an online Instagram web viewer
Il 12 luglio 1892 nasceva, a Drohobyc, Bruno Schulz. 
Pittore, scrittore, figura centrale del Novecento. Una vita troppo breve, un talento, ancora oggi, sconosciuto ai più. "Ogni giorno la grande estate trapassava da parte a parte il buio appartamento al primo piano dell'edificio che dava sulla piazza del mercato: silenzio di sprazzi d'aria tremolanti, rettangoli di luce immersi in un loro sogno rovente sul pavimento; una melodia d'organo di Barberia strappata alla più profonda vena dorata del giorno; due, tre battute di un ritornello, suonato chissà dove su un pianoforte sempre ripetute, svanenti nel sole sui marciapiedi bianchi, perdute nel fuoco delle profondità del giorno. Finite le pulizie, Adela faceva ombra nelle stanze, abbassando le tende di tela. I colori calavano allora di un'ottava, la stanza si riempiva d'ombra, quasi fosse immersa nella luce di profondità marine, riflessa ancor più nebulosamente negli specchi verdi, e tutto l'ardore del giorno respirava sulle tende, appena ondeggianti nei sogni dell'ora meridiana"
Le botteghe color cannella •°•°•°•°•°•°•°•°•°•°•°•°•°•°•°•°•°•°•°•°• #brunoshulz #einaudi #orecchioacerbo #nadiaterranova #ilovebooks #bookstagram #bookish #books #amoleggere #libridaleggere #librisulibri #bookrepost #booklover #iloveread #letteraturaebraica #alldayreading #bookworm

Il 12 luglio 1892 nasceva, a Drohobyc, Bruno Schulz. Pittore, scrittore, figura centrale del Novecento. Una vita troppo breve, un talento, ancora oggi, sconosciuto ai più. "Ogni giorno la grande estate trapassava da parte a parte il buio appartamento al primo piano dell'edificio che dava sulla piazza del mercato: silenzio di sprazzi d'aria tremolanti, rettangoli di luce immersi in un loro sogno rovente sul pavimento; una melodia d'organo di Barberia strappata alla più profonda vena dorata del giorno; due, tre battute di un ritornello, suonato chissà dove su un pianoforte sempre ripetute, svanenti nel sole sui marciapiedi bianchi, perdute nel fuoco delle profondità del giorno. Finite le pulizie, Adela faceva ombra nelle stanze, abbassando le tende di tela. I colori calavano allora di un'ottava, la stanza si riempiva d'ombra, quasi fosse immersa nella luce di profondità marine, riflessa ancor più nebulosamente negli specchi verdi, e tutto l'ardore del giorno respirava sulle tende, appena ondeggianti nei sogni dell'ora meridiana" Le botteghe color cannella •°•°•°•°•°•°•°•°•°•°•°•°•°•°•°•°•°•°•°•°• #brunoshulz  #einaudi  #orecchioacerbo  #nadiaterranova  #ilovebooks  #bookstagram  #bookish  #books  #amoleggere  #libridaleggere  #librisulibri  #bookrepost  #booklover  #iloveread  #letteraturaebraica  #alldayreading  #bookworm 

0 Comments:

    24 Likes: