestyle#vacchistyle #vikings #valhalla#blogger #influencer #model#napapijri #shooting #shootingstars#shootingday #follow #followme#follow4follow #like #likeforlike
Queste parole sono per te che mi hai regalato indifferenza quando il mio cuore singhiozzava ed i miei occhi erano pieni di tristezza, per te che mi hai voltato le spalle lasciandomi solo nel momento in cui avrei avuto più bisogno di aiuto, per te che hai approfittato della mia fiducia in un momento di debolezza. Un giorno il karma farà il suo corso ed io starò mangiando patatine in prima fila, ricordandomi della bella lezione che mi hai regalato, non scalare montagne per chi per te non salirebbe nemmeno su un castello di sabbia. #me  #kadabra  #bomber #bomberjacket  #bomberdirazza  #gvlifestyle #vacchistyle  #vikings  #valhalla #blogger  #influencer  #model #napapijri  #shooting  #shootingstars #shootingday  #follow  #followme #follow4follow  #like  #likeforlike 
L'uomo più ricercato del mercato estivo. Con la sua eleganza e raffinatezza sa dimostrare in davvero pochi minuti il suo charm nel dribblare, segnare e incantare.... Dopo puo' anche chiedere il cambio (12 minuti)
Stiamo parlando del più sostituito GRANATELLA GIANLUCA
.
.
.
#vasulsinistro #sempre #bomberdirazza #fuoriclasse #football #soccer #soccer7 #like4likes #likeforlikes #likeforlikeback #likeforfollow #likes #instagrammer #instagood #instagramstories #inconclusione
.
.
Non abbiamo un campione ma sfidateci al bancone 🍸🍹
L'uomo più ricercato del mercato estivo. Con la sua eleganza e raffinatezza sa dimostrare in davvero pochi minuti il suo charm nel dribblare, segnare e incantare.... Dopo puo' anche chiedere il cambio (12 minuti) Stiamo parlando del più sostituito GRANATELLA GIANLUCA . . . #vasulsinistro  #sempre  #bomberdirazza  #fuoriclasse  #football  #soccer  #soccer7  #like4likes  #likeforlikes  #likeforlikeback  #likeforfollow  #likes  #instagrammer  #instagood  #instagramstories  #inconclusione  . . Non abbiamo un campione ma sfidateci al bancone 🍸🍹
Non ti ho visto giocare personalmente ma ovviamente ho ammirato il tuo talento sotto porta e i tuoi grandi goal...Un centravanti come pochi oggi...BRUNO GIORDANO ⚽🥅🇮🇹 #domenicasportiva #lazio #brunogiordano #excalciatore #napoli #milano #studirai #corsosempione #lads #ospite #attaccante #bomberdirazza #ilcalcioèdichiloama #serieatim
"Essere pugile non significa soltanto colpire, ma, prima di tutto, imparare a ricevere i colpi. A incassare. A fare in modo che quei colpi facciano meno male possibile. La vita non è altro che un succedersi di round. Incassare, incassare. Tenere duro, non cedere. E colpire al posto giusto, nel momento giusto."
#me #kadabra #bomber#bomberjacket #bomberdirazza #gvlifestyle#vacchistyle #vikings #valhalla#blogger #influencer #model#napapijri#shooting #shootingstars#shootingday #follow #followme#follow4follow #like #likeforlike
"Essere pugile non significa soltanto colpire, ma, prima di tutto, imparare a ricevere i colpi. A incassare. A fare in modo che quei colpi facciano meno male possibile. La vita non è altro che un succedersi di round. Incassare, incassare. Tenere duro, non cedere. E colpire al posto giusto, nel momento giusto." #me  #kadabra  #bomber #bomberjacket  #bomberdirazza  #gvlifestyle #vacchistyle  #vikings  #valhalla #blogger  #influencer  #model #napapijri #shooting  #shootingstars #shootingday  #follow  #followme #follow4follow  #like  #likeforlike 
.
Il gallo è tornato a cantare 🐔⚽️
.
Un inizio di campionato da dimenticare, l’incubo di non saper più incidere in maniera significativa, la paura di precipitare nel baratro e non rialzarsi più.
I rischi del mestiere gli attaccanti li conoscono bene, oggi sei in cima al mondo, domani chissà, forse nell‘abisso più profondo, sommerso da critiche e da dubbi, non più osannato ma il più delle volte fischiato. 
Il canto del gallo in poco tempo era diventato fioco, flebile, quasi impercettibile, la cresta abbassata e non più Lucida ma opaca e impolverata,il fare non più spavaldo e impavido ma timido e risoluto. 
Oggi però Andrea è tornato a segnare, dopo più di un mese, di testa, dopo più di un anno; una doppietta e un assist, un ritorno che sembra avere lo stesso sapore del successo che lo aveva reso grande. 
Movimenti azzeccati, la freddezza di chi si può definire bomber, e soprattutto la convinzione di chi sa di essere un calciatore maturo ma forse solamente un po’ smarrito.
Oggi il Gallo è tornato a cantare, con più voce e con più rabbia ,e forse anche per loro, quei “Fanta allenatori”che non hanno mai smesso di crederci.
.
.
#calcio #ilcalcioèdichiloama #ilcalcio #ilcalcioèlamiavita #ilcalcioèvita #ilcalcioèdichiloama❤️⚽️ #bomber #bomberdirazza #fantacalcioseriea #fantacalcio #fantagazzetta #cannoniere #skysport #numeri10 #numero10 #attaccante #capitano #ilcapitano # #persempre #capocannoniere #bandiera #leggenda#seriea #serieatim #belotti #andreabelotti #torino #toro #gallo #ilgallobelotti
. Il gallo è tornato a cantare 🐔⚽️ . Un inizio di campionato da dimenticare, l’incubo di non saper più incidere in maniera significativa, la paura di precipitare nel baratro e non rialzarsi più. I rischi del mestiere gli attaccanti li conoscono bene, oggi sei in cima al mondo, domani chissà, forse nell‘abisso più profondo, sommerso da critiche e da dubbi, non più osannato ma il più delle volte fischiato. Il canto del gallo in poco tempo era diventato fioco, flebile, quasi impercettibile, la cresta abbassata e non più Lucida ma opaca e impolverata,il fare non più spavaldo e impavido ma timido e risoluto. Oggi però Andrea è tornato a segnare, dopo più di un mese, di testa, dopo più di un anno; una doppietta e un assist, un ritorno che sembra avere lo stesso sapore del successo che lo aveva reso grande. Movimenti azzeccati, la freddezza di chi si può definire bomber, e soprattutto la convinzione di chi sa di essere un calciatore maturo ma forse solamente un po’ smarrito. Oggi il Gallo è tornato a cantare, con più voce e con più rabbia ,e forse anche per loro, quei “Fanta allenatori”che non hanno mai smesso di crederci. . . #calcio  #ilcalcioèdichiloama  #ilcalcio  #ilcalcioèlamiavita  #ilcalcioèvita  #ilcalcioèdichiloama ❤️⚽️ #bomber  #bomberdirazza  #fantacalcioseriea  #fantacalcio  #fantagazzetta  #cannoniere  #skysport  #numeri10  #numero10  #attaccante  #capitano  #ilcapitano  # #persempre  #capocannoniere  #bandiera  #leggenda #seriea  #serieatim  #belotti  #andreabelotti  #torino  #toro  #gallo  #ilgallobelotti 
Dopo la sconfitta di lunedì scorso contro l'Inter, la Lazio vince e convince nel lunch match contro la Spal. Doppietta di Immobile e due bombe da fuori di Cataldi e Parolo liquidano la squadra Emiliana e riportano i biancocelesti al quarto posto.

#lunchmatch #laziospal #stadioolimpico #ciroimmobile #cataldi #parolo #simoneinzaghi #mirkoantenucci #spalFerrara #volaunaquilanelcielo #quartoposto #fantacalcio #doppietta #piùsei #bomber #bomberdirazza #calciomania #calciatoriignoranti #calciodiinizio #fischiofinale #calcionostalgico #ilcalcioccezionale #ilcalcioignorante #ilcalcioèdichiloama #vivailcalcio #
Dopo la sconfitta di lunedì scorso contro l'Inter, la Lazio vince e convince nel lunch match contro la Spal. Doppietta di Immobile e due bombe da fuori di Cataldi e Parolo liquidano la squadra Emiliana e riportano i biancocelesti al quarto posto. #lunchmatch  #laziospal  #stadioolimpico  #ciroimmobile  #cataldi  #parolo  #simoneinzaghi  #mirkoantenucci  #spalFerrara  #volaunaquilanelcielo  #quartoposto  #fantacalcio  #doppietta  #piùsei  #bomber  #bomberdirazza  #calciomania  #calciatoriignoranti  #calciodiinizio  #fischiofinale  #calcionostalgico  #ilcalcioccezionale  #ilcalcioignorante  #ilcalcioèdichiloama  #vivailcalcio  #
Hertavernello 0-2 Bug FC
Buona partita per i ragazzi di mister Labkiri con Benassi e De Paul che come al solito danno spettacolo e a sostituire un Immobile ancora una volta a secco di gol! Peccato però che dietro a fare la solita cappellata c'è Lafont che ancora una volta condanna la squadra alla sconfitta! Dal Princerpool c'è in uscita Ospina, chissà che a gennaio non possa approdare proprio all'Hertavernello, che ne avrebbe proprio bisogno! Dall'altra parte invece i ragazzi di mister Francesconi giocano una partita solida, anche qua il portiere fa del suo meglio per rendere difficile la conquista dei 3 punti ma la prestazione della squadra é ottima, così come il gol di Patrick Cutrone! Vittoria portata a casa e sorpasso in classifica proprio all'Hertavernello! #WeAreBack

FC Princerpool 3-3 Dream Team
Doveva essere la sfida dei due bomber Icardi e Higuain e così è stato! Il pipita la mette, così come Palacio e Mertens, la partita sembra chiusa anche perché Gagliolo sembra giocare per i ragazzi di Prince! Sul più bello però ecco che arrivano prima El Shaarawy, poi Quagliarella e alla fine capitan Maurito che ristabiliscono la parità! Partita bellissima per i neutrali, ottima per il Dream Team che conquista un punto su un campo ostico! I meno felici sono i ragazzi del Princerpool che dopo la sconfitta con la Banda Loca non sono riusciti a tornare subito alla vittoria, ora la capolista è a +7! #BomberDiRazza
.
.
.
#fantacalcio #fantavernello #seriatim #higuain #icardi
Hertavernello 0-2 Bug FC Buona partita per i ragazzi di mister Labkiri con Benassi e De Paul che come al solito danno spettacolo e a sostituire un Immobile ancora una volta a secco di gol! Peccato però che dietro a fare la solita cappellata c'è Lafont che ancora una volta condanna la squadra alla sconfitta! Dal Princerpool c'è in uscita Ospina, chissà che a gennaio non possa approdare proprio all'Hertavernello, che ne avrebbe proprio bisogno! Dall'altra parte invece i ragazzi di mister Francesconi giocano una partita solida, anche qua il portiere fa del suo meglio per rendere difficile la conquista dei 3 punti ma la prestazione della squadra é ottima, così come il gol di Patrick Cutrone! Vittoria portata a casa e sorpasso in classifica proprio all'Hertavernello! #WeAreBack  FC Princerpool 3-3 Dream Team Doveva essere la sfida dei due bomber Icardi e Higuain e così è stato! Il pipita la mette, così come Palacio e Mertens, la partita sembra chiusa anche perché Gagliolo sembra giocare per i ragazzi di Prince! Sul più bello però ecco che arrivano prima El Shaarawy, poi Quagliarella e alla fine capitan Maurito che ristabiliscono la parità! Partita bellissima per i neutrali, ottima per il Dream Team che conquista un punto su un campo ostico! I meno felici sono i ragazzi del Princerpool che dopo la sconfitta con la Banda Loca non sono riusciti a tornare subito alla vittoria, ora la capolista è a +7! #BomberDiRazza  . . . #fantacalcio  #fantavernello  #seriatim  #higuain  #icardi 
"Quando si conclude una relazione, la persona che è stata leale rimane single finché non guarisce le ferite che hanno lasciato i danni. L'altra persona di solito entra invece immediatamente in una nuova relazione come se niente fosse. Questo ha una spiegazione molto semplice: cercano rapidamente coppia, perché non sanno stare da soli. È gente che o non si sa amare o non è se stessa, non sanno aspettare, semplicemente cercano chi li riempie sentimentalmente. In poche parole vanno per la vita distruggendo cuori perché la loro immaturità emotiva e mancanza di amor proprio fanno sì che non sanno affrontare la solitudine. "
#me #kadabra #bomber#bomberjacket #bomberdirazza #gvlifestyle#vacchistyle #vikings #valhalla#blogger #influencer #model#gucci #shooting #shootingstars#shootingday #follow #followme#follow4follow #like #likeforlike
"Quando si conclude una relazione, la persona che è stata leale rimane single finché non guarisce le ferite che hanno lasciato i danni. L'altra persona di solito entra invece immediatamente in una nuova relazione come se niente fosse. Questo ha una spiegazione molto semplice: cercano rapidamente coppia, perché non sanno stare da soli. È gente che o non si sa amare o non è se stessa, non sanno aspettare, semplicemente cercano chi li riempie sentimentalmente. In poche parole vanno per la vita distruggendo cuori perché la loro immaturità emotiva e mancanza di amor proprio fanno sì che non sanno affrontare la solitudine. " #me  #kadabra  #bomber #bomberjacket  #bomberdirazza  #gvlifestyle #vacchistyle  #vikings  #valhalla #blogger  #influencer  #model #gucci  #shooting  #shootingstars #shootingday  #follow  #followme #follow4follow  #like  #likeforlike 
Halloween night! Vampires for one night... 😈😎 #halloween #factory #disco #brother #serate #roma #fiesta #bomberdirazza #vampiri #elegant #instalike #instacool #instafriends #likeforlikes #likeforfollow #l4l #🧛🏼‍♂️
Due scientifici e un linguistico. Ma chi è il migliore in matematica??? 😂
.
.
.
.
.
#jwitaly #justwine #amici #liceo #vinello #vinoavolontà #spumantino #bomberdirazza #iniziodellafine #nemancauna #festa #saleepepe #milano #stappare #cementoarmato #brama
"Pensaci
Un po' come ti pare però pensaci
La vita ci ha lasciato troppi lividi
E il cuore sembra aver sfidato pugili
In fondo siamo sempre stati stupidi." #me #kadabra #bomber#bomberjacket #bomberdirazza #gvlifestyle#vacchistyle #vikings #valhalla#blogger #influencer #model#shooting #shootingstars#shootingday #follow #followme#follow4follow #like #likeforlike
.
Auguri Diego 58🎉.
.

Riassumere a parole quello che è stato e che è tutt’ora Diego Armando Maradona è quasi impossibile, servirebbe più di un pagina, più di un paragrafo, più di un libro, se sempre questo bastasse. 
È come raccontare la storia di una canzone, una di quelle lunghe però, una sorta di Bohemian Rhapsody dei Queen, avete presente, tante melodie racchiuse all’interno di un unica grande composizione, un filone perfettamente disomogeneo fatto di alti e bassi, di frammenti ora cantati ora acustici. 
Una traccia altisonante e fragorosa, però, in grado di scuotere il  mappamondo emotivo di ogni singola persona a prescindere dal genere e dalla soggettività. 
Diego è oggettivamente una delle hit più apprezzate di sempre, un must che può essere messo in dubbio solo per la sua folkloristica personalità.
Sfacciato, sfrontato, presuntuoso, controcorrente, e dall’egocentrismo sconfinato; drogato, evasore e cattivo esempio di genitore ? Mah si tanto ormai abbiamo capito negli anni che lui è diventato il contenitore per eccellenza degli sfoghi e delle repressioni dei moralisti DOC, o magari di quei colleghi ex calciatori forse un po’ troppo invidiosi e con la puzza sotto il naso, incapaci di giudicarlo per quello che ha fatto in campo ma cinici e accusatori  per quello che ha fatto fuori. 
Diego sarà riuscito a stonare diverse note senza gli scarpini, e questo è un dato di fatto..
Ma dannazione quando entrava in Campo era bello come un Dio, trattava la palla con una grazia ed una eleganza fuori dal comune, era versatile, elastico, divertente.
Era forte, FORSE, il più forte di tutti, e anche questo è un dato di fatto, probabilmente l’unico che dovrebbe interessare quando si parla di questo sport nella sua vera essenza.
.
.
#calcio #ilcalcioèdichiloama #ilcalcio #ilcalcioèlamiavita #ilcalcioèvita #ilcalcioèdichiloama❤️⚽️ #bomber #bomberdirazza #fantacalcioseriea #fantacalcio #fantagazzetta #cannoniere #skysport #numeri10 #numero10 #attaccante #capitano #ilcapitano # #persempre #capocannoniere #bandiera #leggenda #maradona #napoli #napolicalcio #seriea #serieatim #auguri#diegoarmandomaradona
. Auguri Diego 58🎉. . Riassumere a parole quello che è stato e che è tutt’ora Diego Armando Maradona è quasi impossibile, servirebbe più di un pagina, più di un paragrafo, più di un libro, se sempre questo bastasse. È come raccontare la storia di una canzone, una di quelle lunghe però, una sorta di Bohemian Rhapsody dei Queen, avete presente, tante melodie racchiuse all’interno di un unica grande composizione, un filone perfettamente disomogeneo fatto di alti e bassi, di frammenti ora cantati ora acustici. Una traccia altisonante e fragorosa, però, in grado di scuotere il mappamondo emotivo di ogni singola persona a prescindere dal genere e dalla soggettività. Diego è oggettivamente una delle hit più apprezzate di sempre, un must che può essere messo in dubbio solo per la sua folkloristica personalità. Sfacciato, sfrontato, presuntuoso, controcorrente, e dall’egocentrismo sconfinato; drogato, evasore e cattivo esempio di genitore ? Mah si tanto ormai abbiamo capito negli anni che lui è diventato il contenitore per eccellenza degli sfoghi e delle repressioni dei moralisti DOC, o magari di quei colleghi ex calciatori forse un po’ troppo invidiosi e con la puzza sotto il naso, incapaci di giudicarlo per quello che ha fatto in campo ma cinici e accusatori per quello che ha fatto fuori. Diego sarà riuscito a stonare diverse note senza gli scarpini, e questo è un dato di fatto.. Ma dannazione quando entrava in Campo era bello come un Dio, trattava la palla con una grazia ed una eleganza fuori dal comune, era versatile, elastico, divertente. Era forte, FORSE, il più forte di tutti, e anche questo è un dato di fatto, probabilmente l’unico che dovrebbe interessare quando si parla di questo sport nella sua vera essenza. . . #calcio  #ilcalcioèdichiloama  #ilcalcio  #ilcalcioèlamiavita  #ilcalcioèvita  #ilcalcioèdichiloama ❤️⚽️ #bomber  #bomberdirazza  #fantacalcioseriea  #fantacalcio  #fantagazzetta  #cannoniere  #skysport  #numeri10  #numero10  #attaccante  #capitano  #ilcapitano  # #persempre  #capocannoniere  #bandiera  #leggenda  #maradona  #napoli  #napolicalcio  #seriea  #serieatim  #auguri #diegoarmandomaradona 
Quando bomber @gbitti10 giura di aver passato finalmente la palla.... Ma l'arbitro non ci crede e perciò AMMONISCE 👍😂 #ilovethisgame #bomber #player #433 #433skills #bola #passala #egoista #bomberdirazza #yes #impossibileisnothing #forza #grinta #cuore #football #lnd
.
Ciccio Caputo; il mastro birraio con il vizio del gol. ⚽️🍺.
.
Lo scorso anno in serie B sono state ventisei le volte in cui Francesco Caputo è andato a segno,ventisei reti che lo hanno incoronato capocannoniere e che hanno lanciato l’Empoli dritto dritto in serie A.
Donnarumma e Caputo come gli eterni Maccarone e Tavano, quasi cinquanta gol in due alla fine del campionato. 
Quest’anno le loro strade si sono divise, e mentre Alfredo continua a segnare a dirotto in serie cadetta con il Brescia, Ciccio cerca di stargli al passo con il suo Empoli nella più ostica serie A.
La sostanza comunque non è cambiata perché il loro mestiere in un modo o nell’altro hanno continuato a farlo. 
Ieri sera prima che Cristiano Ronaldo gli rubasse la scena l’attaccante Pugliese stava mandando in paradiso il Castellani con un Tap in da vero centravanti come è; gol e solita esultanza: pollice e mignolo alzati a mimare il gesto di un bicchiere e linguaccia di fuori.
Qualcuno di voi forse già lo sa o forse no, ma l’attaccante Pugliese oltre ad avere la passione per il gol ha anche quella per la Birra. 
Una birra artigianale per essere precisi,una bionda ad alta fermentazione, non pastorizzata né filtrata e in stile belga, ideata e sviluppata proprio dall’attaccante azzurro con l’aiuto del suo amico ed esperto del settore Biagio Tricarico. 
La “Birra Pagnotta”, così chiamata perché fusa assieme ai profumi intensi e fragranti del famoso pane DOP di Altamura (città natale del bomber), ha poco più di un anno di vita; è un prodotto di nicchia e di alta qualità ma soprattutto ha la fortuna di avere uno sponsor d’eccezione...
.
.
#calcio #ilcalcioèdichiloama #ilcalcio #ilcalcioèlamiavita #ilcalcioèvita #ilcalcioèdichiloama❤️⚽️ #bomber #bomberdirazza #fantacalcioseriea #fantacalcio #fantagazzetta #cannoniere #skysport #numeri10 #numero10 #attaccante #capitano #ilcapitano #persempre#capocannoniere#bandiera#leggenda#cicciocaputo#empoli#birra#seriea#serieatim #campionato #caputo#esultanza
. Ciccio Caputo; il mastro birraio con il vizio del gol. ⚽️🍺. . Lo scorso anno in serie B sono state ventisei le volte in cui Francesco Caputo è andato a segno,ventisei reti che lo hanno incoronato capocannoniere e che hanno lanciato l’Empoli dritto dritto in serie A. Donnarumma e Caputo come gli eterni Maccarone e Tavano, quasi cinquanta gol in due alla fine del campionato. Quest’anno le loro strade si sono divise, e mentre Alfredo continua a segnare a dirotto in serie cadetta con il Brescia, Ciccio cerca di stargli al passo con il suo Empoli nella più ostica serie A. La sostanza comunque non è cambiata perché il loro mestiere in un modo o nell’altro hanno continuato a farlo. Ieri sera prima che Cristiano Ronaldo gli rubasse la scena l’attaccante Pugliese stava mandando in paradiso il Castellani con un Tap in da vero centravanti come è; gol e solita esultanza: pollice e mignolo alzati a mimare il gesto di un bicchiere e linguaccia di fuori. Qualcuno di voi forse già lo sa o forse no, ma l’attaccante Pugliese oltre ad avere la passione per il gol ha anche quella per la Birra. Una birra artigianale per essere precisi,una bionda ad alta fermentazione, non pastorizzata né filtrata e in stile belga, ideata e sviluppata proprio dall’attaccante azzurro con l’aiuto del suo amico ed esperto del settore Biagio Tricarico. La “Birra Pagnotta”, così chiamata perché fusa assieme ai profumi intensi e fragranti del famoso pane DOP di Altamura (città natale del bomber), ha poco più di un anno di vita; è un prodotto di nicchia e di alta qualità ma soprattutto ha la fortuna di avere uno sponsor d’eccezione... . . #calcio  #ilcalcioèdichiloama  #ilcalcio  #ilcalcioèlamiavita  #ilcalcioèvita  #ilcalcioèdichiloama ❤️⚽️ #bomber  #bomberdirazza  #fantacalcioseriea  #fantacalcio  #fantagazzetta  #cannoniere  #skysport  #numeri10  #numero10  #attaccante  #capitano  #ilcapitano  #persempre #capocannoniere #bandiera #leggenda #cicciocaputo #empoli #birra #seriea #serieatim  #campionato  #caputo #esultanza 
.
Klopp, the show must go on ! 👊⚽️
.
Spesso una squadra di calcio può essere l’immagine riflessa del proprio allenatore, uno specchio di emozioni che si alternano dalla panchina al campo, quella sinapsi perfetta che deve connettere cervello e gambe. 
Ogni interprete in giacca e cravatta ha il suo proprio modus operandi, un po’ per carattere, un po’ per strategia, un po’ per differente concezione di professionalità. 
Il carisma e la grinta,secondo noi, però, devono essere peculiarità fondamentali per chi siede fuori dal campo, e forse è proprio per questo che siamo ammaliati dallo schizofrenico fascino di Jürgen Klopp. 
Prima Dortmund e ora Liverpool giocano il calcio del loro allenatore, un calcio nevrotico, convulsivo, asfissiante, incalzante e a pieno ritmo. 
Il “Gegenpressing” del “Normal One”, come amano chiamarlo  nella città dei Beatles in contrapposizione allo Special one Mourinho.
“Io credo in una filosofia di gioco molto emotiva, molto veloce e molto forte. Le mie squadre devono giocare con grande intensità e sempre al limite in ogni singola partita”.
Si predilige e si cura molto più la fase offensiva che quella difensiva, non per caso le sue squadre giocano sempre un calcio molto spettacolare all’occhio dello spettatore.
Oggi Klopp ha vinto di nuovo dando spettacolo,così come i suoi ragazzi, che hanno servito il poker al povero Cardiff, confermandosi i primi della classe nonché i più in forma dell’intera Premier League. 
Jürgen ha creato una filosofia di gioco tutta sua, una idea di calcio che va di pari passo con il suo essere, e finché continuerà il suo show in panchina, lo spettacolo in campo sarà assicurato.
.

#calcio #ilcalcioèdichiloama #ilcalcio #ilcalcioèlamiavita #ilcalcioèvita #ilcalcioèdichiloama❤️⚽️ #bomber #bomberdirazza #fantacalcioseriea #fantacalcio #fantagazzetta #cannoniere #skysport #allenatore#mister #attaccante #capitano #ilcapitano #allenatori #persempre #seriea #serieatim #bandiera #leggenda#campionato#grinta #passionecalcio #panchina #calciatori #squadra
. Klopp, the show must go on ! 👊⚽️ . Spesso una squadra di calcio può essere l’immagine riflessa del proprio allenatore, uno specchio di emozioni che si alternano dalla panchina al campo, quella sinapsi perfetta che deve connettere cervello e gambe. Ogni interprete in giacca e cravatta ha il suo proprio modus operandi, un po’ per carattere, un po’ per strategia, un po’ per differente concezione di professionalità. Il carisma e la grinta,secondo noi, però, devono essere peculiarità fondamentali per chi siede fuori dal campo, e forse è proprio per questo che siamo ammaliati dallo schizofrenico fascino di Jürgen Klopp. Prima Dortmund e ora Liverpool giocano il calcio del loro allenatore, un calcio nevrotico, convulsivo, asfissiante, incalzante e a pieno ritmo. Il “Gegenpressing” del “Normal One”, come amano chiamarlo nella città dei Beatles in contrapposizione allo Special one Mourinho. “Io credo in una filosofia di gioco molto emotiva, molto veloce e molto forte. Le mie squadre devono giocare con grande intensità e sempre al limite in ogni singola partita”. Si predilige e si cura molto più la fase offensiva che quella difensiva, non per caso le sue squadre giocano sempre un calcio molto spettacolare all’occhio dello spettatore. Oggi Klopp ha vinto di nuovo dando spettacolo,così come i suoi ragazzi, che hanno servito il poker al povero Cardiff, confermandosi i primi della classe nonché i più in forma dell’intera Premier League. Jürgen ha creato una filosofia di gioco tutta sua, una idea di calcio che va di pari passo con il suo essere, e finché continuerà il suo show in panchina, lo spettacolo in campo sarà assicurato. . #calcio  #ilcalcioèdichiloama  #ilcalcio  #ilcalcioèlamiavita  #ilcalcioèvita  #ilcalcioèdichiloama ❤️⚽️ #bomber  #bomberdirazza  #fantacalcioseriea  #fantacalcio  #fantagazzetta  #cannoniere  #skysport  #allenatore #mister  #attaccante  #capitano  #ilcapitano  #allenatori  #persempre  #seriea  #serieatim  #bandiera  #leggenda #campionato #grinta  #passionecalcio  #panchina  #calciatori  #squadra 
.
Auguri vecchio amico.
🎉⚽️
.
Ha la straordinaria capacità di raccogliere milioni di persone e incollarle davanti ad uno schermo. Ha la forza di scombussolare intere giornate finendo con il diventare il terzo in comodo tra uomo e donna. Ha il potere di far piangere un anziano e restituire il sorriso ad un bambino. Può per 90 minuti far bisticciare due amici di vecchia data, fermare il traffico, far chiedere ore di permesso, riempire impianti, ristoranti, pub e pizzerie, tenere col fiato sospeso Nazioni e Paesi di tutto il mondo, intaccandone il coloratissimo arcobaleno delle emozioni. 
il 26 ottobre 1863, a Londra, presso la Free Mason's Tavern, venne fondata la Football Association, prima federazione calcistica nazionale che unificò definitivamente il regolamento.
155 anni nasceva lo sport più amato al mondo, nasceva il calcio.
.
.
#calcio #ilcalcioèdichiloama #ilcalcio #ilcalcioèlamiavita #ilcalcioèvita #ilcalcioèdichiloama❤️⚽️ #bomber #bomberdirazza #fantacalcioseriea #fantacalcio #fantagazzetta #cannoniere #skysport #numeri10 #numero10 #attaccante #capitano #ilcapitano # #persempre #capocannoniere #bandiera #sport #auguri #gioco #pallone #calciomercato #tifo #storia #amore #passione
. Auguri vecchio amico. 🎉⚽️ . Ha la straordinaria capacità di raccogliere milioni di persone e incollarle davanti ad uno schermo. Ha la forza di scombussolare intere giornate finendo con il diventare il terzo in comodo tra uomo e donna. Ha il potere di far piangere un anziano e restituire il sorriso ad un bambino. Può per 90 minuti far bisticciare due amici di vecchia data, fermare il traffico, far chiedere ore di permesso, riempire impianti, ristoranti, pub e pizzerie, tenere col fiato sospeso Nazioni e Paesi di tutto il mondo, intaccandone il coloratissimo arcobaleno delle emozioni. il 26 ottobre 1863, a Londra, presso la Free Mason's Tavern, venne fondata la Football Association, prima federazione calcistica nazionale che unificò definitivamente il regolamento. 155 anni nasceva lo sport più amato al mondo, nasceva il calcio. . . #calcio  #ilcalcioèdichiloama  #ilcalcio  #ilcalcioèlamiavita  #ilcalcioèvita  #ilcalcioèdichiloama ❤️⚽️ #bomber  #bomberdirazza  #fantacalcioseriea  #fantacalcio  #fantagazzetta  #cannoniere  #skysport  #numeri10  #numero10  #attaccante  #capitano  #ilcapitano  # #persempre  #capocannoniere  #bandiera  #sport  #auguri  #gioco  #pallone  #calciomercato  #tifo  #storia  #amore  #passione 
.
YOU WILL NEVER WALK ALONE ❤️⚽️🎼
.
Inizialmente concepita dalla coppia statunitense Rodgers/Hammerstein nel lontano 1945 per il musical “Carousel”,oggi YNWA è diventata la colonna sonora di molte squadre di calcio.
Il successo della canzone ebbe un impatto così devastante che fu nel corso degli anni arrangiata da diversi artisti; da Frank Sinatra fino al mitico Elvis, passando soprattutto per il gruppo di Liverpool “Gerry and the Pacemakers” che la diffuse in ambito popolare ma soprattutto calcistico. 
Oggi la si canta un po’ ovunque negli stadi, ma venne adottata come inno ufficiale da Liverpool, Celtic e Dortmund. 
Vi riportiamo il testo tradotto...brividi!
.
Quando cammini attraverso una tempesta
Mantieni la testa alta
E non avere paura del buio.

Alla fine della tempesta
C’è un cielo dorato
E il dolce canto argentato di un’allodola.

Continua a camminare attraverso il vento
Continua a camminare attraverso la pioggia
Anche se i tuoi sogni verranno scossi e spazzati via.

Continua a camminare con la speranza nel cuore
E non camminerai mai da sola.
.
.

#calcio #ilcalcioèdichiloama #ilcalcio #ilcalcioèlamiavita #ilcalcioèvita #ilcalcioèdichiloama❤️⚽️ #bomber #bomberdirazza #fantacalcioseriea #fantacalcio #fantagazzetta #cannoniere #skysport #numeri10 #numero10 #attaccante #capitano #ilcapitano # #persempre #capocannoniere #bandiera #leggenda #inno #tifo #tifoserie #coro #seriea #serieatim #noncammineraimaisola #ultras
. YOU WILL NEVER WALK ALONE ❤️⚽️🎼 . Inizialmente concepita dalla coppia statunitense Rodgers/Hammerstein nel lontano 1945 per il musical “Carousel”,oggi YNWA è diventata la colonna sonora di molte squadre di calcio. Il successo della canzone ebbe un impatto così devastante che fu nel corso degli anni arrangiata da diversi artisti; da Frank Sinatra fino al mitico Elvis, passando soprattutto per il gruppo di Liverpool “Gerry and the Pacemakers” che la diffuse in ambito popolare ma soprattutto calcistico. Oggi la si canta un po’ ovunque negli stadi, ma venne adottata come inno ufficiale da Liverpool, Celtic e Dortmund. Vi riportiamo il testo tradotto...brividi! . Quando cammini attraverso una tempesta Mantieni la testa alta E non avere paura del buio. Alla fine della tempesta C’è un cielo dorato E il dolce canto argentato di un’allodola. Continua a camminare attraverso il vento Continua a camminare attraverso la pioggia Anche se i tuoi sogni verranno scossi e spazzati via. Continua a camminare con la speranza nel cuore E non camminerai mai da sola. . . #calcio  #ilcalcioèdichiloama  #ilcalcio  #ilcalcioèlamiavita  #ilcalcioèvita  #ilcalcioèdichiloama ❤️⚽️ #bomber  #bomberdirazza  #fantacalcioseriea  #fantacalcio  #fantagazzetta  #cannoniere  #skysport  #numeri10  #numero10  #attaccante  #capitano  #ilcapitano  # #persempre  #capocannoniere  #bandiera  #leggenda  #inno  #tifo  #tifoserie  #coro  #seriea  #serieatim  #noncammineraimaisola  #ultras 
24/10/2014 L’inizio della nostra avventura. Grazie a tutti! Buon compleanno Ottica Mod 😊 #4anni #4annidiamore #4annidieroi #anniversario #noncambiamomai #nonmolliamomai #millegiornidimeedite❤️ #facciamocomebaglioni #vivalalibertà #modpologang #abbiamo30anni #bomberdirazza #🐷2
.
Zlatan Ibrahimovic tempo fa lo descrisse come il difensore più difficile da affrontare, rimarcando tuttavia l'estrema correttezza nonostante la decisione negli interventi.
Giorgio Chiellini è rude e a volte scomposto, scorbutico e a volte poco elegante. 
Giorgio Chiellini, però,sarà uno di quelli che quando appenderà gli scarpini al chiodo sarà rimpianto, perché quando è in campo è uno dei pochi a dare la sensazione che si può essere insostituibili e indispensabili ; onnipresente e decisivo nel suo reparto, spavaldo e coraggioso quando c’è da buttarsi in avanti, corretto a prescindere dai robusti tackle, e con un cuore immenso quando c’è da sacrificarsi. 
Giorgio Chiellini si è tatuato il bianco e il nero sul petto, ha scelto la Juventus sia nel bene, quando c’era da alzare trofei, che nel male, in quelle “Nottatacce”di Champions o nell’inferno della serie B.
Giorgio c’è sempre stato, zoppicante e traballante, con il sangue colante dalla fronte e le fasciature antiestetiche. 
Si può essere decisivi non facendo il mestiere del l’attaccante, si può essere “Cattivi” prendendo solo una manciata d’espulsioni in carriera; ci potrà essere avversione per scelta differente di colori,ma tanto rispetto per un calciatore come lui..
.

#calcio #ilcalcioèdichiloama #ilcalcio #ilcalcioèlamiavita #ilcalcioèvita #ilcalcioèdichiloama❤️⚽️ #bomber #bomberdirazza #fantacalcioseriea #fantacalcio #fantagazzetta #cannoniere #skysport #numeri10 #numero10 #attaccante #capitano #ilcapitano # #persempre #capocannoniere #bandiera #leggenda #chiellini #juventus #difensori #championsleague #seriea #guerriero #lottatore #serieatim @giorgiochiellini
. Zlatan Ibrahimovic tempo fa lo descrisse come il difensore più difficile da affrontare, rimarcando tuttavia l'estrema correttezza nonostante la decisione negli interventi. Giorgio Chiellini è rude e a volte scomposto, scorbutico e a volte poco elegante. Giorgio Chiellini, però,sarà uno di quelli che quando appenderà gli scarpini al chiodo sarà rimpianto, perché quando è in campo è uno dei pochi a dare la sensazione che si può essere insostituibili e indispensabili ; onnipresente e decisivo nel suo reparto, spavaldo e coraggioso quando c’è da buttarsi in avanti, corretto a prescindere dai robusti tackle, e con un cuore immenso quando c’è da sacrificarsi. Giorgio Chiellini si è tatuato il bianco e il nero sul petto, ha scelto la Juventus sia nel bene, quando c’era da alzare trofei, che nel male, in quelle “Nottatacce”di Champions o nell’inferno della serie B. Giorgio c’è sempre stato, zoppicante e traballante, con il sangue colante dalla fronte e le fasciature antiestetiche. Si può essere decisivi non facendo il mestiere del l’attaccante, si può essere “Cattivi” prendendo solo una manciata d’espulsioni in carriera; ci potrà essere avversione per scelta differente di colori,ma tanto rispetto per un calciatore come lui.. . #calcio  #ilcalcioèdichiloama  #ilcalcio  #ilcalcioèlamiavita  #ilcalcioèvita  #ilcalcioèdichiloama ❤️⚽️ #bomber  #bomberdirazza  #fantacalcioseriea  #fantacalcio  #fantagazzetta  #cannoniere  #skysport  #numeri10  #numero10  #attaccante  #capitano  #ilcapitano  # #persempre  #capocannoniere  #bandiera  #leggenda  #chiellini  #juventus  #difensori  #championsleague  #seriea  #guerriero  #lottatore  #serieatim  @giorgiochiellini
.
Il maestro dei calci piazzati: 
sua maestà Juninho Pernambucano. 👑⚽️
.
Ci siamo sempre immaginati la sua carriera calcistica come un opera di musica classica, una composizione da camera che vede protagonista un solo singolo strumento in tutta la sua unicità.
abbiamo immaginato la Gérland di Lione essere il suo anfiteatro, la tre quarti campo il suo palcoscenico e i calci piazzati il suo capolavoro musicale. 
Parliamo di unicità perché lui nel calciare le punizioni era impareggiabile,incomparabile,inimitabile; era gioia per gli occhi, come musica per le orecchie. 
Si dice che in Francia, durante  sua lunga e fiabesca parentesi a Lione, molte squadre fossero intimorite dal fare fallo, terrorizzate da quei calci piazzati che se fossero toccati a lui avrebbero significato solo una parola: sentenza ! 
Juninho Pernambucano è stato il maestro nonché il caposcuola della “maledetta”; il pioniere della traslazione dell’ EFFETTO MAGNUS (variazione della traiettoria di un corpo rotante in un fluido in movimento) nel mondo del pallone. 
Juninho Pernambucano ha realizzato 75 reti calciando un pallone da fermo, nessuno come lui, nessuno meglio di lui; quando appoggiava la palla a terra iniziava il suo spettacolo: qualche passo indietro, la rincorsa, il tiro che sfidava le leggi della fisica e l’applauso scrosciante della folla in visibilio..
.
#calcio #ilcalcioèdichiloama #ilcalcio #ilcalcioèlamiavita #ilcalcioèvita #ilcalcioèdichiloama❤️⚽️ #bomber #bomberdirazza #fantacalcioseriea #fantacalcio #fantagazzetta #cannoniere #skysport #numeri10 #numero10 #attaccante #capitano #ilcapitano # #persempre #capocannoniere #bandiera #leggenda #punizione #gol #serieatim #juninhopernambucano #tiro #lamaledetta #calciatori #sport
. Il maestro dei calci piazzati: sua maestà Juninho Pernambucano. 👑⚽️ . Ci siamo sempre immaginati la sua carriera calcistica come un opera di musica classica, una composizione da camera che vede protagonista un solo singolo strumento in tutta la sua unicità. abbiamo immaginato la Gérland di Lione essere il suo anfiteatro, la tre quarti campo il suo palcoscenico e i calci piazzati il suo capolavoro musicale. Parliamo di unicità perché lui nel calciare le punizioni era impareggiabile,incomparabile,inimitabile; era gioia per gli occhi, come musica per le orecchie. Si dice che in Francia, durante sua lunga e fiabesca parentesi a Lione, molte squadre fossero intimorite dal fare fallo, terrorizzate da quei calci piazzati che se fossero toccati a lui avrebbero significato solo una parola: sentenza ! Juninho Pernambucano è stato il maestro nonché il caposcuola della “maledetta”; il pioniere della traslazione dell’ EFFETTO MAGNUS (variazione della traiettoria di un corpo rotante in un fluido in movimento) nel mondo del pallone. Juninho Pernambucano ha realizzato 75 reti calciando un pallone da fermo, nessuno come lui, nessuno meglio di lui; quando appoggiava la palla a terra iniziava il suo spettacolo: qualche passo indietro, la rincorsa, il tiro che sfidava le leggi della fisica e l’applauso scrosciante della folla in visibilio.. . #calcio  #ilcalcioèdichiloama  #ilcalcio  #ilcalcioèlamiavita  #ilcalcioèvita  #ilcalcioèdichiloama ❤️⚽️ #bomber  #bomberdirazza  #fantacalcioseriea  #fantacalcio  #fantagazzetta  #cannoniere  #skysport  #numeri10  #numero10  #attaccante  #capitano  #ilcapitano  # #persempre  #capocannoniere  #bandiera  #leggenda  #punizione  #gol  #serieatim  #juninhopernambucano  #tiro  #lamaledetta  #calciatori  #sport 
Il Fatima Calcio .... la prima squadra , non poteva non essere che la squadra della parocchia !!! Campi in terreno , palloni di cuoio pesanti , scarpette pantofalo d’oro nere , maglie in lana , palle perse giu’ dalla collina , allenatori che bestemmiavano e preti  che si incazzavano ...... quando il calcio era un gioco!!! CONTRO CALCIO MODERNO #oldschoolfootball #ilcalcioèdichiloama #controilcalciomoderno #noalcalciomoderno #therealdeal #senzafronzoli #respect #ceraunavolta #bomberdirazza #vecchiascuola #forrealman #fozanapoli #forzanapolisempre
Il Fatima Calcio .... la prima squadra , non poteva non essere che la squadra della parocchia !!! Campi in terreno , palloni di cuoio pesanti , scarpette pantofalo d’oro nere , maglie in lana , palle perse giu’ dalla collina , allenatori che bestemmiavano e preti che si incazzavano ...... quando il calcio era un gioco!!! CONTRO CALCIO MODERNO #oldschoolfootball  #ilcalcioèdichiloama  #controilcalciomoderno  #noalcalciomoderno  #therealdeal  #senzafronzoli  #respect  #ceraunavolta  #bomberdirazza  #vecchiascuola  #forrealman  #fozanapoli  #forzanapolisempre 
.
Lo Strapotere 
giallo-nero in Bundesliga⚠️⚫️.
.
• 27 gol e migliore attacco.
• 8 gol subiti e migliore difesa.
• 6 vittorie e 2 pareggi.
• 0 sconfitte.
• Paco Alcacer capocannoniere con 7 reti.
• 20 punti e primo posto solitario.
.
Il Borussia Dortmund è tornata ad alzare la voce in Germania, spinta anche, e soprattutto da quel “Muro giallo” che non si è mai scalfito.
.
.
#calcio #ilcalcioèdichiloama #ilcalcio #ilcalcioèlamiavita #ilcalcioèvita #ilcalcioèdichiloama❤️⚽️ #bomber #bomberdirazza #fantacalcioseriea #fantacalcio #fantagazzetta #cannoniere #skysport #primato #numero9 #attaccante #capitano #ilcapitano # #tifo #capocannoniere #bandiera #bundesliga #germania #capolista #lacapolista #lacapolistaseneva
. Lo Strapotere giallo-nero in Bundesliga⚠️⚫️. . • 27 gol e migliore attacco. • 8 gol subiti e migliore difesa. • 6 vittorie e 2 pareggi. • 0 sconfitte. • Paco Alcacer capocannoniere con 7 reti. • 20 punti e primo posto solitario. . Il Borussia Dortmund è tornata ad alzare la voce in Germania, spinta anche, e soprattutto da quel “Muro giallo” che non si è mai scalfito. . . #calcio  #ilcalcioèdichiloama  #ilcalcio  #ilcalcioèlamiavita  #ilcalcioèvita  #ilcalcioèdichiloama ❤️⚽️ #bomber  #bomberdirazza  #fantacalcioseriea  #fantacalcio  #fantagazzetta  #cannoniere  #skysport  #primato  #numero9  #attaccante  #capitano  #ilcapitano  # #tifo  #capocannoniere  #bandiera  #bundesliga  #germania  #capolista  #lacapolista  #lacapolistaseneva 
.
.
Il talento ritrovato di un gioiellino preziosissimo; Gennaro Tutino lo scugnizzo napoletano che fa sognare Cosenza ⚽️🎩.
.
Non tutti lo conosceranno, qualcuno però,magari, lo ha sentito nominare, così, di sfuggita,e forse, perché Juventus, United, city, e Inter gli avevano puntato i riflettori addosso. 
Gennaro da piccolo sognava di diventare un ballerino di danza classica, ma poi,però,si rese conto che un paio di scarpini da calcio avrebbero calzato meglio rispetto a quelle scomode scarpette da punta. 
Napoletano DOC classe 96, cresce calcisticamente in quella che è l’unica, nonché più gloriosa squadra della città, il Napoli. 
Qui lo coccolano e lo fanno sentire importante, gli danno attenzioni e gli appioppano ,forse un po’ troppo prematuramente, il duro peso di essere già un fuoriclasse.
Tanto genio ma altrettanta sregolatezza; qualche tackle scomposto fuori dal campo, i prestiti tra più ombre che luci ad Avellino Bari e Carrarese e in un attimo i riflettori si spengono,in un attimo hai perso  più di un treno.
Pero noi alla storiella dei treni non ci crediamo,e grazie a Dio nemmeno Gennaro, perché lui ne prese un ‘altro, uno che correva veloce e portava a  Cosenza. 
Qui si ricorda che con i piedi ci sa fare, ma serve anche la testa; si mette a regime e si allena con  maniacalità, inizia a segnare ed è protagonista della cavalcata in Serie B.
Oggi Tutino ha regalato con due gol la vittoria ai Lupi; è diventato insostituibile quanto prezioso.
Quel talento che sembrava “Buttato via” ora si è ritrovato e corre veloce come un treno.
.
#calcio #ilcalcioèdichiloama #ilcalcio #ilcalcioèlamiavita #ilcalcioèvita #ilcalcioèdichiloama❤️⚽️ #bomber #bomberdirazza #fantacalcioseriea #fantacalcio #fantagazzetta #cannoniere #skysport #numeri10 #numero10 #attaccante #capitano #ilcapitano # #persempre #capocannoniere #bandiera #leggenda #gennarotutino #cosenzacalcio #serieb #napolicalcio #napoli #seriea #rinascita @gianlucadimarzio
. . Il talento ritrovato di un gioiellino preziosissimo; Gennaro Tutino lo scugnizzo napoletano che fa sognare Cosenza ⚽️🎩. . Non tutti lo conosceranno, qualcuno però,magari, lo ha sentito nominare, così, di sfuggita,e forse, perché Juventus, United, city, e Inter gli avevano puntato i riflettori addosso. Gennaro da piccolo sognava di diventare un ballerino di danza classica, ma poi,però,si rese conto che un paio di scarpini da calcio avrebbero calzato meglio rispetto a quelle scomode scarpette da punta. Napoletano DOC classe 96, cresce calcisticamente in quella che è l’unica, nonché più gloriosa squadra della città, il Napoli. Qui lo coccolano e lo fanno sentire importante, gli danno attenzioni e gli appioppano ,forse un po’ troppo prematuramente, il duro peso di essere già un fuoriclasse. Tanto genio ma altrettanta sregolatezza; qualche tackle scomposto fuori dal campo, i prestiti tra più ombre che luci ad Avellino Bari e Carrarese e in un attimo i riflettori si spengono,in un attimo hai perso più di un treno. Pero noi alla storiella dei treni non ci crediamo,e grazie a Dio nemmeno Gennaro, perché lui ne prese un ‘altro, uno che correva veloce e portava a Cosenza. Qui si ricorda che con i piedi ci sa fare, ma serve anche la testa; si mette a regime e si allena con maniacalità, inizia a segnare ed è protagonista della cavalcata in Serie B. Oggi Tutino ha regalato con due gol la vittoria ai Lupi; è diventato insostituibile quanto prezioso. Quel talento che sembrava “Buttato via” ora si è ritrovato e corre veloce come un treno. . #calcio  #ilcalcioèdichiloama  #ilcalcio  #ilcalcioèlamiavita  #ilcalcioèvita  #ilcalcioèdichiloama ❤️⚽️ #bomber  #bomberdirazza  #fantacalcioseriea  #fantacalcio  #fantagazzetta  #cannoniere  #skysport  #numeri10  #numero10  #attaccante  #capitano  #ilcapitano  # #persempre  #capocannoniere  #bandiera  #leggenda  #gennarotutino  #cosenzacalcio  #serieb  #napolicalcio  #napoli  #seriea  #rinascita  @gianlucadimarzio
.
Stefan Schwoc; l’eterno principe della serie B 👑⚽️.
.
Il 19 ottobre del 1969 nasceva quello che sarebbe diventato uno dei calciatori più prolifici della serie cadetta, 49 anni fa nasceva Stefan Schwoch il principe della serie B . 
Lo appelliamo col titolo di principe perchè sul trono regna ancora incontrastato il compianto Re Giovanni Costanzo, bomber di vecchissima data che detiene tuttora il record del maggior numero di realizzazioni complessive in seconda serie. 
Se non fosse che ogni sabato Stefan compariva sul tabellino delle marcature oggi probabilmente non sapremmo nemmeno scriverlo quel cognome, di origine polacca.
Schwoch nacque a Bolzano ma si fece conoscere un po’ in tutta Italia, e soprattutto in tutte le categorie, dal nord al sud, dall’interregionale fin su in serie A. 
Segnò un po’ ovunque, ma mai, quanto in quella che per otto anni sarebbe diventata casa sua,Vicenza, non prima, però, di passare al volo per Napoli, timbrare 22 cartellini in 35 partite e mandare i Partenopei in paradiso.
Stefan segnava e lo faceva sempre,e quando non accadeva c’era comunque il suo zampino, Stefan a tratti sembrava avere le  movenze di un calciatore argentino, uno di quelli di vecchia data,uno di quelli dal piede a volte educato a volte rude, ma comunque elegante. 
Schwoch non comparirà tra le grandi leggende del nostro calcio e, forse, proprio perché scelse quella “Seconda fascia” chiamata serie B, dove però divenne grande, il più grande di tutti o quasi.. Tanti Auguri Bomber 🎉.
.
.
#calcio #ilcalcioèdichiloama #ilcalcio #ilcalcioèlamiavita #ilcalcioèvita #ilcalcioèdichiloama❤️⚽️ #bomber #bomberdirazza #fantacalcioseriea #fantacalcio #fantagazzetta #cannoniere #skysport #numeri10 #numero10 #attaccante #capitano #ilcapitano # #persempre #capocannoniere #bandiera #leggenda
. Stefan Schwoc; l’eterno principe della serie B 👑⚽️. . Il 19 ottobre del 1969 nasceva quello che sarebbe diventato uno dei calciatori più prolifici della serie cadetta, 49 anni fa nasceva Stefan Schwoch il principe della serie B . Lo appelliamo col titolo di principe perchè sul trono regna ancora incontrastato il compianto Re Giovanni Costanzo, bomber di vecchissima data che detiene tuttora il record del maggior numero di realizzazioni complessive in seconda serie. Se non fosse che ogni sabato Stefan compariva sul tabellino delle marcature oggi probabilmente non sapremmo nemmeno scriverlo quel cognome, di origine polacca. Schwoch nacque a Bolzano ma si fece conoscere un po’ in tutta Italia, e soprattutto in tutte le categorie, dal nord al sud, dall’interregionale fin su in serie A. Segnò un po’ ovunque, ma mai, quanto in quella che per otto anni sarebbe diventata casa sua,Vicenza, non prima, però, di passare al volo per Napoli, timbrare 22 cartellini in 35 partite e mandare i Partenopei in paradiso. Stefan segnava e lo faceva sempre,e quando non accadeva c’era comunque il suo zampino, Stefan a tratti sembrava avere le movenze di un calciatore argentino, uno di quelli di vecchia data,uno di quelli dal piede a volte educato a volte rude, ma comunque elegante. Schwoch non comparirà tra le grandi leggende del nostro calcio e, forse, proprio perché scelse quella “Seconda fascia” chiamata serie B, dove però divenne grande, il più grande di tutti o quasi.. Tanti Auguri Bomber 🎉. . . #calcio  #ilcalcioèdichiloama  #ilcalcio  #ilcalcioèlamiavita  #ilcalcioèvita  #ilcalcioèdichiloama ❤️⚽️ #bomber  #bomberdirazza  #fantacalcioseriea  #fantacalcio  #fantagazzetta  #cannoniere  #skysport  #numeri10  #numero10  #attaccante  #capitano  #ilcapitano  # #persempre  #capocannoniere  #bandiera  #leggenda 
#bomberdirazza @sergio_pellissier
Auguri a Nils Gunnar Nordahl, il più  prolifico goleador della storia del Milan, avrebbe compiuto oggi 97 anni #amicidiacmilan #bomberdirazza #milan #acmilan #rossoneri #rossonerisiamonoi #storiamilan #milanosiamonoi #milanosiamonoi🔴⚫️ #milanosiamonoisolonoi🔴⚫️ #weareateam #weareacmilan
.
“Ho giocato tanti derby ma quello di Milano è un'altra cosa. Una città sola con due squadre ricche di storia che giocano nello stesso stadio. È una cosa che, insieme a tante altre, fa di questa partita qualcosa di unico” (Kakà).
Il derby della Madonnina non è una semplice partita come le altre, è qualcosa di più grande, è qualcosa che non puoi spiegare così su due piedi. 
È come se fosse un grande ciclo epico infinito ,la narrazione di eventi che ricorrono costanti nel tempo nel luogo e nella storia. 
Due fazioni apparentemente vicine ma in realtà così troppo lontane quando rotola una pallone. 
La Scala del Calcio si invecchia ma non perde mai di fascino, teatro di gesta eroiche di una Milano fedele ad un solo Dio, quello del Calcio. 
Milan e Inter sono due eroi che non getteranno mai le armi, due Titani che si daranno battaglia aizzando sempre folle trepidanti di vittorie e successo, sotto l’occhio vigile della “Madunina” che dalla cima del suo monte Olimpo tutto osserva. 
Ti te dominet Milan 🔴⚫️🔵.
.
.

#calcio #ilcalcioèdichiloama #ilcalcio #ilcalcioèlamiavita #ilcalcioèvita #ilcalcioèdichiloama❤️⚽️ #bomber #bomberdirazza #fantacalcioseriea #fantacalcio #fantagazzetta #cannoniere #skysport #numeri10 #numero10 #attaccante #capitano #ilcapitano # #persempre #capocannoniere #bandiera #leggenda #skysport #derbymilano #derbydellamadonnina #milancalcio #intermilan #serieatim #seriea #campionato
. “Ho giocato tanti derby ma quello di Milano è un'altra cosa. Una città sola con due squadre ricche di storia che giocano nello stesso stadio. È una cosa che, insieme a tante altre, fa di questa partita qualcosa di unico” (Kakà). Il derby della Madonnina non è una semplice partita come le altre, è qualcosa di più grande, è qualcosa che non puoi spiegare così su due piedi. È come se fosse un grande ciclo epico infinito ,la narrazione di eventi che ricorrono costanti nel tempo nel luogo e nella storia. Due fazioni apparentemente vicine ma in realtà così troppo lontane quando rotola una pallone. La Scala del Calcio si invecchia ma non perde mai di fascino, teatro di gesta eroiche di una Milano fedele ad un solo Dio, quello del Calcio. Milan e Inter sono due eroi che non getteranno mai le armi, due Titani che si daranno battaglia aizzando sempre folle trepidanti di vittorie e successo, sotto l’occhio vigile della “Madunina” che dalla cima del suo monte Olimpo tutto osserva. Ti te dominet Milan 🔴⚫️🔵. . . #calcio  #ilcalcioèdichiloama  #ilcalcio  #ilcalcioèlamiavita  #ilcalcioèvita  #ilcalcioèdichiloama ❤️⚽️ #bomber  #bomberdirazza  #fantacalcioseriea  #fantacalcio  #fantagazzetta  #cannoniere  #skysport  #numeri10  #numero10  #attaccante  #capitano  #ilcapitano  # #persempre  #capocannoniere  #bandiera  #leggenda  #skysport  #derbymilano  #derbydellamadonnina  #milancalcio  #intermilan  #serieatim  #seriea  #campionato 
"per mordere e segnare il COBRA deve giocare"
.
.
.
#sosiasergiovastano #nicolasavino #migliorgiocatore #bomber #bomberdirazza #erpanzone #ercobra #barista #lotus #auditt #porche
.
Le petit diable, il piccolo umile diavolo 😈⚽️.
Quando sei piccolo ed il tuo più grande sogno è quello di fare il calciatore nessuno ti può fermare, non dovrebbero esserci barriere e muri ad ostacolare la sconfinata immaginazione di un bambino.
Eppure il calcio a volte può essere un ambiente ostile e cinico, emotivo per certi versi, ma spietato per altri.
E può capitare che a un ragazzino gli venga sbattuta la porta in faccia, dicendogli NO! Perché magari a primo impatto può apparire troppo basso ed esile.
Allora le strade che gli si palesano davanti sono due: La prima, lasciare tutto e chiudere per sempre quel sogno nel cassetto, oppure optare per la seconda, quella più dura, abbassare la testa e ricominciare da capo, non perdendosi d’animo,continuando a correre e a rincorrere. 
Per fortuna di chi ama questo sport Antoine Griezmann quel giorno scelse la seconda, a dispetto di chi non aveva creduto in lui a dispetto di chi si era fermato solo all’apparenza. 
Le petit Diable non farà tanto rumore mediatico, non sarà il calciatore dai grandi numeri e forse non comparirà mai tra i candidati al pallone d’oro, ma questo ragazzo quando gioca ha un anima che pochi hanno, ha una rabbia e una grinta che pochi hanno. 
Può giocare come prima punta, come esterno, come vertice alto di centrocampo, ovunque la davanti sa spaziare, non rinuncia mai a dare una mano e a fare qualche passo indietro, si sacrifica per la squadra lottando su ogni pallone, ma soprattutto ha un umiltà fuori dal comune, caratteristica rara al giorno d’oggi.
Mai fuori le righe, sempre pulito serio e impeccabile, quando c’è da lamentarsi è difficile vederlo in prima linea, lui già sta dall’altra parte del campo con la testa calata pronto a riprendere il gioco. 
Noi abbiamo un debole per il Piccolo Diavolo e non lo nascondiamo, perché è grazie a quelli come lui che continuiamo ad appassionarci a questo sport. 
Ti auguriamo ancora tanta gloria e soddisfazioni Antoine perché tu il merito fin qui te lo sei guadagnato davvero.
.
#calcio #ilcalcioèdichiloama #ilcalcio #ilcalcioèlamiavita #ilcalcioèvita#ilcalcioèdichiloama❤️⚽️ #bomber#bomberdirazza #fantacalcioseriea#fantacalcio #fantagazzetta#cannoniere#gol
. Le petit diable, il piccolo umile diavolo 😈⚽️. Quando sei piccolo ed il tuo più grande sogno è quello di fare il calciatore nessuno ti può fermare, non dovrebbero esserci barriere e muri ad ostacolare la sconfinata immaginazione di un bambino. Eppure il calcio a volte può essere un ambiente ostile e cinico, emotivo per certi versi, ma spietato per altri. E può capitare che a un ragazzino gli venga sbattuta la porta in faccia, dicendogli NO! Perché magari a primo impatto può apparire troppo basso ed esile. Allora le strade che gli si palesano davanti sono due: La prima, lasciare tutto e chiudere per sempre quel sogno nel cassetto, oppure optare per la seconda, quella più dura, abbassare la testa e ricominciare da capo, non perdendosi d’animo,continuando a correre e a rincorrere. Per fortuna di chi ama questo sport Antoine Griezmann quel giorno scelse la seconda, a dispetto di chi non aveva creduto in lui a dispetto di chi si era fermato solo all’apparenza. Le petit Diable non farà tanto rumore mediatico, non sarà il calciatore dai grandi numeri e forse non comparirà mai tra i candidati al pallone d’oro, ma questo ragazzo quando gioca ha un anima che pochi hanno, ha una rabbia e una grinta che pochi hanno. Può giocare come prima punta, come esterno, come vertice alto di centrocampo, ovunque la davanti sa spaziare, non rinuncia mai a dare una mano e a fare qualche passo indietro, si sacrifica per la squadra lottando su ogni pallone, ma soprattutto ha un umiltà fuori dal comune, caratteristica rara al giorno d’oggi. Mai fuori le righe, sempre pulito serio e impeccabile, quando c’è da lamentarsi è difficile vederlo in prima linea, lui già sta dall’altra parte del campo con la testa calata pronto a riprendere il gioco. Noi abbiamo un debole per il Piccolo Diavolo e non lo nascondiamo, perché è grazie a quelli come lui che continuiamo ad appassionarci a questo sport. Ti auguriamo ancora tanta gloria e soddisfazioni Antoine perché tu il merito fin qui te lo sei guadagnato davvero. . #calcio  #ilcalcioèdichiloama  #ilcalcio  #ilcalcioèlamiavita  #ilcalcioèvita #ilcalcioèdichiloama ❤️⚽️ #bomber #bomberdirazza  #fantacalcioseriea #fantacalcio  #fantagazzetta #cannoniere #gol 
Il mio bodyguard è un uomo serio...#bomber#bomberdirazza#omaremio
Igor Protti, il bomber del porto ⚓️⚽️.
.
Da sempre il mare è sinonimo di infinito, di eterno, da sempre il mare racconta storie, miti e leggende.
Sapete, noi siamo sempre stati affascinati dai pescatori; loro che prendono il largo alle prime luci del giorno e fanno ritorno al calar del sole, loro, uomini navigati con barbe folte e abiti stracciati, sempre pronti a racchiudere e a costudire nella ruvidità delle loro esperienze aneddoti e peripezie.
Una vita tra le onde a raccogliere frutti di mare tra reti aggrovigliate e quella speranza,a fine giornata, di fare bottino pieno. 
Ci raccontarono la storia di un  uomo, un tale Igor, anch’egli veniva dal mare e anch’egli come loro legò la sua intera vita ad una rete...
Era figlio di un muratore, ma non ne segui le orme e tantomeno prese il largo in mare; Igor decise di essere uno sportivo, decise di diventare un calciatore.
Protti divenne uno dei romantici 10 più nostalgici del calcio italiano, e diciamo “Romantico”, non perché ormai la parola  è sintomo di strumentalizzazione ossessiva, ma perché Igor Lo zar lo fu veramente. 
Questa è una storia di pescatori, e lui ne avrà conosciuti tanti, perché nella sua lunga carriera di porti ne ha girati parecchi ; Rimini, Messina, Bari, Napoli, Livorno, la sua Livorno dove è diventato capitano, bandiera e infine leggenda. 
Ma Protti, come vi abbiamo detto è anche nostalgico, si, perché solo lui e quel Dario Hübner riuscirono a vincere la classifica capocannonieri in serie C, in serie B ,e per non farci mancare niente anche in massima serie. 
L’ultima pescata della sua carriera, quella del 22 maggio 2005 fu quella più emozionante; l’ultimo giro di boa, l’ultima rete insaccata poco prima dell’addio, davanti al suo popolo e nel suo porto preferito.
.
.
#calcio #ilcalcioèdichiloama #ilcalcio #ilcalcioèlamiavita #ilcalcioèvita #ilcalcioèdichiloama❤️⚽️ #bomber #bomberdirazza #fantacalcioseriea #fantacalcio #fantagazzetta #cannoniere #livorno #numeri10 #numero10 #attaccante #capitano #ilcapitano #igorprotti #livornocalcio #persempre #capocannoniere #skysport #leggenda #sport #calciatori #bandiera
Igor Protti, il bomber del porto ⚓️⚽️. . Da sempre il mare è sinonimo di infinito, di eterno, da sempre il mare racconta storie, miti e leggende. Sapete, noi siamo sempre stati affascinati dai pescatori; loro che prendono il largo alle prime luci del giorno e fanno ritorno al calar del sole, loro, uomini navigati con barbe folte e abiti stracciati, sempre pronti a racchiudere e a costudire nella ruvidità delle loro esperienze aneddoti e peripezie. Una vita tra le onde a raccogliere frutti di mare tra reti aggrovigliate e quella speranza,a fine giornata, di fare bottino pieno. Ci raccontarono la storia di un uomo, un tale Igor, anch’egli veniva dal mare e anch’egli come loro legò la sua intera vita ad una rete... Era figlio di un muratore, ma non ne segui le orme e tantomeno prese il largo in mare; Igor decise di essere uno sportivo, decise di diventare un calciatore. Protti divenne uno dei romantici 10 più nostalgici del calcio italiano, e diciamo “Romantico”, non perché ormai la parola è sintomo di strumentalizzazione ossessiva, ma perché Igor Lo zar lo fu veramente. Questa è una storia di pescatori, e lui ne avrà conosciuti tanti, perché nella sua lunga carriera di porti ne ha girati parecchi ; Rimini, Messina, Bari, Napoli, Livorno, la sua Livorno dove è diventato capitano, bandiera e infine leggenda. Ma Protti, come vi abbiamo detto è anche nostalgico, si, perché solo lui e quel Dario Hübner riuscirono a vincere la classifica capocannonieri in serie C, in serie B ,e per non farci mancare niente anche in massima serie. L’ultima pescata della sua carriera, quella del 22 maggio 2005 fu quella più emozionante; l’ultimo giro di boa, l’ultima rete insaccata poco prima dell’addio, davanti al suo popolo e nel suo porto preferito. . . #calcio  #ilcalcioèdichiloama  #ilcalcio  #ilcalcioèlamiavita  #ilcalcioèvita  #ilcalcioèdichiloama ❤️⚽️ #bomber  #bomberdirazza  #fantacalcioseriea  #fantacalcio  #fantagazzetta  #cannoniere  #livorno  #numeri10  #numero10  #attaccante  #capitano  #ilcapitano  #igorprotti  #livornocalcio  #persempre  #capocannoniere  #skysport  #leggenda  #sport  #calciatori  #bandiera 
.
Diego contro Lionel ⚽️❌.
.
Dopo aver sentito le dichiarazioni di #Maradona su #Messi, ci sembrava azzeccato proporvi questo estratto del film “Messi - storia di un campione (2014) del regista Alex De La Iglesia 🎥🎞.
Noi non ci sbilanciamo riguardo all’eterno parallelismo che contrappone il Messi in maglia Blaugrana e il Messi in maglia Albiceleste. 
Sappiamo solo che il calcio è un gioco prettamente collettivo, un gioco che si base su idee e ,al giorno d’oggi, sempre più su schemi e tattica,un gioco il quale, delle volte e in determinati contesti, può limitarti e danneggiarti.
Un gioco su cui troppo spesso si parla di individualismo e nel quale troppo spesso si tende ad usare il pugno di ferro e a puntare il dito, pensando che il calciatore non sia uno sportivo con delle emozioni ma un freddo e cinico Dio sceso in terra. 
voi cosa ne pensate siete della stessa idea di Diego Maradona ?👇💬
.
.
.
.
#calcio #ilcalcioèdichiloama #ilcalcio #ilcalcioèlamiavita #ilcalcioèvita #ilcalcioèdichiloama❤️⚽️ #bomber #bomberdirazza #fantacalcioseriea #fantacalcio #fantagazzetta #cannoniere #udinese #numeri10 #numero10 #attaccante #capitano #ilcapitano #antoniodinatale #totòdinatale #persempre #capocannoniere
. Diego contro Lionel ⚽️❌. . Dopo aver sentito le dichiarazioni di #Maradona  su #Messi , ci sembrava azzeccato proporvi questo estratto del film “Messi - storia di un campione (2014) del regista Alex De La Iglesia 🎥🎞. Noi non ci sbilanciamo riguardo all’eterno parallelismo che contrappone il Messi in maglia Blaugrana e il Messi in maglia Albiceleste. Sappiamo solo che il calcio è un gioco prettamente collettivo, un gioco che si base su idee e ,al giorno d’oggi, sempre più su schemi e tattica,un gioco il quale, delle volte e in determinati contesti, può limitarti e danneggiarti. Un gioco su cui troppo spesso si parla di individualismo e nel quale troppo spesso si tende ad usare il pugno di ferro e a puntare il dito, pensando che il calciatore non sia uno sportivo con delle emozioni ma un freddo e cinico Dio sceso in terra. voi cosa ne pensate siete della stessa idea di Diego Maradona ?👇💬 . . . . #calcio  #ilcalcioèdichiloama  #ilcalcio  #ilcalcioèlamiavita  #ilcalcioèvita  #ilcalcioèdichiloama ❤️⚽️ #bomber  #bomberdirazza  #fantacalcioseriea  #fantacalcio  #fantagazzetta  #cannoniere  #udinese  #numeri10  #numero10  #attaccante  #capitano  #ilcapitano  #antoniodinatale  #totòdinatale  #persempre  #capocannoniere 
“Si va avanti. Magari con qualche pezzo in meno, magari con qualche cicatrice in più, ma l'importante è guardare sempre avanti perché quel che lasci indietro evidentemente non meritava di camminarti affianco.”
#me #kadabra #bomber#bomberjacket #bomberdirazza #gvlifestyle#vacchistyle #vikings #valhalla#blogger #influencer #model#gucci #shooting #shootingstars#shootingday #follow #followme#follow4follow #like #likeforlike
Italia, così c’è ancora più gusto 🔵🇮🇹
.
Avessimo giocato male avremmo avuto fortuna, ma stasera il gol e soprattutto la vittoria ce la siamo meritata tutta. .
.
#calcio #ilcalcioèdichiloama #ilcalcio #ilcalcioèlamiavita #ilcalcioèvita #ilcalcioèdichiloama❤️⚽️ #bomber #bomberdirazza #fantacalcioseriea #fantacalcio #fantagazzetta #cannoniere #udinese #numeri10 #numero10 #attaccante #capitano #ilcapitano #antoniodinatale #totòdinatale #persempre #capocannoniere
Italia, così c’è ancora più gusto 🔵🇮🇹 . Avessimo giocato male avremmo avuto fortuna, ma stasera il gol e soprattutto la vittoria ce la siamo meritata tutta. . . #calcio  #ilcalcioèdichiloama  #ilcalcio  #ilcalcioèlamiavita  #ilcalcioèvita  #ilcalcioèdichiloama ❤️⚽️ #bomber  #bomberdirazza  #fantacalcioseriea  #fantacalcio  #fantagazzetta  #cannoniere  #udinese  #numeri10  #numero10  #attaccante  #capitano  #ilcapitano  #antoniodinatale  #totòdinatale  #persempre  #capocannoniere 
Romelu Lukaku 🔥 "la Juve non si ferma mai, un futuro in Italia perché no!" 🔥
Ti piacerebbe alla Juve❓
.
.
#lukaku #lukaku9 #romelulukaku #romelulukaku9 #rlukaku #attaccante #striker #attaccanti #attaccantidiunaltracategoria #attaccantevero #attaccamento #bomber #bombervero #bomberveri #bombervero⚽ #bomberdirazza #bomberdiprovincia #bomberonevero
.
Auguri Totò 41 🎉⚪️⚫️.
.
È possibile che siano passati più due anni dalla tua ultima partita ?!.
Incredibile Bomber, sembra ieri che ti vedevamo con le braccia aperte correre verso la bandierina dopo l’ennesimo gol in maglia bianconera, dopo l’ennesimo gol in carriera.
Sai, spesso chiedevamo se l’Udinese avesse vinto o perso e non chi avesse segnato, perché sapevamo che in un modo o nell’altro , tu, il classico “Golletto” lo avresti fatto.
Sai Totò, non puoi nemmeno lontanamente immaginare quanto clamore suscitava il tuo nome alle aste del #fantacalcio, dannazione bomber,  quanti soldi ci hai fatto spendere..
Ma a noi non importava quanto saresti costato, a noi non importava se in quella stagione qualche grande squadra aveva fatto l’acquisto dell’anno; sulla lista il tuo nome avrebbe comunque occupato la prima riga del foglio, perché sapevamo che la serie A era casa tua, sapevamo che #Dinatale non avrebbe mai deluso le aspettative, segnare per te era un vizio e in altri casi, per chi non avesse creduto in te una sentenza. 
E così è stato,stagione dopo stagione,anno dopo anno, gol dopo gol.
Sai Totò il tempo è il peggior amico dell’uomo, non lo si può ingannare, però lo si può raggirare, e forse è proprio per questo che ci sembra di vederti ancora correre con le braccia aperte verso quella bandierina ...
.
#calcio #ilcalcioèdichiloama #ilcalcio #ilcalcioèlamiavita #ilcalcioèvita #ilcalcioèdichiloama❤️⚽️ #bomber #bomberdirazza #fantacalcioseriea #fantacalcio #fantagazzetta #cannoniere #udinese #numeri10 #numero10 #attaccante #capitano #ilcapitano #antoniodinatale #totòdinatale #persempre #capocannoniere##quellicheilcalcio #leggenda #seriea #campionato
. Auguri Totò 41 🎉⚪️⚫️. . È possibile che siano passati più due anni dalla tua ultima partita ?!. Incredibile Bomber, sembra ieri che ti vedevamo con le braccia aperte correre verso la bandierina dopo l’ennesimo gol in maglia bianconera, dopo l’ennesimo gol in carriera. Sai, spesso chiedevamo se l’Udinese avesse vinto o perso e non chi avesse segnato, perché sapevamo che in un modo o nell’altro , tu, il classico “Golletto” lo avresti fatto. Sai Totò, non puoi nemmeno lontanamente immaginare quanto clamore suscitava il tuo nome alle aste del #fantacalcio , dannazione bomber, quanti soldi ci hai fatto spendere.. Ma a noi non importava quanto saresti costato, a noi non importava se in quella stagione qualche grande squadra aveva fatto l’acquisto dell’anno; sulla lista il tuo nome avrebbe comunque occupato la prima riga del foglio, perché sapevamo che la serie A era casa tua, sapevamo che #Dinatale  non avrebbe mai deluso le aspettative, segnare per te era un vizio e in altri casi, per chi non avesse creduto in te una sentenza. E così è stato,stagione dopo stagione,anno dopo anno, gol dopo gol. Sai Totò il tempo è il peggior amico dell’uomo, non lo si può ingannare, però lo si può raggirare, e forse è proprio per questo che ci sembra di vederti ancora correre con le braccia aperte verso quella bandierina ... . #calcio  #ilcalcioèdichiloama  #ilcalcio  #ilcalcioèlamiavita  #ilcalcioèvita  #ilcalcioèdichiloama ❤️⚽️ #bomber  #bomberdirazza  #fantacalcioseriea  #fantacalcio  #fantagazzetta  #cannoniere  #udinese  #numeri10  #numero10  #attaccante  #capitano  #ilcapitano  #antoniodinatale  #totòdinatale  #persempre  #capocannoniere ##quellicheilcalcio  #leggenda  #seriea  #campionato 
“Più colpi prendi e più picchi duro, solo che adesso prendi troppi colpi ma non vuoi mollare!”
#me #kadabra #bomber#bomberjacket #bomberdirazza #gvlifestyle#vacchistyle #vikings #valhalla#blogger #influencer #model#gucci #shooting #shootingstars#shootingday #follow #followme#follow4follow #like #likeforlike